Notizie dal Mondo dei Motori
Ford Focus: “World Car”

Ford Focus: “World Car”

Sempre più tecnologia, allo stesso prezzo.

Video  Ford Focus

Dimensione Carattere:

Da grandi poteri derivano grandi responsabilità. Ford così si mette d’impegno e per l’ultima edizione della Focus, brand globale che dal 1998 ha venduto oltre 12 milioni di esemplari in 140 Paesi, apre il libro degli effetti speciali. Non si conserva il titolo di compatta numero uno del pianeta senza dare fondo al proprio know-how stilistico e tecnologico. Sotto, allora, con un design il più possibile emozionale, un parco motori moderno e parsimonioso, infine un programma di assistenza alla guida e intrattenimento di bordo da fare invidia a una berlina di classe premium.

Fuori cambia poco, dentro tanta tecnologia ed ergonomia
Già in commercio sia in formato cinque porte che station wagon, dall’esterno la nuova Focus si riconosce dalla griglia trapezoidale, i fari anteriori assottigliati e avvolgenti completi di luci HID Bi-Xenon adattive, inoltre da un quadro posteriore ammorbidito nel portellone come nei gruppi ottici. La nuova identità estetica si distingue quindi all’anteriore grazie alla griglia trapezoidale ma anche al cofano scolpito e al frontale più largo e basso. Le linee si sviluppano armoniosamente dalla griglia ai montanti per restituire un carattere imponente ma dinamico. L’anteriore è arricchito da dettagli cromati che aggiungono un tocco di eleganza che ben si sposa con i fari più sottili, squadrati e avvolgenti, il cui stile è ripreso dai fendinebbia. Nello sviluppo degli interni, invece, i designer dell’Ovale Blu hanno interpretato i feedback dei clienti e notevolmente semplificato i comandi in direzione di una maggiore intuitività, riducendo quindi il numero dei pulsanti e allo stesso tempo incrementando le funzionalità. Non eccessivo lo spazio passeggeri, pecca in ogni caso bilanciata da un ottimo grado di comfort acustico e un set di portaoggetti migliore che in passato.

Motori campioni di efficienza
Da oltre tre lustri cuore dell’intera offerta Ford, la nuova Focus è il prodotto ideale per accompagnare al debutto sia il motore 1.5 a benzina EcoBoost da 150 CV, propulsore che rispetto al precedente 1.6 di analoga potenza risulta più efficiente del 7%, sia il nuovo 1.5 TDCi da 120 CV e cambio automatico Powershift, a sua volta più efficace in misura del 19% rispetto al vecchio 2.0 TDCi 115 CV. Dal canto suo, la 2.0 TDCi 150 CV è associata ad una trasmissione meccanica a 6 marce e registra prestazioni superiori del 15% rispetto al precedente modello equivalente. Sempre in gamma anche il pluridecorato 3 cilindri 1.0 EcoBoost, tre volte di seguito “Motore dell’Anno” e capace di scendere sotto il muro dei 100 g/km di emissioni di CO2 (99 g/km), facendo così della Focus la prima “family car” europea non ibrida ad abbattere la soglia.

Guidabilità da segmento superiore
La nuova Focus porta a nuovi livelli la famosa guidabilità che da sempre contraddistingue il DNA Ford, grazie a un’accurata messa a punto del comportamento su strada. Gli ingegneri Ford hanno incrementato la rigidità torsionale anteriore per restituire un feeling maggiore tra la strada e il guidatore. Le sospensioni sono state riviste nella geometria e dotate di boccole più rigide per ridurre il rollio, mentre è stata rifinita la taratura degli ammortizzatori e aggiornato il controllo elettronico della stabilità (ESC). Con la Focus, infatti, debutta anche il nuovo sistema di controllo dinamico della stabilità nei cambi di direzione Enhanced Transitional Stability (ETS), in grado di anticipare quando l’auto sta per slittare impedendone la perdita del controllo. Il servosterzo elettrico (EPAS) è stato ricalibrato in direzione della progressività per trasmettere una sensazione ancora maggiore di contatto con la strada. Su tutte le Focus con cambio automatico e cambio automatico Powershift saranno disponibili come optional i paddle per il cambio al volante. Il comfort a bordo è esaltato anche da un abitacolo ‘best in class’ per silenziosità e isolamento dai rumori esterni, il tutto contribuisce a viaggi confortevoli e rilassanti, anche in questo caso, da segmento superiore.

