Notizie dal Mondo dei Motori
Jaguar XFK - Render

Jaguar XFK - Render

Render di Newstreet.it della futura Jaguar XFK. È una coupé derivata dalla XF. Ha il padiglione leggermente più basso e rastremato verso il cofano posteriore. Anteriore allungato e aggressivo, con gruppi ottici più profilati. Quattro porte, due nascoste.

In Relazione:
Articoli  JAGUAR
Video  Video JAGUAR
Video  Foto JAGUAR

Dimensione Carattere:

C’è qualche modello che vuole fare a pugni con Audi A5, BMW Serie 3 Coupé, Mercedes C coupé? Sì, la futura Jaguar XFK, fra le altre. Che evidentemente vuole scontrarsi con il meglio dell’industria automotive tedesca. E allora Newstreet.it ha pensato bene di offrirvi un render della Jaguar XFK, coupé derivata dalla sorellona XF.

Stando alla nostra elaborazione al computer, basata su recenti indiscrezioni, rispetto alla XF, la futura Jaguar XFK ha il padiglione leggermente più basso e più rastremato verso il cofano posteriore. Ma soprattutto il muso è più lungo, e più aggressivo. Pare quasi voglia farti intuire la potenza del mezzo. Merito anche dei gruppi ottici più profilati e sottili, della calandra più stretta e lunga, e dello scudo paraurti con feritoie maggiorate.

Anche per questo, di converso, il sedere si accorcia, a dimostrazione della "propensione" ad aggredire del nuovo Giaguaro coupé.

Non male i fianchi più larghi della XFK rispetto alla XF, così come la linea di cintura più bassa. Crediamo verrà concepito un giroporte senza cornice.

E ora osservare bene il render di Newstreet.it. Secondo voi, dietro, ci sono due porte? Risposta: sì, piccole, mimetizzate, senza maniglia. E ad apertura controvento. Un po’ come sulla Mazda RX8. All’insegna della massima originalità del Giaguaro, intenzionato a graffiare in mezzo a coupé dalle unghie affilatissime. Le porte posteriori, infatti, sono incernierate posteriormente. Altra particolarità che la rende più unica che rara: stando ai rumors, manca il montante centrale.

E per i motori, la XF 2012 avrà un diesel quattro cilindri AJ-i4D di 190 CV e 450 Nm: possibile anche che spinga la XFK. Magari con cambio automatico ZF a otto rapporti, per il piacere di guida: si schizza da una marcia all’altra a elevata velocità.

La proprietà indiana (Tata) crede ciecamente nel Giaguaro britannico e ambisce a lottare con le vetture più temibili: al XFK ne è una dimostrazione. Tata si gioca tanto anche con queste vetture future. La nuova XF ha segnato la via, perché rompe con i classici canoni della Casa britannica. Tutto procede alla grande: le vendite 2011 segnano un +21%, con la gamma articolata, a soddisfare anche i palati fini. E pure l’altro marchio inglese ora in mano agli indiani di Tata, Land Rover, con la nuova Range Rover Evoque sono nella direzione giusta: ordini a gonfie vele e grande interesse sul Web.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati