Notizie dal Mondo dei Motori
Fiat Nuova Panda 2011

Fiat Nuova Panda 2011

La nuova Fiat Panda avrà le forme più arrotondate di quella attuale; tuttavia, non dovrebbe somigliare alla 500: l’obiettivo è fare una citycar più accattivante, ma più bassa di gamma del Cinquino. Anche come prezzo: dal 2012 a circa 9.000 euro?

Video  Fiat Panda 4x4 Trekking e Natural Power
In Relazione:
Articoli  Panda
  CityCar
Video  Video FIAT
Video  Foto FIAT

Dimensione Carattere:

La Fiat Panda è un successo continuo da 30 anni, e serve una matita d’oro per non stravolgere la sua linea, perpetuando i numeri di vendita elevati: dal lancio del modello originale del 1980 (quello magistralmente disegnato da Giugiaro) ne sono state immatricolate addirittura sei milioni; per citare i dati più recenti, in Italia, da gennaio a giugno 2010, ne sono state vendute 83.000.

L’obiettivo di Fiat, secondo le indiscrezioni raccolte da Newstreet, è fare della nuova Panda (quella attuale è del 2003) una citycar con le forme meno squadrate rispetto a quella attuale: soprattutto il frontale sarebbe arrotondato. Dietro, torneranno le luci verticali. Fiancate e tetto saranno più "penetranti".

La parola d’ordine, comunque, è non intaccare assolutamente l’aspetto solido della nuova Fiat Panda, che poi corrisponde pienamente al vero: basta chiedere a un carrozziere qualsiasi cosa pensa dei pezzi di ricambio dell’utilitaria torinese. Sulla scorta delle voci che ci sono giunte alle orecchie, la Panda futura non dovrebbe né assomigliare alla Fiat 500 né avere il Cinquino come base. Si partirebbe sempre dall’attuale Panda. Non si vuole produrre una macchina che faccia concorrenza alla chiccosa del Lingotto, la 500, né dal punto di vista della linea né sotto il profilo del prezzo e del target di clientela.

Lunga più di tre metri e mezzo, la nuova Fiat Panda verrebbe sempre comprata da chi vuole una citycar straordinariamente pratica e affidabile; la 500 è fatta per chi vuole mettersi un po’ di più in mostra, svolgendo appieno la sua funzione di vettura, anzi oggetto, status symbol. La Panda sarebbe ancora una cinque porte ultra funzionale, molto alta per il tipo di carrozzeria (158 centimetri). E con un bagagliaio superiore alla media del suo segmento: da 206 a 860 litri.

Per quanto riguarda il motore, la Fiat Panda del futuro avrebbe ancora un propulsore trasversale e la trazione davanti; in alternativa, l’interessantissima 4x4, capace di arrampicarsi con facilità. In più, ecco il bicilindrico di 900 centimetri cubici MultiAir da 65 cavalli, downsizing spinto (dimensioni ridotte per cavalleria inaspettatamente elevata) per consumare e inquinare poco. Particolarmente appetitoso il motore bifuel benzina/metano: la Panda era e rimarrà una delle regine del gas.

Grosso modo invariato il prezzo di partenza: sui 9.000 euro. La nuova Fiat Panda, prodotta nello stabilimento di Pomigliano d’Arco (Napoli), dovrebbe arrivare sul mercato nel 2012. A nostro giudizio, un altro passo in avanti sarebbe costituito dall’introduzione dell’Esp (controllo elettronico di stabilità) di serie su tutte le Panda.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati