Notizie dal Mondo dei Motori
Fiat Nuova Multipla

Fiat Nuova Multipla

Video  Crash Test Fiat Multipla - 2001
Altri Articoli:

Dimensione Carattere:

Simpatica e geniale, Multipla Fiat è una vettura che piace e che oggi offre ancora di più perché si presenta con un look rinnovato.
Disponibile nella seconda parte dell'anno la vettura conferma tutti i punti di forza del modello precedente: sei comodi posti e la compattezza di una berlina; una personalità forte e distintiva nell'attuale panorama automobilistico; una flessibilità d'impiego e una versatilità fuori dal comune.

Due gli allestimenti offerti entrambi molto ricchi di contenuti, ben 10 i colori disponibili e una ricca scelta di optional e accessori. Tutte queste caratteristiche fanno del nuovo modello un'auto ad altissimo controvalore.

Nuova Multipla, quindi, continua ad essere una vettura unica nel suo segmento perché propone soluzioni d'avanguardia racchiuse in un'architettura innovativa. Basti dire che il modello abbandona la classica struttura dei Multi Purpose Vehicles, che prevede due coppie di sedili sistemati su tre file, per adottare quella dei sei sedili individuali e uguali per dimensioni, comfort e dignità, disposti su due file. Non solo. La Nuova Multipla Fiat è l'unica vettura del segmento a garantire la soluzione dei 6 posti unita ad un bagagliaio capiente.

Riesce, così, a mantenere una lunghezza contenuta (è lunga 409 centimetri) e ad offrire, al contempo, un bagagliaio che spazia da 430 a 1300 litri, a seconda della posizione dei sedili posteriori. Il pavimento è libero da qualsiasi ingombro. Infatti, il pianale invece di presentare il classico gradino sotto il sedile posteriore è piatto e abbastanza alto da poter ospitare, nella parte inferiore, i componenti delle versioni con motore a minimo impatto ambientale (Natural Power). Insomma, Nuova Multipla Fiat è la vettura ideale sia come strumento di lavoro sia come mezzo di svago.

Se, quindi, il nuovo modello eredita l'architettura vincente del precedente, molto è cambiato per quanto riguarda lo stile esterno. Innanzitutto i designer del Centro Stile Fiat sono intervenuti sulla parte anteriore con l'obiettivo di attualizzare la spiccata personalità del modello pur mantenendo quell'aria "simpatica e sbarazzina" che da sempre la contraddistingue. Ecco allora un frontale forte ed essenziale, dominato dall'attuale family feeling Fiat che è rappresentato sia dai fari di impronta "techno" sia dallo scudetto rotondo appoggiato su una calandra con la griglia a nido d'ape. Quest'ultima, poi, è costituita da una cornice cromata tridimensionale e da una griglia con fori tondi che crea un effetto tecnologico. Il tutto impreziosito da fregi cromati orizzontali a supporto del logo posto centralmente. Poi, nella parte inferiore del frontale, il paraurti si sviluppa in senso orizzontale come la presa d'aria divisa in tre settori.

La stessa coerenza ed armonia stilistica torna nella parte posteriore dove spiccano i nuovi fanali, i paraurti robusti e avvolgenti. Inoltre, è stato inserito il logo centrale di grandi dimensioni sul generoso portellone, nel quale lamiera e parte vetrata trovano un eccellente equilibrio. Vista da dietro la vettura conferma una linea molto personale e controcorrente. Una forma che abbandona la campanatura più o meno accentuata alla quale ci hanno abituato le vetture oggi in commercio. In questo modo, tra l'altro, anche con tre sedili allineati sulla stessa fila coloro che si trovano ai lati hanno la testa lontana dalle pareti e non provano senso di costrizione; la visibilità verso l'esterno migliora e l'occhio vede la strada fino a ridosso della vettura (risultato al quale contribuiscono, per la vista laterale, una linea di cintura molto bassa e le vetrate che scendono fino a metà vettura).

Infine, nella vista laterale il nuovo modello offre la stessa impressione di solidità e protezione della zona posteriore. Ma la caratteristica che spicca maggiormente è la combinazione tra l'estrema pulizia delle linee e l'inserimento di alcuni elementi eleganti come dimostrano le minigonne che da oggi sono nella stessa tinta della carrozzeria.

Innovativa nel design e nelle soluzioni tecnologiche adottate, Nuova Multipla Fiat è anche la massima espressione della socialità e dello "stare bene a bordo". Infatti, è l'automobile ideale per un viaggio con gli amici durante il quale occorrono sei posti e il bagagliaio di una station wagon. È la vettura per il tempo libero che consente di adattare il numero dei posti a quello dei passeggeri (tre, quattro, cinque o sei), usando tutto lo spazio rimanente per trasportare oggetti. È il veicolo con il quale si può viaggiare in tre, riservando la parte libera del pavimento totalmente piatto ad oggetti anche lunghi e voluminosi. Grazie alle sue dimensioni compatte e alla grande visibilità che offre in tutte le condizioni, è l'auto adatta agli spostamenti di ogni giorno nel traffico cittadino.
Tante vetture in una sola vettura, insomma. Perché Nuova Multipla Fiat è capace di trasformarsi secondo le necessità del momento e di assumere, di volta in volta (e solo per il tempo necessario), la configurazione di una station wagon o di un monovolume, di una berlina o di un van. "Moltiplica" così (come dice il nome) le possibilità di espressione e di movimento di ognuno e consente uno sfruttamento libero e inventivo dello spazio interno.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati