Notizie dal Mondo dei Motori
La futura Wrangler potrebbe non essere prodotta in Ohio

La futura Wrangler potrebbe non essere prodotta in Ohio

Marchionne potrebbe infatti cambiare idea.

Video  Jeep Wrangler Polar

Dimensione Carattere:

Ormai quasi un anno fa, in occasione del Naias di Detroit, Sergio Marchionne aveva assicurato che la culla produttiva della Jeep Wrangler sarà sempre la fabbrica di Toledo, Ohio. Una certezza che potrebbe però essere scalfita, stante le più recenti indiscrezioni emerse durante il Salone di Parigi. Il Gruppo Chrysler sta infatti preparando importanti modifiche tecniche per la nuova generazione del Wrangler, tra cui l’utilizzo di un telaio in alluminio e l’adozione di motori turbo dalla cilindrata ridotta, in particolare a sostituzione del V6 di 3,6 litri di oggi, soluzione che consentirebbe a Fiat/Chrysler di soddisfare meglio le stringenti normative USA sulle emissioni. Queste novità potrebbero spingere Marchionne a cambiare idea e a trasferire la produzione di Wrangler in un altro stabilimento americano. Potrebbe trattarsi o della fabbrica di Belvidere, Illinois, oppure di quella di Sterling Heights, Michigan. Se davvero sarà così, resta da capire il futuro dell’impianto di Toledo dove attualmente i ritmi di assemblaggio annuali di Wrangler sono attorno ai 220 mila esemplari. I rumors sul sito nell’Ohio hanno già messo in allarme i rappresentanti sindacali dell’organizzazione Uaw. Una Wrangler non prodotta a Toledo non sarebbe una novità. Dal 1987 (stesso anno della presa di controllo di Jeep da parte di Chrysler) al 1993 il veicolo è uscito da Brampton, Ontario.




A cura di Autolink News © riproduzione riservata.

Servizi e Link Consigliati