Elettronica da ammiraglia
Numerosi i servizi elettronici di assistenza alla guida: in particolare, il nuovo sistema di controllo dinamico della stabilità nei cambi di direzione Enhanced Transitional Stability (ETS) anticipa i gesti del pilota ogniqualvolta l’auto sta per slittare. L’incremento della rigidità torsionale e specifiche correzioni alle sospensioni, unitamente alla ricalibrazione in senso progressivo del servosterzo elettrico (EPAS), contribuiscono a un piacere di guida degno della tradizione Ford. L’Enhanced Transitional Stability è tuttavia solo una delle innovative tecnologie di assistenza alla guida disponibili a bordo della nuova Focus, che porta a nuovi livelli la dotazione di sicurezza attiva. Gli ingegneri Ford hanno ulteriormente migliorato la tradizionale guidabilità Focus, definendo un nuovo punto di riferimento nel panorama automobilistico grazie a una maggiore rigidità torsionale anteriore e all’aggiornamento di sospensioni, ammortizzatori e all’evoluzione del controllo elettronico della stabilità (ESC). Il servosterzo elettrico (EPAS) ora è più preciso e privo di ‘zone neutrali’ durante le manovre, rendendo più diretta e agile la guidabilità in curva, per un feedback istantaneo e costante con la strada. Ma il fiore all’occhiello si chiama SYNC 2, evoluzione del preesistente sistema di assistenza al guidatore, semplificato nei comandi e arricchito nelle funzioni. Che fa il suo debutto in Europa ilSYNC 2, la nuova versione del sistema di connettività e comandi vocali avanzati dell’Ovale Blu, dotata di comandi vocali con riconoscimento del linguaggio naturale e di schermo touch ad alta risoluzione da 8 pollici. Il SYNC 2 permetterà di controllare a voce, oltre all’impianto audio e ai dispositivi collegati tramite USB e Bluetooth, anche navigatore e climatizzatore. L’interfaccia del SYNC 2 è semplice e razionale, e rispetto alla generazione precedente si avvale di un numero inferiore di pulsanti, pur incrementando le funzioni disponibili. Il SYNC 2 permette di utilizzare comandi vocali semplici e naturali per la navigazione, l’intrattenimento e la gestione delle funzioni di bordo. Dire semplicemente “ho fame” attiva la visualizzazione immediata dell’elenco dei ristoranti presenti nelle vicinanze. Si può anche utilizzare la guida Michelin per perfezionare la propria scelta, e una volta deciso il ristorante, il SYNC permette di telefonare direttamente per prenotare, mentre il navigatore indicherà la strada per raggiungerlo. Impostare il navigatore è ora ancora più semplice. Anziché immettere la destinazione inserendo passo dopo passo città, strada e numero, si può pronunciare l’intero indirizzo e il SYNC 2 indicherà immediatamente la strada per raggiungerlo. E’ possibile pronunciare anche i nomi dei punti di interesse, come “Colosseo” o “Museo Picasso”. L’interfaccia avanzata mostra i dettagli degli incroci, legge a voce i nomi delle strade e mostra in 3D le uscite autostradali. Nuova Focus è anche la prima Ford con meccanismo di posteggio semiautomatico in grado di effettuare anche manovre “a pettine”: l’Active Park Assist utilizza sensori a ultrasuoni e include ora la funzione Park-Out Assist per agevolare l’uscita da un parcheggio in parallelo. Mentre il Cross Traffic Alert, quando si abbandona una piazzola in retromarcia, grazie a due sensori aggiuntivi avvisa il guidatore dell’arrivo imminente di altri veicoli, riconosciuti fino a una distanza di 40 metri. Ultima citazione per Active City Stop, attivo ora fino ai 50 km/h, e la tecnologia MyKey, chiave programmabile che consente ai genitori di configurare alcune caratteristiche dell’auto quando la prestano ai figli. La chiave MyKey può essere programmata ad esempioper limitare la velocità massima raggiungibile dall’auto, ridurre il volume massimo dello stereo e impedire la disattivazione delle tecnologie di sicurezza e assistenza alla guida come l’Active City Stop e il controllo elettronico di stabilità. Listino prezzi invariato: si parte sempre da 19.000 Euro con la motorizzazione 1.0 EcoBoost da 100 CV, ma con allestimenti più completi..




A cura di Autolink News © riproduzione riservata.

Servizi e Link Consigliati