Notizie dal Mondo dei Motori
Guida alla scelta del prestito auto

Guida alla scelta del prestito auto

Quando si acquista un’auto a rate, è bene valutare diverse alternative per scegliere il prestito più adatto: rata costante o maxi rata? Attenzione alle condizioni

Dimensione Carattere:

In tempi di crisi, la scelta di acquistare un’automobile a rate si rivela spesso obbligata. Sebbene il concessionario sottoponga sempre al cliente una proposta di finanziamento auto, è bene non fermarsi alla prima opzione per avere la certezza di scegliere davvero la soluzione più adatta alle proprie esigenze.

Uno dei primi aspetti da valutare è la tipologia di rimborso: è meglio scegliere un prestito con mini rate e una maxi rata finale, oppure un finanziamento a rata costante?
Nel primo caso, è previsto un periodo iniziale con le rate di importo molto contenuto, al termine del quale la cifra rimanente verrà rimborsata in una maxi rata finale. Nel valutare questo tipo di finanziamento, bisogna considerare che spesso la maxi rata è rifinanziabile: al momento di liquidare la somma, sarà possibile decidere di allungare la durata del prestito o di cambiare auto, rimandando il saldo dell’importo dovuto al termine del nuovo finanziamento.

Il prestito a rata costante prevede invece il pagamento di un importo fisso per tutta la durata del finanziamento: una scelta di questo tipo permette di pianificare con serenità la restituzione dell’importo richiesto, con la consapevolezza di dover pagare la stessa cifra ogni mese per tutta la durata del finanziamento.

Come per la scelta dell'assicurazione auto, per operare una scelta consapevole è sempre necessario informarsi su tutte le condizioni contrattuali e di rimborso del finanziamento: il modulo IEBCC, il documento obbligatorio che contiene tutti i dettagli contrattuali relativi al prestito, consente di valutare agevolmente il TAEG, l’indicatore che riassume il costo effettivo di un finanziamento.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati