Notizie dal Mondo dei Motori
Iniziativa - Guido con Prudenza

Iniziativa - Guido con Prudenza

Si ripete "Guido con Prudenza", iniziativa della Fondazione Ania per la sicurezza stradale e della Polizia stradale in collaborazione con Silb-Fipe per diffondere la figura del guidatore designato. Primo obiettivo, arginare il fenomeno degli incidenti.

Dimensione Carattere:

Siete pronti a sentire numeri da brivido? Gli incidenti stradali prima causa di morte tra i giovani: nel 2009 in Italia 950 vittime tra i 18 e i 29 anni, il 42,9% dei decessi è avvenuto di notte. Per questo, è partita l’ottava edizione dell’iniziativa "Guido con Prudenza", promossa da Fondazione Ania e Polizia stradale in collaborazione con Silb-Fipe per diffondere la figura del guidatore designato e contrastare le stragi del sabato sera. È semplice: solo chi non beve - Bob - guida dopo la discoteca.

Infatti "Se bevo non guido, se guido non bevo" è il motto di "Guido con Prudenza", la manifestazione nata nel 2004 allo scopo di diffondere e promuovere in Italia la figura del Bob, il guidatore designato. Ha preso il via nel weekend del 16 e 17 luglio e termina dopo un mese coinvolgendo i locali notturni di quattro zone d’Italia: riviera romagnola, Versilia, litorale romano e litorale campano a sud di Napoli.

Anche perché l’alcol e la droga sono tra le cause principali della strage fra i ragazzi: secondo una stima dell’Istituto superiore di sanità, gli incidenti provocati da conducenti in stato psicofisico alterato da alcol e droga corrispondono al 30% del totale dei sinistri che avvengono nel nostro Paese. La collaudata formula di "Guido con Prudenza" è basata proprio su un’attività di sensibilizzazione contro la guida in stato d’ebbrezza accompagnata da un aumento dei controlli da parte della Polizia stradale.

Lo scorso anno, durante i sei fine settimana di "Guido con Prudenza", la Polizia stradale ha controllato lo stato alcolemico di 7.999 conducenti ritirando 438 patenti a guidatori in stato di ebbrezza e confiscando 37 veicoli a conducenti con tasso alcolemico superiore a 1,5 g/l o risultati positivi al test antidroga.

I ragazzi che entrano in discoteca trovano un corner della sicurezza stradale dove hostess e steward della Fondazione Ania li invitano a nominare il "Bob" della serata. Al corner saranno distribuiti alcol test monouso in modo che tutti i ragazzi possano valutare il proprio stato alcolemico e capire se possono mettersi al volante in sicurezza.

Ma la prevenzione va più in là. La Polizia stradale intensificherà i controlli sulle principali strade nei pressi dei locali e, se i ragazzi fermati risulteranno sobri, riceveranno ingressi gratuiti nelle discoteche per le settimane successive.

"In questi anni abbiamo ottenuto concreti risultati agendo con grande passione e determinazione - ci ha dichiarato il presidente della Fondazione Ania per la sicurezza stradale, Sandro Salvati -. Dobbiamo imporre quella che io chiamo la ’cultura delle regole’. Sennò si rischia di uccidere o di venire uccisi".

Intanto, dopo le esperienze dei due anni passati, anche quest’anno la Fondazione Ania torna al Meeting di Rimini a portare la propria testimonianza ed il proprio impegno per la sicurezza stradale: sarà presente con uno stand istituzionale (padiglione A1.06) e con la "Cittadella della Sicurezza Stradale" (ingresso ovest).

Presso lo stand istituzionale (padiglione A1.06), saranno a disposizione degli utenti, quattro simulatori di guida sicura per testare e migliorare le capacità alla guida, per conoscere gli effetti della velocità, della guida in stato di ebbrezza, della guida distratta, del mancato uso dei sistemi di sicurezza passiva (es. cinture) del mancato rispetto della distanza di sicurezza.

I visitatori potranno svolgere, gratuitamente, un vero e proprio percorso per la conoscenza delle regole della strada e per comprendere l’importanza di comportamenti corretti di guida per se stessi e gli altri utenti della strada.

La novità di questa edizione é il concorso. La Fondazione Ania mette in palio, dal 22 al 26 agosto: 25 corsi di guida sicura all’Autodromo di Misano Adriatico; 90 caschi integrali/jet; 250 teli mare "Guido con Prudenza".




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati