Notizie dal Mondo dei Motori
Ford Nuova Mondeo - MY 2011

Ford Nuova Mondeo - MY 2011

Nuova Ford Mondeo, cioè come completare la gamma di ammiraglie della Casa nel segmento D dopo S-MAX e Galaxy. Tecnologia in abbondanza, specie per la sicurezza. Inediti motori: turbo benzina EcoBoost 2.0 da 240 CV e Ford Duratorq TDCi 2.2 da 200 CV.

Video  Ford Mondeo

Dimensione Carattere:

Ford la definisce la Mondeo più tecnologicamente avanzata di tutti i tempi. È vero? A nostro giudizio, sì. Qui c’è da fare un applauso per quanto riguarda i sistemi di sicurezza, specie quelli che prevengono le conseguenze da colpo di sonno. Infatti, la nuova gamma Mondeo propone i dispositivi Lane Departure Warning (sistema di segnalazione di cambio corsia), e Driver Alert (sistema di allerta del conducente), che si avvalgono di una nuova telecamera ad alta precisione installata all’estremità superiore del parabrezza, di fronte al retrovisore.

Significa che se un guidatore è stanco, o ha mangiato troppo e gli si chiudono gli occhi, o viene attratto da Morfeo, la nuova Ford Mondeo lo salva. In un momento in cui sia le istituzioni italiane sia quelle europee si sforzano di trovare soluzioni (e multe) per migliorare la sicurezza stradale, dispositivi così intelligenti su un’auto sono preziosi.

Senza poi considerare l’Auto High Beam (regolazione automatica degli abbaglianti): fa sì che solo quando serve davvero vengano usati quei fari, ancora a beneficio della sicurezza.

Le numerose caratteristiche già introdotte negli ultimi modelli di S-MAX e Galaxy vengono ora estese alla gamma Mondeo (che compie 18 anni): tra queste il Blind Spot Information System di Ford (sistema di rilevamento vetture nella zona d’ombra), il limitatore di velocità, le porte posteriori con chiusure di sicurezza per i bambini ad attivazione elettrica (Rear Door Power Child Lock) e la telecamera posteriore.

La tecnologia di illuminazione a Led viene utilizzata per i fari diurni, i fanali di coda e le luci di arresto, e persino all’interno dell’abitacolo.

Ma attenzione ai motori. Sulla nuova Ford Mondeo debutta l’inedito 2.0 EcoBoost da 240 CV, che andrà ad affiancare la precedente versione da 203 CV, già disponibile da inizio anno sulla Mondeo e sui nuovi modelli S-MAX e Galaxy. La media di emissioni di CO2 per il motore Ford EcoBoost da 2,0 litri è pari a soli 179 g/km (stando a quanto dichiara la Casa), indipendentemente dalla classe di potenza e dalla versione del veicolo. La tecnologia Ford EcoBoost garantisce, infatti, una riduzione delle emissioni e del consumo di carburante fino al 20% rispetto ai motori benzina tradizionali con prestazioni simili.

I clienti della nuova Mondeo potranno scegliere anche una versione interamente riprogettata del motore diesel Ford Duratorq TDCi da 2.2 litri, che ora sviluppa una potenza maggiorata del 12% con i suoi 200 CV.
A questa nuova motorizzazione si affianca il motore diesel Duratorq TDCi da 2.0 litri disponibile in tre classi di potenza (115, 140 o 163 CV), tutte con una media di emissioni di CO2 pari a soli 139 g/km con cambio manuale a sei rapporti e indipendentemente dalla versione del veicolo prescelta.

Da non trascurare le unità ancora disponibili Ford Duratec da 1.6 e 2.0 litri che sviluppano una potenza di 120 e 145 CV rispettivamente: pur tuttavia, è inevitabile che questi propulsori vengano messi in ombra dai nuovi. Che noi ci sentiamo di consigliare.

Il sistema di trasmissione a doppia frizione a bagno d’olio Ford PowerShift è di serie per i motori a benzina Ford EcoBoost e optional nelle versioni da 140 CV e 163 CV del motore Duratorq TDCi da 2.0 litri.

L’Open weekend di lancio si avvicina (23-24 ottobre 2010): prezzi compresi tra 24.500 e 29.000 euro. Segnaliamo che, grazie alla strategia The Ford Difference, il prezzo di listino della versione berlina 2.0 TDCi 163 CV 6M di 27.500 euro include l’allestimento Titanium, il cambio Powershift e l’upgrade al Premium Sound System.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati