Notizie dal Mondo dei Motori
Ginevra 2012: Mitsubishi Outlander

Ginevra 2012: Mitsubishi Outlander

Al Salone di Ginevra, Mitsubishi concretizza per la terza volta il termine «crossover», a undici anni della prima volta in cui la casa giapponese lo utilizzò, presentando la nuova generazione Outlander, rinnovata per stare al passo con i tempi.

Video  Mitsubishi Outlander

Dimensione Carattere:

Il nuovo crossover compatto Mitsubishi, innovativo e strategico, è stato sviluppato attorno ad una piattaforma globale versatile, con diversi obiettivi: basso impatto ambientale, sicurezza, comfort di guida e maggiore praticità. Con dimensioni simili a quelle dell’attuale versione, il design dell’Outlander di nuova generazione è assolutamente in armonia con il nuovo stile Mitsubishi. L’obiettivo della casa nipponica era di ottenere un’auto "tecnica" con una forma solida, sicura e semplice. In breve, un look notevole con linee pulite.

Questo tipo di stile si ritrova anche nell’abitacolo, iniziando dai materiali di elevata qualità che impreziosiscono la plancia, il cui design favorisce la concentrazione del guidatore, grazie al volante ergonomico e al display degli strumenti, ad alta risoluzione e di facile lettura.
Per quanto riguarda i motori, almeno in Europa, la nuova versione del crossover Mitsubishi prevede due allestimenti a basso impatto, sia a due che a quattro ruote motrici. Si potrà infatti scegliere tra una benzina MIVEC da 2.0 litri e un Clean Diesel MIVEC da 2.2 litri. A seconda del mercato, poi, saranno disponibili il sistema Sistema Auto Stop&Go e un nuovo cambio automatico a 6 rapporti, in funzione della versione, del motore e delle caratteristiche.

Tra le novità tecniche, il nuovo Outlander sarà dotato di sistema «eco-friendly driving» che permette al conducente la massima efficienza, per ottimizzare i consumi del veicolo. Dopo l’anteprima al Salone di Ginevra, il nuovo crossover sarà lanciato in Russia, in estate, prima del debutto in Europa che avverrà a fine anno. Seguiranno Giappone, Cina, Oceania e Nord America.

In Europa, dal 2013, Mitsubishi trarrà vantaggio dalla piattaforma versatile dell’Outlander, progettata e concepita per aggiungere una variante Ibrida plug-in con base elettrica, soluzione integrata basata sulla tecnologia EV e sull’ampio know how di trazione integrale. Una volta adottata sull’Outlander, il sistema Plug-in Hybrid EV consentirà l’estensione dell’autonomia e la riduzione delle emissioni, che saranno simili a quelle del Concept PX-Miev II, ovvero oltre 800 Km di autonomia e un obiettivo di emissioni sotto i 50g/km.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati