Notizie dal Mondo dei Motori
Infiniti FX 30d Premium

Infiniti FX 30d Premium

Raffinato, lussuoso, potente e...sembra una sportiva. Ti conquista da subito grazie a quelle forme che trasmettono sportività e dinamismo inconsueti per un SUV

Dimensione Carattere:

Quando ci è capitata l’occasione di testare il top della gamma SUV di Infiniti, abbiamo subito colto l’occasione al volo incuriositi da un prodotto presente già da qualche tempo sul mercato, recentemente rinnovato, ma considerato da molti ancora una scelta piuttosto esotica e poco conosciuta. Presentato al debutto solo con motorizzazioni a benzina V6 e V8 più tarate per il mercato statunitense, è stato arricchito successivamente anche di una versione turbo diesel V6 da 3,0 litri da 238 CV, che lo ha posto in concorrenza diretta con le migliori della categoria anche nel nostro Paese. La versione oggetto della prova è proprio una FX30d GT in allestimento Premium, in pratica la versione più votata alla raffinatezza equipaggiata con il top della tecnologia. A listino esiste anche una versione S (normale e Premium), di impostazione più sportiva con cerchi da 21” e sterzo attivo sulle ruote posteriori per accentuare ancora di più le eccezionali doti di dinamicità e maneggevolezza. Il Premium monta invece dei bellissimi cerchi a cinque doppie razze da 20”.

Ti conquista subito
Lo confessiamo, amiamo le vetture un po’ fuori dal coro, soprattutto quando queste permettono di differenziarsi non dal punto di vista della vistosità, ma da quello dell’originalità e delle doti tecnologiche e dinamiche. Con questa premessa è facile capire come l’Infiniti FX ci abbia conquistato da subito con quelle forme che, soprattutto nel frontale, trasmettono sportività e dinamismo inconsueti per un SUV di queste dimensioni. Anche la vista laterale dissimula molto bene una lunghezza che arriva a sfiorare i 4,90 metri. Le altre misure di questa “falsa magra” che porta con la leggiadria di una top model la sua sua stazza importante da maxi SUV sono 1,93 metri di larghezza ed 1,68 di altezza. Il modello fresco di restyling presenta una griglia a doppio arco, segno distintivo di Infiniti, ridisegnata ai lati in modo da creare una nuova, incisiva linea che collega più chiaramente la griglia alle ali e al cofano. È un look che rafforza ancora di più il dinamismo raccordando perfettamente tutte le parti del frontale. Questo design affilato ed inconfondibile è stato ispirato da quello della concept Essence del 2009. Nuovo anche il profilo del paraurti ed i fari antinebbia anteriori ora dotati di contorni cromati a goccia. Al restyling anteriore vanno ad aggiungersi nuove tinte di carrozzeria tra cui il bellissimo blu metallizzato Iridium della vettura provata. Le forme della FX la differenziano da quelle della concorrenza, avvicinandola di fatto più al mondo dei crossover, ricca com’è di elementi stilistici provenienti da diversi segmenti ma “mixati” tra loro in modo perfetto. FX presenta infatti l’aggressività e la sinuosità di linee bombate e sinuose di una coupé unita all’eleganza ed alla sobrietà di una wagon di lusso.

All’interno lusso, raffinatezza e...tutto a portata di mano
Una volta a bordo, trovano conferma tutte le sensazioni positive trasmesse dalla forma esterna. Comfort, perfezione delle finiture, ergonomia dei comandi, robustezza e qualità dei materiali sono a livelli di assoluta eccellenza ed esenti da qualsiasi tipo di appunto. Anche vestendo i panni del più irriducibile dei perfezionisti, non siamo davvero riusciti a trovare un particolare stonato, una finitura sottotono od un accoppiamento tra materiali migliorabile. Gli interni di FX hanno quindi riscosso lo stesso apprezzamento riservato al design esterno. Anche nell’abitacolo si ritrova lo stesso connubio fra l’appeal da auto sportiva e il comfort e la spaziosità di un SUV di lusso. L'FX ha sedili in posizione rialzata che assicurano una perfetta visibilità ovunque, ulteriormente agevolata nelle versioni Premium dal monitor con visione a 360° (AVM, Around View Monitor). Tutto ciò che è destinato all'uso da parte del conducente, è stato progettato con la massima chiarezza, precisione e intuitività, con un approccio decisamente incentrato sul guidatore. Se l'attenzione ai dettagli si manifesta nelle cuciture diagonali dei rivestimenti in pelle e nell'elegante orologio analogico, Infiniti si distingue anche per l’impiego di quanti più materiali naturali possibili, come testimoniano non solo la pelle trapuntata e gli inserti in legno d'acero, ma anche la moquette in pura lana e le parti in metallo puro, come i pedali in alluminio e le palette di cambio in magnesio. Il sedile del conducente è provvisto di 10 regolazioni elettriche, incluso il supporto lombare, ma Infiniti non trascura il passeggero che può disporre di 8 regolazioni elettriche per il sedile. Entrambi i sedili anteriori sono dotati di sistemi di riscaldamento e ventilazione che abbiamo potuto apprezzare in un lungo trasferimento autostradale sotto un sole estivo e grazie al quale siamo arrivati a destinazione freschi e riposati senza la fastidiosa schiena bagnata di sudore come avviene inevitabilmente in queste condizioni anche con climatizzatori super efficienti. Gli schienali dei sedili posteriori sono reclinabili per offrire maggior comfort ai passeggeri nei lunghi viaggi. All’ampio spazio per le gambe di tutti i passeggeri si aggiunge un bagagliaio da 410 litri, raddoppiabile all’occorrenza, ribaltando gli schienali dei sedili posteriori suddivisi in un terzo e due terzi. Il portellone posteriore ad azionamento elettrico incrementa ulteriormente l’accessibilità del vano di carico dell'FX. L'altezza alla quale viene sollevato il portellone, oltretutto, è programmabile per evitare difficoltà negli spazi ristretti. Il portellone può essere sollevato o abbassato sia mediante un comando sul cruscotto, sia tramite pulsanti all'interno e all'esterno del portellone stesso sia a distanza con l'I–Key.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati