Notizie dal Mondo dei Motori
Honda - Mega Richiamo

Honda - Mega Richiamo

Quasi un milione di auto Honda da controllare. Solamente un mese fa, altre 2.300.000 macchine sono state richiamate dalla Casa giapponese. Che attraversa un momentaccio, con riflessi pesanti anche in Borsa, dove il titolo va in picchiata a oltre -4,7%.

In Relazione:
Articoli  HONDA
Video  Video HONDA
Video  Foto HONDA

Dimensione Carattere:

Una legnata tira l’altra in casa Honda. Un mega-richiamo di 1.000.000 circa di auto fa seguito al controllo di inizio agosto 2011, su 2.300.000 macchine per una brutta rogna al cambio automatico. In tutto il mondo, ma non in Italia, la Honda ha richiamato per la precisione 936.000 vetture: guai agli alzacristalli elettrici e alle apparecchiature informatiche. In più, 26.000 ibride per rimappare la centralina del propulsore. E poi? Manca qualcosa? Honda è davvero ai minimi, anche in fatto d’immagine. Di certo non consola il fatto che nel nostro Paese le Honda non siano state oggetto di controllo: se nelle altre nazioni quel prodotto non va, c’è poco di che stare allegri.

Nel dettaglio, le auto da verificare sono state prodotte da ottobre 2005 a ottobre 2009. Grosso modo, 200.000 le unità piazzate esemplari venduti in Giappone, 255.000 quelli piazzati sul mercato cinese, ben 300.000 in altri Paesi asiatici e 100.000 del Nordamerica. Altre decine di migliaia in giro per il globo terracqueo fanno piangere i clienti.

Avete presente la Honda Jazz? Ecco, tra i modelli interessati c’è la Fit, monovolumina che da noi si chiama Jazz. In più, CR-V e City (Civic berlina in Italia).

In nessun caso, precisa Honda, sono stati registrati danni a persone o a cose dovuti ai difetti segnalati. E ci mancherebbe pure...

Un’estate torrida per Honda. Anche in Borsa, dove il titolo va in picchiata a oltre -4,7%. A corto di idee, con una gamma tutta da svecchiare, e in ombra perfino al Salone di Francoforte 2011. Ci sarebbe la Insight rivista (ma ci pare una macchina nata anziana) e la Civic a cinque porte, ben diversa dall’eccitante tre porte di una volta; e con la concorrenza sfrenata di Alfa Romeo Giulietta, Ford Focus, Volvo C30 futura.

Senza considerare che, da aprile a giugno (1° trimestre fiscale), il Gruppo Honda ha realizzato un utile netto in calo dell’88% a 31,7 miliardi di yen. Profitti operativi a -90,4% a 22,5 miliardi, giro d’affari a -27,4% (1.715 miliardi). Male in tutte le principali regioni del pianeta, Giappone incluso.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati