Notizie dal Mondo dei Motori
Jaguar F-Type Coupé: Buon sangue... non mente

Jaguar F-Type Coupé: Buon sangue... non mente

Raffinatezza e linee seducenti, ma anche efficacia e prestazioni in pista.

Video  Jaguar F-Type Coupé
Video  Jaguar F-Type Project 7

Dimensione Carattere:

La F-Type è la prima sportiva purosangue prodotta da Jaguar da cinquantadue anni a questa parte e nasce nel solco della tradizione di C-Type, D-Type ed E-Type. Con questi presupposti F-Type non poteva che risultare un nuovo punto di riferimento in tema di sportive ed alla prova dei fatti ha confermato in pieno le elevate aspettative. F-Type è infatti non solo bellissima, ma anche maledettamente veloce, raffinata, sicura ed appagante anche dal punto di vista dell’acustica per il suo sound da vera sportiva.

“Short tail” per il “giaguaro”
La F-Type coupé riprende le stesse forme della versione scoperta, con una lunghezza di 4,47 metri e con passo accorciato a 2,6 metri, ma risulta ancora più affascinante grazie a quella coda tagliata con il lunotto in vetro di piccole dimensioni e dal taglio arrotondato da E-Type del terzo millennio. Il perfetto equilibrio delle forme si abbina a quello delle masse tra anteriore e posteriore e ad un complessivo bilanciamento ottenuto anche grazie ad una struttura rigida e leggera (Jaguar è maestra in tema di lavorazione dell’alluminio), a motorizzazioni potenti con scarichi attivi a 2 o 4 terminali forgiati, cerchi in lega da 19 o 20 pollici, sterzo idraulico a rapporto variabile preciso e reattivo, impianto frenante high performance e seduta bassa da vera purosangue. Insomma gli ingredienti per fare breccia nel cuore degli appassionati ci sono tutti ed alla fine anche noi non abbiamo potuto che innamorarci di questa F-Type Coupé.

Felino arrabbiatissimo o “gattona”, a scelta
La nostra F-Type appaga tutti i sensi e, grazie all’elettronica può trasformarsi in un gattone cittadino che fa le fusa..o in un vero giaguaro furioso. Non si tratta di una magia, ma di una caratteristica tipica di Jaguar che nel corso della sua storia è sempre riuscita a far convivere raffinatezza, fascino e classe con prestazioni e sportività. Parte proprio dalla città la nostra prova della Jaguar F-Type Coupé che si rivela da subito facile da guidare anche nel traffico, discreta con tanto di start&stop che spegne la sua “vociona rauca” ad ogni semaforo, ma anche pronta a far girare ogni passante con le sue forme, ma anche con il suo rombo. Ottima anche la versatilità di questa supersportiva in guanti di velluto. Infatti, grazie al portellone ad apertura automatica ed al vano bagagli di oltre 400 litri, ogni viaggio non implica nessun tipo di sacrificio nemmeno dal punto di vista del “guardaroba”. Tra le “magie” che fanno girare la testa anche l’alettone posteriore a controllo elettronico che fuoriesce automaticamente dai 100 chilometri orari per rientrare sotto i 65 chilometri orari, aggiungendo un carico aerodinamico fino a 120 kg sul posteriore.

Via col...vento
Grazie all’impiego di leghe speciali le lamiere della carrozzeria sono state rese particolarmente uniformi nelle superfici a tutto vantaggio dell’aerodinamica, così come le maniglie delle portiere a scomparsa e ad attivazione automatica che fuoriescono dalla portiera solo nel momento in cui si apre la vettura per poi richiudersi appena avviato il motore. Le prestazioni aerodinamiche si integrano perfettamente con la linea stupenda della F-Type. Lo splitter anteriore sotto la griglia a nido d’ape con il giaguaro ben impresso al centro e il diffusore posteriore gestiscono il flusso d’aria lungo la parte inferiore della vettura insieme alla coda perfettamente definita, facilitando la separazione netta dei flussi fin dalle basse velocità. Come dicevamo, lo spoiler posteriore ad attivazione automatica, oltre all’effetto scenico, genera fino ad oltre 120 kg di carico aerodinamico supplementare sul posteriore. Gamma completa da 340 a 550 CV Ovviamente, le prestazioni sono mozzafiato con tutte e quattro le varianti motoristiche, pur con caratteristiche ben distinte per ciascuna. La base è equipaggiata da un V6 Supercharged 3.0 da 340 CV per una velocità massima di 260 km/h . Si sale con la versione S dotata di un V6 3.0 da 380 CV oggetto della nostra prova e che, vi assicuriamo, non fa sentire la necessità di avere nulla di più, ma tant’è, ed ecco quindi anche la V8 S di 5 litri da 495 CV che raggiunge i 300 orari e la R che arriva addirittura a quota 550 CV. Piacere...di guida Tutte le motorizzazioni sono abbinate ad una trasmissione automatica Quickshift ad otto rapporti targata ZF con paddles al volante, launch control e allo Start&Stop. Per divertirsi ancora di più, magari in pista, è disponibile e di serie già sulla nostra “S” il Dynamic Mode selezionabile a fianco della leva del cambio che permette di scegliere tra un “settaggio” normale, race e persino “snow”, che addolcisce le risposte al comando del gas per migliorare la sicurezza su fondi insidiosi. Anche gli scarichi sono “apribili“ con un pulsante, per un sound da vera sportiva purosangue.

