Notizie dal Mondo dei Motori
Ford Focus ST - 2011

Ford Focus ST - 2011

L’abbiamo vista al Salone dell’automobile di Parigi 2010: è la nuova Ford Focus ST, con un super motore Ford EcoBoost a quattro cilindri da 2,0 litri da 250 cavalli. Sarà lanciata nel 2012, con colorazioni della carrozzeria sgargianti e accattivanti.

Video  Ford Focus ST - 2011
Video  Ford Focus

Dimensione Carattere:

In generale, la Focus è la vettura Ford più rappresentativa a livello globale. Sviluppata in Germania presso il centro Ford per la produzione di vetture compatte e veicoli di medie dimensioni, questa vettura di nuova generazione, che verrà venduta in oltre 120 mercati in tutto il mondo, è il modello Focus più importante sinora creato ed è stato realizzato sulla nuova piattaforma di Ford Motor Company per il segmento C, con l’80% della componentistica comune a tutti modelli che saranno venduti in tutti i Paesi. La stessa piattaforma ospiterà almeno 10 modelli su scala globale, con una produzione annua pari a due milioni di unità entro il 2012.

Ma per la precisione, al Salone dell’auto di Parigi, c’erano tre versioni della nuova Focus, una sportiva a cinque porte, un’elegante quattro porte e una sofisticata station wagon, presenti insieme a Parigi per la prima volta, offriranno in esclusiva ai visitatori del Salone l’opportunità di ammirare l’originale design della vettura e conoscere le sue nuovissime tecnologie. Qui ci preme evidenziare soprattutto la presenza di una vettura davvero sportiva e divertente: la nuova Ford Focus ST. Infatti, al Salone dell’auto di Ginevra 2010, il Vice Presidente di Ford Motor Company per lo sviluppo globale dei prodotti, Derrick Kuzak, aveva annunciato che l’azienda stava lavorando allo sviluppo di una versione performance della nuova Ford Focus. Promessa mantenuta.

La nuova Ford Focus ST è entusiasmante. Non a caso ST sta per Sport Technologies. Equipaggiata con una versione unica da 250 CV del nuovo motore Ford EcoBoost a quattro cilindri da 2,0 litri, renderà immancabilmente onore alla tradizione Ford ST, offre agli appassionati un mix di prestazioni e tenuta eccezionali. Il tutto accompagnato da sonorità avvincenti: il rombo del motore sarà, come sempre, piacevole. Coppia di oltre 35 kgm, iniezione diretta, il nuovo propulsore potrà essere abbinato anche a un cambio Powershitf a doppia frizione.

A dimostrazione che, dal 2012, verrà venduta con tonalità sgargianti, i visitatori del Salone di Parigi l’hanno ammirata non solo per il design esterno peculiare, ma anche per le finiture in Tangerine Scream, colore per la scocca che sottolinea il carattere energico ed elettrizzante della ST. Un giallo che non passa inosservato.

La compatta dell’Ovale blu eccita la fantasia. Cinque anni dopo l’esordio, la Ford Focus ST è più aggressiva che mai, con quella faccia così cattiva. Ovviamente, potrebbe suscitare reazioni diametralmente opposte nei consumatori, giacché questo è un genere di auto che piace o viene detestata al primo sguardo.

La versione tutta pepe della Focus ha una grandissima bocca anteriore con griglia a nido d’ape, mentre lo scarico è centrale. Immancabile lo spoiler posteriore, così come le minigonne.

Già il "vecchio" cinque cilindri turbo Duratec ST 2,5 litri che sviluppa una potenza massima di ben 225 CV era stimolante. Ora il 2.0 da 250 CV attrae ancor di più. Anche perché spinge una macchina che pare un po’ tuningzata. Con garbo, a nostro giudizio, senza scadere in pacchianate. Anche il colore ha il nostro pieno consenso, perfettamente adatto a una belvetta.

E poi Ford fa bene a ricordare ogni tanto che dalle sue fabbriche uscivano le Escort e Sierra Consworth, macchine che ti facevano andare adrenalina in corpo sol a guardarle.

Comunque, a Parigi, accanto alla Ford Focus ST, c’erano le versioni a cinque porte e station wagon della Mondeo, che è stata presentata in anteprima al recente Salone internazionale dell’auto di Mosca. L’evento parigino ha segnato il debutto della versione Mondeo ECOnetic con emissioni ultra-ridotte di CO2. Inoltre, erano esposte le nuove C-MAX e C-MAX7 nelle versioni Titanium equipaggiate con il motore benzina Ford EcoBoost 180 CV da 1,6 litri e con il motore diesel Duratorq TDCi da 2,0 litri.
Da segnalare anche un nuovo modello Ford Mondeo ECOnetic e un nuovo modello Ford Ka con sistema Auto-Start-Stop di serie. Oltre ad avere introdotto su vasta scala le Tecnologie Ford ECOnetic che assicurano emissioni ridotte di CO2, come l’Eco Mode e la ricarica rigenerativa intelligente, Ford Europa sta procedendo come previsto verso il conseguimento dell’obiettivo che si era prefissata: ridurre del 30% le emissioni di CO2 dei suoi prodotti nuovi entro il 2020.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati