Notizie dal Mondo dei Motori
Fiat Grande Punto

Fiat Grande Punto

Debutta la Nuova Fiat Punto. Il suo nome ora è Grande Punto, non solo per le generose dimensioni, ma per un totale ampliamento di allestimenti e propulsori. Motori benzina 1.2 e 1.4 da 65 e 77 Cv, turbodiesel Multijet 1.3 da 75/90 Cv e 1.9 da 120/130 Cv.

Dimensione Carattere:

Debutta a Torino la Grande Punto, la nuova vettura Fiat che si propone di ripetere il successo storico della Punto ma in totale discontinuità rispetto al modello precedente. Infatti, seppure in teoria appartenente al segmento B, per le sue dimensioni, dotazioni e caratteristiche può costituire un’alternativa anche a molti modelli del segmento C.

La Grande Punto è stata pensata e realizzata per essere il nuovo riferimento in termini di design introducendo un concetto di "dimensioni" più importante. Il modello, poi, raggiunge standard di sicurezza decisamente migliori rispetto alla precedente, la quale non ha saputo dimostrare di essere a passo con i tempi per categoria ed in relazione al numero di esemplari venduti; ed offre una vasta gamma di motorizzazioni diesel; e, infine, propone un rapporto prezzo/contenuti abbastanza competitivo.

Grazie a tutte queste peculiarità, la nuova Punto declina, in modo del tutto originale, tre qualità fondamentali: bellezza, solidità e brillantezza.

Per riconquistare un sogno lontano, la leadership di questa fascia di mercato, dunque, la nuova Grande Punto doveva compiere un vero e proprio salto concettuale. Infatti, fino a pochi anni fa una vettura di queste dimensioni, comfort e dotazioni sarebbe stata definita "familiare" non certo un’auto appartenente alla fascia delle compatte.

Ecco perché soltanto un brand come Fiat poteva arrivare, anche se tra le ultime, a competere tra le classiche di questa categoria stravolta nel corso del tempo. Insomma, l’ultima nata di Fiat segna un vero salto generazionale rispetto al modello precedente, proprio come era avvenuto con la Punto lanciata nel 1993 rispetto alla Uno, o quest’ultima nei confronti della 127. Resta il nome, come bella eredità di un’auto apprezzata (anche se non sicuramente nella piena totalità, come più volte argomentato nei reclami ricevuti dai lettori e mai risolti dal servizio clienti Fiat) da 6 milioni di clienti diversi tra loro per gusti, età, nazionalità ed estrazione sociale.

LE TRE QUALITÀ VINCENTI DEL NUOVO MODELLO

Sviluppato da Italdesign-Giugiaro in collaborazione con il Centro Stile Fiat, lo stile della Grande Punto si distingue nell’attuale panorama automobilistico per la bellezza della linea esterna, moderna, ricercata e contraddistinta da una inconfondibile "italianità", un linguaggio stilistico "mediterraneo" dove le forme affusolate e rotondeggianti sembrano ispirarsi alle vetture sportive degli anni 50 e 60. Come gli esterni anche gli interni della Grande Punto rappresentano l’espressione più evoluta dello stile italiano, grazie anche alla qualità dei materiali e alla particolare cura dei dettagli. Il risultato è un ambiente luminoso, accogliente e funzionale.

Nasce così un’automobile disegnata per "emozionare" se sarà in grado di tener testa alla concorrenza, e non vorrà ripetere l’ancora mancato successo della nuova Croma.

Esternamente è lunga 403 centimetri, larga 168, alta 149 e con un passo di 2 metri e 51 centimetri, misure che si traducono in un’abitabilità interna più gradevole. Insomma, la Grande Punto non poteva non adeguarsi al resto del mercato, soprattutto a livello qualitativo, del resto, fin dalle prime fasi di progettazione, il team dedicato a questo nuovo progetto ha perseguito standard qualitativi elevati e si è avvalso di un processo ingegneristico di grande rigore, basato su una piattaforma molto solida (di derivazione General Motor), oltre ad applicare avanzate ed innovative metodologie di affidabilità in tutte le fasi di sviluppo ed industrializzazione del modello, sperando che questa volta si traducano negli anni con una maggiore affidabilità.

Infine, la Grande Punto si conferma una vettura agile e piacevole da guidare in qualunque situazione. Una brillantezza che le deriva principalmente dai suoi propulsori che coniugano ottime prestazioni, consumi contenuti ed assoluto rispetto ambientale (sono tutti Euro 4). Due sono a benzina (1.2 8v da 65 CV e il nuovo 1.4 8v da 77 CV) e quattro turbodiesel: 1.9 Multijet da 120 CV e da 130 CV, 1.3 Multijet 16v da 75 CV, l’inedito 1.3 Multijet 16v da 90 CV con turbina a geometria variabile.

MOTORIZZAZIONI

Sotto una linea di forte personalità, Fiat Grande Punto offre un’articolata gamma di eccellenti propulsori dalla tecnica avanzata e generosi nelle prestazioni.

Sono, infatti, due motori a benzina (1.2 8v da 65 CV e 1.4 8v da 77 CV) e quattro turbodiesel Multijet: 1.3 16v da 75 CV e da 90 CV e 1.9 8v da 120 CV e da 130 CV. Ciascuno con doti diverse, tutte sfruttate appieno dall’accoppiamento con cambi meccanici a 5 o 6 marce, che di volta in volta si segnalano per la loro generosità, per il temperamento brillante o ancora per le alte prestazioni e la tecnologia sofisticata.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati