Notizie dal Mondo dei Motori
Fiat 500 TwinAir test drive

Fiat 500 TwinAir test drive

Fiat 500 Twin Air, un capolavoro di stile perfetta per la città. Tutto concorre al fascino di questo modello che distanza di 7 anni appare ancora freschissimo

Video  Fiat 500 GQ
In Relazione:
Articoli  500
  CityCar
Video  Video FIAT
Video  Foto FIAT

Dimensione Carattere:

La piccola 500 trova nel bicilindrico turbo TwinAir il partner ideale grazie alla sua personalità vivace ed alla sonorità “evocativa” che su questo modello diventa un marchio identificativo che non disturba, ma che anzi regala ulteriore personalità alla vettura.

Le prestazioni sono brillanti specie nel traffico urbano.
Il bicilindrico turbo TwinAir si rivela piacevole e brillante, ideale per scattare in mezzo al traffico accompagnati dalla simpatica sonorità che ricorda quella della sua celebre antenata. Le emissioni di CO2 raggiungono livelli bassissimi grazie anche al sistema Start&Stop. Ottime le finiture interne, e l’immagine complessiva che in questo speciale allestimento si avvale di particolari come specchietti color alluminio satinato che riprendono la tonalità della plancia, sedili sportivi in pelle e tessuto tecnico, volante in pelle e cerchi in lega neri il tutto abbinato nell’esemplare in prova, ad un bellissimo blu petrolio che sembrava fatto apposta per valorizzarne i particolari.

Efficiente, ma non è semplice mantenere i valori attesi
Nell’utilizzo normale, i consumi di carburante, pur contenuti, non si sono rivelati all’altezza degli eccezionali dati dichiarati sulla carta. Sarà la facilità con cui ci si ritrova a sfruttare la brillantezza del motore, sarà la rapidità nel prendere i giri, ma, anche selezionando la modalità “eco” che massimizza l’efficienza del propulsore è davvero difficile superare i 15 km/l medi in un utilizzo normale.

La “quintessenza” del downsizing
La oramai collaudatissima e pluripremiata unità bicilindrica TwinAir che equipaggia la 500 (ma anche tutto il resto della gamma ed ora anche in un’ecologica versione a metano), promette, ed in questo caso mantiene, un’incremento prestazionale del 30% rispetto alla versione 1.2 benzina ed addirittura un abbattimento dei consumi della stessa percentuale rispetto all’unità 1.4 16V della quale mantiene pressoché invariate le prestazioni, ma con una piacevolezza ed un carattere decisamente più marcati e distintivi.
Queste le credenziali con le quali si presente la piccola vettura che trae senza dubbio beneficio dal matrimonio con il bicilindrico turbo.
Il nuovo motore TwinAir, come è orami noto, impiega il rivoluzionario sistema MultiAir associato ad una fluidodinamica specifica ed ottimizzata per il massimo rendimento di combustione ed è frutto dell’estremizzazione del concetto di downsizing. Su strada non delude Il piccolo motore da 900 cc svolge egregiamente il suo compito regalando alla 500 brillantezza e piacevolezza di guida in tutte le situazioni. Il meglio di sé, tuttavia, come del resto era logico attendersi, lo regala nella guida urbana dove riesce a far valere le sue doti di spunto ed accelerazione. Il sound particolarissimo che, come già detto, ricorda quello della sua mitica progenitrice, rende ancora più simpatico e piacevole l’approccio alla 500 e trasforma quello che su un’altra vettura potrebbe risultare un limite, in una nota di carattere piacevole ed esclusivo. Se la sonorità strizza l’occhio al passato, non si può dire altrettanto di vibrazioni e rotondità di funzionamento, del tutto paragonabili a quelle garantite da un’unità a 4 cilindri di cubatura superiore. In questa configurazione, il motore TwinAir esprime una potenza massima di 85 CV, niente male per un bicilindrico turbo di 875 cmc. In abbinamento con la piccola 500, spunta il miglior livello di CO2 per un propulsore a benzina (si parte dai 92 g/km con il cambio robotizzato Dualogic, 95 g/km con la trasmissione manuale) e uno dei livelli più bassi per quanto riguarda i consumi dichiarati (4,1 litri/100 km nel ciclo combinato, soltanto 3,6 litri in quello extraurbano) senza per questo inficiare in alcun modo le prestazioni (173 km/h di velocità massima e, soprattutto, un’accelerazione da 0 a 100 orari in 11 secondi). In realtà, come vi avevamo anticipato, nella guida di tutti i giorni non siamo riusciti a raggiungere le percorrenze record dichiarate, ma ci siamo attestati mediamente sui 15-18 km/l. Il tasto Eco, posizionato sulla plancia, permette di ridurre ulteriormente i consumi garantendo una guida assolutamente amica dell’ambiente. Nel funzionamento normale il propulsore sviluppa la massima coppia disponibile (145 Nm) per una guida più disinvolta, mentre premendo il tasto Eco, la guida diventa più ecologica considerando che la coppia viene limitata a 100 Nm a 1.750 giri, senza per questo risultando particolarmente penalizzante sul fronte delle doti dinamiche e di piacevolezza, tuttaltro. Sono così abbattuti i consumi e, in presenza del cambio Dualogic (oggi offerto allo stesso prezzo del manuale), anche la strategia di cambiata entra in modalità Eco. Non manca l’indicatore di cambiata che suggerisce il momento più opportuno per effettuare i cambi di marcia che risulta fondamentale se ci si vuole avvicinare agli eccezionali dati dichiarati frenando la voglia di sfruttare al 100% le doti del brillantissimo “motorino”.

Nulla è da cambiare per un’immagine che rasenta la perfezione delle forme
Il design della 500 TwinAir riprende in tutto e per tutto le linee che hanno fatto di 500 un fenomeno di costume mondiale.




A cura di Autolink News © riproduzione riservata.

Servizi e Link Consigliati