Turbo... supervitaminizzato
Il propulsore, nel nostro caso un V6 da 3 litri, è dotato di un compressore "twin vortex" posizionato nella “V” del motore per mantenere le dimensioni compatte del propulsore. Jaguar è leader nel settore della tecnologia della sovralimentazione a induzione. Questa tecnologia offre un’erogazione di potenza lineare e un accesso immediato a valori di coppia elevati, a qualsiasi regime del motore, riducendo al minimo il tempo di risposta. Parole che trovano conferma una volta avviato il motore. Da qui in poi è tutta una “goduria”. La F-Type ruggisce sin dall'accensione, con un crescendo di grande effetto ispirato dalle auto da corsa. Lo scarico Sport Attivo, di serie sulla versione in prova, utilizza le valvole di bypass per consentire ai gas di scarico di uscire direttamente, producendo un timbro profondo, inconfondibile. Il Giaguaro..si adatta
 Il cambio automatico 'Quickshift' è rapido e fluido, con 8 rapporti ravvicinati per mantenere il motore entro il suo regime di giri ottimale. Il sistema di controllo del cambio è intelligente e adattivo. Monitora lo stile di guida e quello che il pilota richiede alla vettura in ogni specifico momento, garantendo un’esperienza dinamica esaltante. Il software modifica automaticamente la strategia delle cambiate, assicurando che venga sempre selezionato il rapporto corretto per ogni situazione.

In pista, si sa, il telaio si sente
Il telaio in alluminio della F-Type offre al tempo stesso leggerezza e rigidità che insieme al perfetto assetto con doppie sospensioni a forcella in alluminio forgiato, ammortizzatori calibrati per ottenere il perfetto equilibrio tra dinamica e precisione di guida, ed il perfetto bilanciamento dei pesi, offre la perfetta combinazione tra controllo, agilità e reattività. Il sistema Adaptive Damping, inoltre, analizza cento volte al secondo i movimenti indotti della carrozzeria e il beccheggio, e imposta ogni ammortizzatore al livello appropriato. Il sistema migliora il controllo, la manovrabilità e l'agilità, nonché la capacità della vettura di rilevare e reagire rapidamente a condizioni di guida critiche e ai comandi del guidatore, grazie a una serie di sensori posizionati attorno alla vettura e che monitorano il movimento verticale del telaio, il beccheggio e il rollio. Anche la posizione del volante viene misurata 500 volte al secondo consentendo al sistema di prevenire il rollio del telaio. La rigidità di ogni singolo ammortizzatore viene poi modificata per garantire costantemente controllo, stabilità e agilità. Lo sterzo è estremamente preciso e reattivo trasmettendo un eccezionale feeling tra il guidatore ed il punto di contatto degli pneumatici sull’asfalto. Il tutto abbiamo potuto apprezzarlo anche in una decina di giri sul tortuoso tracciato di Castelletto di Branduzzo dove l’ottimo equilibrio della vettura si manifesta in grande divertimento di guida, ma anche grande sicurezza sia con controlli inseriti, che disinseriti. Anche in questa modalità, la F-Type Coupé rimane incollata al terreno e perfettamente gestibile anche nei “gustosi” sovrasterzi in uscita di curva. Insomma una vettura sincera ed efficace anche in pista anche grazie al differenziale a Slittamento Limitato che migliora la trazione e l'agilità in curva e sulle superfici scivolose. Il differenziale a Controllo Attivo Elettronico ottimizza la trazione offrendo così un controllo ancora più intuitivo ed efficace.

Infotainment da... XJ
Noi preferiamo senza ombra di dubbio goderci il sound che fuoriesce dagli scarichi e gustarci la guida entusiasmante, ma anche i patiti della connettività non avranno di che lamentarsi a bordo della F-Type. Attraverso il touch-screen di bordo è possibile comandare tutte le funzioni, dialogare con il proprio smartphone e persino scegliere la colorazione delle luci d’ambiente soffuse, dai tono più freddi a quelli più caldi in un caleidoscopio di colori. Tramite la porta USB InControl è possibile accedere a tutta una serie di app pensate per chi guida. InControl è supportato da iPhone 5 e Android. Il sistema di navigazione satellitare memorizza fino a 20 destinazioni. Evita ritardi imprevisti grazie agli avvisi automatici sul traffico, suggerendo percorsi alternativi e fornisce indicazioni sul distributore di benzina più vicino quando si è in riserva. Musica..maestro L'interno dell'abitacolo della F-Type si uò trasformare in una vera e propria sala da concerto grazie a impianti audio eccellenti. A scelta si può optare per il primo impianto Jaguar con 6 altoparlanti, 180 Watt e 8 canali. L'impianto è dotato di sistema Dynamic Volume Control, che offre una compensazione dinamica delle variazioni di volume all'interno dell'abitacolo. Per chi desiderasse ancora di più, in collaborazione con la Meridian, sono stati concepiti appositamente per la F-TYPE due impianti audio ancora più raffinati. I due sistemi sono equipaggiati con tecnologia all'avanguardia, come il Digital Signal Processing (DSP), che ottimizza ogni elemento dell'impianto e utilizza l'algoritmo avanzato del sistema di correzione acustica Meridian Cabin Correction (MCC) per adattare l'esperienza musicale all'esatta acustica all'interno del veicolo. L'impianto audio Meridian garantisce una spettacolare riproduzione audio, grazie a 10 altoparlanti con 2 subwoofer, 380 Watt e 12 canali. Al top, l'esclusivo impianto audio surround Meridian da 770 Watt con 12 altoparlanti..




A cura di Autolink News © riproduzione riservata.

Servizi e Link Consigliati