Notizie dal Mondo dei Motori
Kia Optima - 2010

Kia Optima - 2010

Presente a Parigi con la sorella Sportage, la nuova Kia Optima introduce un nuovo concetto di berlina del segmento D, pronta per il mercato europeo. Un benzina 2 litri ed un turbodiesel da 1,7 litri spingereanno questa nuova Kia verso un brillante futuro.

Video  Kia Optima - 2010
Video  Kia Optima Hybrid

Dimensione Carattere:

Già vista a New York lo scorso aprile, torna come anteprima europea al Salone dell’Auto di Parigi la nuova Kia Optima, ultima berlina nata della Casa coreana, forse ancora un po’ sottovalutata nel panorama europeo ma profondamente impegnata a proporre vetture sempre più moderne ed appetibili, come la nuova Sportage.

Berlina del segmento D, offre nuovi livelli di stile, prestazioni e funzionalità, con un design fresco e audace, caratterizzato da una forte impronta atletica e sportiva. Alti livelli tecnologici nel campo della sicurezza attiva e passiva con ricco equipaggiamento da vettura premium di segmento superiore.

Progettata negli studi Kia a Francoforte (Germania) e Irvine (California) la nuova Kia Optima è più lunga, più larga e più bassa rispetto al veicolo che sostituisce e si basa su di una piattaforma media completamente nuova, che spicca per dimensioni e proporzioni, e fornisce un solido laboratorio su cui sviluppare parte delle progettazioni future anche di altri segmenti.

La nuova Optima ha linee scorrevoli e di stile, che ben si adattano alle note esigenze di lusso europee. Lo spirito di innovazione di Kia continuerà sotto il cofano, con l’introduzione di nuove motorizzazioni altamente efficienti e tecnologiche dotate di sistemi di iniezione diretta, iniezioni multi-port e turbo compressione, per massimizzare i livelli di potenza riducendo al minimo i consumi e le emissioni, perfettamente in linea con le ultime tendenze.

DESIGN

Il nuovo progetto Kia Optima richiama tratti stilistici già ammirati su altri modelli della casa, come Sportage 2010, con un frontale caratterizzato da una particolare calandra evidenziata da una cornice in grassetto che collega i due gruppi ottici anteriori in una suggestiva curva stilistica. La presa d’aria inferiore, che integra lateralmente i fendinebbia, non fa altro che mettere in risalto il dinamismo del frontale, allargandosi verso i parafanghi marcatamente bombati che ospitano cerchi in lega dal generoso diametro.

La linea di cintura è possente, dominata dai pannelli porta che lasciano poco spazio alle superfici vetrate e percorsa da due nervature parallele che, tracciando ordinate linee rette creano una continuità tra anteriore e posteriore. Due sfoghi per l’aria calda in uscita dal vano motore, appena sotto agli specchietti retrovisori con freccia integrata, danno un tocco di sportività in più.

Il posteriore è caratterizzato dai gruppi ottici a Led dalla tipica forma ad occhio felino, spezzati in due dal portellone del vano bagagli con porta targa integrato, sormontato da uno corto splitter aerodinamico. Nel paraurti, molto sviluppato in altezza nelle fasce laterali, è inglobato un finto estrattore nero che circonda i doppi scarichi cromati ovali.

INTERNI

All’interno l’attenzione è rivolta al conducente, per garantire massimo comfort e piacere di guida di alto livello. Il cruscotto è sagomato verso il conducente e la console alta con leva del cambio corta aggiunge un’atmosfera sportiva all’abitacolo, mentre il tetto apribile panoramico in vetro opzionale fornirà una sensazione di guida all’aria aperta.

Oltre ad offrire un ambiente confortevole, Optima dispone di alta tecnologia anche per gli equipaggiamenti standard, comprensivi di sistema audio compatibile con AM/FM/CD/MP3/Sat versione ’Dimension’ per l’Europa con otto altoparlanti. Ingressi ausiliari e jack di ingresso audio USB per il collegamento con lettori MP3 e tecnologia Bluetooth wireless (con comandi al volante per l’attivazione vocale) sarà disponibile di serie per il Nord America e come opzione in altri mercati.

MOTORI

Per l’Europa occidentale la nuova Kia Optima sarà disponibile con la sola trazione anteriore, equipaggiata con un 2 litri a benzina CVVL o un 1,7 litri turbodiesel VGT. Entrambi i motori potranno essere accoppiati ad un cambio tradizionale manuale a sei marce o automatico Kia Sport-matic sempre a 6 velocità.

La nuova Kia Optima, esposta in anteprima al Salone dell’Auto di Parigi, sarà pronta nei concessionari italiani all’inizio del 2011.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati