Notizie dal Mondo dei Motori
Jeep Wrangler - 3.6 V6 Pentastar

Jeep Wrangler - 3.6 V6 Pentastar

La Jeep Wrangler 3.6 V6 Pentastar, esibita al Salone di Francoforte 2011, migliora la dinamica di marcia e il comfort di guida. Il cambio automatico garantisce cambi marcia fluidi ed elevate prestazioni. Affianca il turbodiesel 2.8. In Italia nel 2012.

Video  Jeep Nuovo Wrangler 2011
Video  Jeep Wrangler Polar

Dimensione Carattere:

Offerta completa e totale: è questo che ispira il Gruppo Fiat-Chrysler anche per il marchio icona Jeep. Infatti, al Salone di Francoforte 2011, c’era la Jeep Wrangler 3.6 V6 Pentastar: il nuovo motore affianca il turbodiesel 2.8. Il propulsore V6 da 3,6 litri migliora la dinamica di marcia e il comfort di guida di Jeep (scatenata in Germania, si veda pure la versione Wrangler Artic); in più garantisce consumi efficienti e una maggiore erogazione di potenza e coppia. Ha una potenza di 284 CV (209 kW) e una coppia di 347 Nm, con consumi ridotti rispetto al precedente motore V6 da 3,8 litri.

È disponibile in abbinamento a un aggiornato cambio automatico a cinque rapporti: cambi marcia fluidi ed elevate prestazioni. Non solo: maggiore silenziosità e performance su strada sconosciute alle versioni precedenti si combinano ora a capacità off-road perfezionate. In Italia nel primo trimestre 2012. Sul mercato italiano, il nuovo 3,6 litri sarà equipaggiato sulle versioni Sahara e Rubicon di Jeep Wrangler e Jeep Wrangler Unlimited.

Il propulsore V6 Pentastar da 3,6 litri equipaggiato su Jeep Wrangler sviluppa una potenza superiore del 42%, una coppia maggiore del 10% con consumi inferiori del 5% rispetto al precedente 3.8 benzina.

Ce lo conferma Mike Manley, President and CEO - Jeep Brand and Chief Operating Officer Asia, Chrysler Group LLC: "Jeep Wrangler, autentica icona e 4x4 più abile al mondo, presenta un nuovo cuore e allo stesso tempo mantiene intatta la propria anima". D’altronde, il V6 Pentastar 3.6 Chrysler è stato inserito nella classifica dei 10 migliori propulsori dalla rivista automobilistica americana Ward’s.

Compatto e leggero, il V6 Pentastar da 3,6 litri - prodotto nello stabilimento di Trenton in Michigan (USA) - è in alluminio, per una riduzione di peso di oltre 40 kg rispetto al precedente motore V6 da 3,8 litri con monoblocco in ghisa,

La versione due porte di Jeep Wrangler registra l’accelerazione 0-100 km/h in 8,1 secondi con un incremento del 37%. Il dispositivo Electronic Range Select prevede la possibilità di scegliere tra la modalità completamente automatica o quella manuale sequenziale attraverso lo spostamento della leva verso destra o sinistra: di serie sulle versioni equipaggiate con cambio automatico.

Da segnalare la versione Rubicon, progettata per affrontare i percorsi off-road più impegnativi: dispone del riduttore off-road Rock-Trac NV241 inseribile shift-on-the-fly a due velocità con rapporto delle marce ridotte pari a 4.0:1.

Comunque, il nuovo motore V6 da 3,6 litri si affianca al già disponibile motore turbodiesel da 2,8 litri dotato di tecnologia Stop/Start (all’esordio) per la riduzione dei consumi: 200 CV (147 kW) di potenza con un aumento del 13% rispetto al precedente motore diesel da 2,8 litri. La coppia erogata è di 410 Nm sulle versioni equipaggiate con cambio manuale a sei marce e di 460 Nm su quelle abbinate al cambio automatico a cinque rapporti. Con il sistema Stop/Start, il motore si spegne quando il veicolo è fermo, la leva del cambio è in folle e la frizione viene rilasciata. Il motore si riavvia automaticamente quando si esercita una pressione sul pedale della frizione.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati