Notizie dal Mondo dei Motori
Ibiza compie 30 anni: un simbolo della Spagna anni ‘80

Ibiza compie 30 anni: un simbolo della Spagna anni ‘80

Un modello che ha segnato un’autentica svolta, e che è risultato il più venduto di sempre per Seat.

Video  30° Seat Ibiza
In Relazione:
Articoli  Ibiza
Video  Video SEAT
Video  Foto SEAT

Dimensione Carattere:

Correva l’anno 1984, per la precisione il 27 aprile, e il mondo stava applaudendo il lancio del primo computer Apple e assisteva all’affermazione del compact disc. È da questa data che inizia l’avventura di successo della Seat Ibiza con il primo esemplare uscito dalle catene di montaggio dell’impianto Zona Franca di Barcellona. Un modello che ha segnato un’autentica svolta nella storia della Casa spagnola e che in questi 30 anni di carriera è risultato il più venduto di sempre per Seat con quasi 5 milioni di unità, circa 3,5 milioni delle quali esportate in oltre 75 mercati internazionali, i più importanti dei quali, inizialmente, sono stati Italia, Francia, GB, Germania, Portogallo e Messico. Simbolo della Spagna degli anni ottanta e forte dell’immagine vivace dell’isola del Mediterraneo da cui prende il nome, il suo debutto commerciale ha rappresentato una pietra miliare nel mondo delle quattro ruote.

Il primo vernissage pubblico della Ibiza è avvenuto al Salone di Parigi del 1984 e la prima generazione (al cui sviluppo hanno collaborato l’Italdesign di Giugiaro, Karmann e Porche) è andata avanti fino al 1993, altro anno di svolta per Seat con l’ingresso nella famiglia del Gruppo Volkswagen. Fino ad allora, la società fabbricava le proprie vetture esclusivamente nella Zona Franca di Barcellona, ma l’ingresso nel colosso di Wolfsburg e la conseguente crescita della domanda avevano reso necessario creare un nuovo e più moderno complesso industriale. La seconda generazione della Ibiza (sempre con la firma di Giugiaro) segnò quindi il debutto del nuovo stabilimento di Martorell dalla cui linea 1, oggi, escono circa 700 Ibiza al giorno grazie all’impegno profuso da 1.600 lavoratori. La seconda serie (fino al 2002) si caratterizzava per linee più arrotondate e aerodinamiche, mentre la terza generazione (fino al 2008) ha beneficiato del genio stilistico del nostro Walter de’ Silva, attuale responsabile design del Gruppo VW, che rese più accattivante l’estetica della vettura. La quarta generazione, quella attuale, è frutto del lavoro dell’allora capo design della Casa, Luc Donckerwolke, con l’adozione per la prima volta del design a freccia nel frontale che ha reso l’Ibiza più sportiva. Il modello si è fatto valere anche in pista e il primo da competizione si chiamava SXI (motore da 100 CV), precursore delle attuali versioni Cupra ed FR. In definitiva, la prima generazione della Ibiza è stata venduta in 1.308.461 esemplari, la seconda in 1.522.607, la terza in 1.221.200 e la quarta in 924.183 unità dal 2008 ad oggi. Ibiza (dal 2001 leader delle vendite nel suo segmento in Spagna) ha dunque compiuto 30 anni e per celebrare l’anniversario Seat lancerà una versione speciale a fine giugno.




A cura di Autolink News © riproduzione riservata.

Servizi e Link Consigliati