Notizie dal Mondo dei Motori
Il Fap Peugeot in Emilia Romagna
Dimensione Carattere:

Dopo una città, un'intera regione; dopo Bolzano, l'Emilia Romagna. Prose-guono i riconoscimenti ufficiali dell'efficacia del filtro attivo antiparticolato F.A.P. nella lotta contro l'inquinamento atmosferico urbano e nella gestione dell'emergenza da PM10, le famose "polveri sottili" balzate agli onori della cronaca durante lo scorso inverno.

Le Province, i Comuni capoluogo ed i Comuni con oltre 50mila abitanti del-l'Emilia Romagna hanno, infatti, firmato un accordo con la Regione che auto-rizza, come già accaduto a Bolzano, il libero transito delle vetture dotate del-l'accoppiata turbodiesel HDi - F.A.P. tutti i giovedì del periodo 2 ottobre 2003 - 31 marzo 2004 durante i quali verrà imposta tassativamente, nelle città fir-matarie, la circolazione a targhe alterne per motivi ambientali.

Nei giorni di "blocco", potranno, quindi circolare liberamente sulle strade ur-bane dell'Emilia Romagna tutte le Peugeot 307 2.0 HDi F.A.P., 406 2.2 HDi F.A.P., 607 2.2 HDi 16V F.A.P. ed 807 2.0 e 2.2 HDi F.A.P.

L'efficacia dell'accoppiata HDi - F.A.P. (dispositivo che "lavora" e si rigenera automaticamente, senza influire sul piacere di guida e sull’erogazione delle prestazioni) è stata sancita da diversi test effettuati da istituti europei indi-pendenti.

Il risultato più importante di questi prove, ai fini ambientali, è che le polveri emesse allo scarico di un propulsore Peugeot HDi dotato di Filtro attivo anti-particolato possono essere addirittura inferiori a quelle presenti nell’aria di una grande città ed aspirate dal motore stesso.

Da sottolineare che il sistema F.A.P. consente di prevedere progressi futuri grazie a sistemi complementari di post-trattamento catalitici che potranno ri-durre ulteriormente il livello delle emissioni gassose.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati