Notizie dal Mondo dei Motori
Guido con Prudenza: al via la decima edizione

Guido con Prudenza: al via la decima edizione

“Chi beve non guida, chi guida non beve”. Sempre all’insegna di questo motto è partita la decima edizione di Guido con Prudenza

Dimensione Carattere:

La manifestazione nata per diffondere anche in Italia la figura di “Bob”, il guidatore designato a riportare gli amici a casa nelle serate di festa, impegnandosi a non bere per guidare in tutta sicurezza giunge alla sua decima edizione.
L’iniziativa, che proseguirà per tutti i weekend fino a metà agosto, è frutto della collaborazione tra la Fondazione Ania per la Sicurezza Stradale, la Polizia Stradale e l’Associazione Italiana Imprese di Intrattenimento da ballo e di spettacolo. Quattro le zone interessate dal progetto: la riviera romagnola (Rimini e Riccione), la Versilia, il litorale veneto e friulano (Jesolo e Lignano Sabbiadoro) e il litorale pugliese (Lecce e Taranto).

Nonostante una tendenza pluriennale al ribasso di morti e in particolare delle giovani vittime della strada (grazie anche all’opera di sensibilizzazione e di informazione di iniziative quali Guido con Prudenza), gli incidenti stradali rimangono una vera emergenza per l’Italia. Nel 2011 hanno determinato 3.860 decessi e sono la prima causa di morte per i giovani con 972 ragazzi sotto i 30 anni a perdere la vita, 806 dei quali con età compresa tra 18 e 29 anni. Come ricordano i dati Aci-Istat, il 43,7% di queste vittime ha perso la vita di notte tra le 22 e 6 del mattino.Anche la decima edizione di Guido con Prudenza si svolgerà secondo una formula consolidata. All’ingresso dei locali che hanno aderito, i giovani troveranno un corner della sicurezza stradale dove hostess e steward della Fondazione Ania li inviteranno a nominare il “Bob” della serata. Saranno distribuiti alcol test monouso in modo che tutti i ragazzi potranno valutare il proprio stato e capire se possono mettersi al volante in sicurezza.

La Polizia Stradale intensificherà i controlli sulle strade nei pressi dei locali e se i ragazzi fermati risulteranno sobri riceveranno ingressi gratuiti per le discoteche nelle settimane successive. Sul litorale romagnolo ci sarà in più un camper della sicurezza stradale in cui sarà possibile ricevere materiale informativo sulla sicurezza stradale e provare il simulatore di guida che consente di valutare gli effetti negativi di alcol e droghe.




A cura di Autolink News © riproduzione riservata.

Servizi e Link Consigliati