Notizie dal Mondo dei Motori
Iniziano le consegne della McLaren P1 ibrida da 916 CV

Iniziano le consegne della McLaren P1 ibrida da 916 CV

McLaren ha svelato i segreti della produzione con 82 tecnici specializzati che impiegano 17 giorni per costruire un esemplare suddividendo il lavoro in quattro fasi

Dimensione Carattere:

In occasione della consegna del primo dei 375 esemplari previsti uscito dallo stabilimento di Woking (destinato ad un cliente britannico), McLaren Automotive ha ufficializzato i dati relativi alle prestazioni della sua nuova supercar ibrida P1. La hypercar, equipaggiata con il motore V8 biturbo di 3,8 litri abbinato ad uno elettrico per una potenza complessiva di 916 CV, tocca una velocità massima di 350 km/h (autolimitata elettronicamente), accelera da 0 a 100 orari in soli 2,8 secondi, da 0 a 200 in 6,8 secondi, da 0 a 300 in 16,5 secondi e percorre i 400 metri da ferma in 9,8 secondi con una velocità d’uscita di 245 km/h. A fronte di tali eccezionali performance, il sistema ibrido (circa 11 km a zero emissioni) consente consumi medi contenuti a 8,3 litri/100 km ed emissioni di CO2 limitate a 194 g/km. Se le prestazioni sono da record, altrettanto si può dire per i dati sulla frenata grazie all’aerodinamica evoluta, all’impianto carboceramico targato Akebono e agli pneumatici Pirelli. La P1 si ferma partendo da 100 km/h in appena 2,9 secondi e in soli 30,2 metri, valori che salgono rispettivamente a 6,2 secondi e 246 metri frenando da 200 km/h. McLaren ha inoltre svelato i segreti della produzione con 82 tecnici specializzati che impiegano 17 giorni per costruire un esemplare suddividendo il lavoro in quattro fasi. Il primo componente ad essere costruito è la scocca MonoCage in fibra di carbonio che pesa solo 90 kg ed è completa di tetto, condotti per l’aspirazione del motore e compartimento per le batterie. A finire, i test di controllo che durano una settimana.




A cura di Autolink News © riproduzione riservata.

Servizi e Link Consigliati