Notizie dal Mondo dei Motori
Fiat e Mazda costruiranno una spider

Fiat e Mazda costruiranno una spider

Le due case automobilistiche annunciano la firma di un accordo non vincolante per la produzione di una piccola sportiva a trazione posteriore su base MX-5

Video  Mazda MX-5 Test Drive

Dimensione Carattere:

Era da un po’ di giorni che negli ambienti bene informati giravano voci di un possibile accordo tra il Gruppo Fiat e un produttore automobilistico asiatico, indiscrezioni alimentate tra l’altro anche dal recente “divorzio” fra Tata Motor e la stessa Fiat per la commercializzazione delle vetture italiane in India che ha portato al mancato rinnovo dell’accordo tra i due produttori che durava già da 6 anni. E se nelle ultime ore sembrava quasi fatto l’accordo con la Suzuki (con la quale il Lingotto ha già in atto una collaborazione per la produzione della SUV compatta Sedici su base SX4), ora arriva a sorpresa l’annuncio della firma di una partnership con il costruttore giapponese Mazda.

Una sportiva con due diverse anime
In particolare, il Gruppo Fiat e la Mazda Motor Corporation hanno siglato un memorandum d’intesa (MoU) non vincolante per lo sviluppo e la produzione di un nuovo spider a trazione posteriore per i marchi Mazda e Alfa Romeo basato sull’architettura dell’MX-5 di prossima generazione. L’accordo prevede quindi lo sviluppo di due vetture leggere con la stessa base meccanica a trazione posteriore, ma distinte per il design che richiamerà le diverse tradizioni stilistiche dei due marchi. Ognuna delle due varianti, Alfa Romeo e Mazda, verrà inoltre equipaggiata con motorizzazioni specifiche così da esaltare anche il diverso comportamento su strada. La produzione dei due veicoli dovrebbe iniziare a partire dal 2015 nello stabilimento Mazda a Hiroshima, in Giappone.

Una sfida per entrambi i marchi
Entusiastiche, ovviamente, le reazioni delle due Case automobilistiche (entrambe in grosse difficoltà di mercato) all’annuncio dell’accordo, la cui firma finale è prevista per la seconda metà del 2012 e che potrebbe portare anche ad ulteriori possibilità di collaborazione in Europa.

La creazione di alleanze per lo sviluppo di nuove tecnologie e prodotti è uno degli obiettivi del gruppo Mazda e questo progetto con Fiat rappresenta un importante passo avanti in questa direzione. È molto stimolante poter collaborare con un marchio prestigioso come Alfa Romeo su un nuovo spider basato sull’architettura dell’MX-5 di nuova generazione, che rappresenta un’icona per Mazda ed uno dei modelli roadster più venduti di tutti i tempi”, ha dichiarato Takashi Yamanouchi, Presidente e Amministratore Delegato di Mazda.

Questo accordo dimostra chiaramente il nostro impegno verso Alfa Romeo e la nostra determinazione nel renderlo un marchio globale. Attraverso la nostra partnership con Mazda, collaboreremo con il leader assoluto nelle architetture di veicoli compatti a trazione posteriore per poter creare uno spider che susciti entusiasmo e che sia carico dello stile Alfa Romeo. Apprezziamo la cooperazione con Mazda e siamo sicuri che porterà ad un rapporto proficuo e duraturo”, ha commentato Sergio Marchionne, Amministratore Delegato di Fiat, le cui parole suonano anche come una pietra tombale sulle indiscrezioni che si sono rincorse nei mesi passati e che anticipavano una possibile cessione del Biscione al Gruppo Volkswagen.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati