Notizie dal Mondo dei Motori
Il Mercato Auto Rallenta

Il Mercato Auto Rallenta

Le previsioni all´apertura del 27° Motor Show di Bologna 2003: Mercato Auto in Rallentamento, Moto Stazionario ! In mancanza di nuovi incentivi alla rottamazione nel 2003 verranno immatricolate in Italia 1.980.000 autovetture.

Dimensione Carattere:

In mancanza di nuovi incentivi alla rottamazione nel 2003 verranno immatricolate in Italia 1.980.000 autovetture. Questa è la previsione formulata dal Centro Studi Promotor nel corso della conferenza stampa tenuta in vista dell´apertura sabato 7 dicembre del 27° Motor Show di Bologna.

Si tratta di un volume inferiore a quello registrato nel 2002, ma anche con vendite ridimensionate il mercato automobilistico italiano resta tra i più importanti del mondo e consentirà anche nel 2003, come ha consentito nel 2002, a molte case automobilistiche di conseguire risultati decisamente interessanti.

D´altra parte, secondo Gian Primo Quagliano, direttore del Centro Studi Promotor, il ridimensionamento dei volumi di vendita previsto per il 2003 rientra nella normale dinamica di tutti mercati automobilistici, che hanno andamenti ciclici con fasi pluriennali di sviluppo e fasi pure pluriennali di rallentamento. Il mercato italiano dal 1988 al 1992 ha avuto volumi di vendita medi di 2.260.000 autovetture all´anno. Nel 1993 si è aperta una grave crisi che si è conclusa con l´adozione degli incentivi alla rottamazione a fine 1996 e ha visto la media annua delle vendite attestarsi a quota 1.700.000.

Nel 1997 è iniziata una nuova fase di espansione che è durata fino al 2001 con vendite medie annue pari a 2.390.000 unità. Con il 2002 si è aperta una nuova fase riflessiva. Grazie agli incentivi alla rottamazione varati in luglio il mercato chiuderà comunque con un calo più contenuto di quello che era stato ipotizzato e cioè con un volume di immatricolazioni che potrebbe superare 2.200.000 unità contro le 2.420.000 del 2001.

Nel prossimo anno, sulla base della normale dinamica dei mercati automobilistici, continuerà la tendenza negativa delle vendite, tanto più che la congiuntura economica generale non è positiva e peserà il venir meno di meccanismi di sostegno della domanda come gli incentivi alla rottamazione e la Tremonti-Bis per gli acquisti delle aziende.

Il Motor Show di Bologna è da sempre una grande esposizione anche per le moto e in occasione della conferenza stampa di apertura si è fatto il punto pure sulla situazione di questo mercato che nel 2001 e nel 2002 ha scontato l´anticipazione della domanda determinata da incentivi alla rottamazione rimasti in vigore, sia pure con una interruzione, dal 1997 al 2000.

Secondo il Centro Studi Promotor il 2002 si chiuderà per il mercato della moto con 567.000 motocicli venduti e quindi con un calo del 6% dopo la ben più consistente contrazione del 2001 (-29%). Sempre secondo il Centro Studi Promotor il 2003 dovrebbe essere per il mercato della moto un anno di consolidamento intorno ai volumi di vendita raggiunti nel 2002.

Fonte Centro Studi Promotor




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati