Notizie dal Mondo dei Motori
La rinnovata 508 porta al debutto la nuova calandra

La rinnovata 508 porta al debutto la nuova calandra

A tre anni e mezzo dall’anteprima mondiale al Salone di Parigi e forte di circa 370 mila esemplari venduti, Peugeot rinnova la 508, grande stradista di segmento D.

Video  Peugeot 508 restyling

Dimensione Carattere:

A conferma di quella che sarà la sua vocazione globale (sarà prodotta a Rennes per l’Europa e a Wuhan per la Cina), la vettura sarà esposta prima ai Saloni di Mosca e di Chengdu di agosto e poi al Mondial parigino di ottobre. Più lunga di 38 mm rispetto alla versione del 2010 (4,83 metri), sarà commercializzata in Europa dal 10 settembre (in Italia esclusivamente nelle versioni SW e RXH, non berlina), ma il Leone si attende molto dalla Cina (principale mercato per la 508 con una quota del 54% sul totale) dove esordirà a gennaio del 2015 e dove si consoliderà sempre di più la joint venture con Dongfeng Motor.La rinnovata 508 porta al debutto la nuova calandra che caratterizzerà le future Peugeot, un frontale più verticale con la griglia orizzontale e il logo incastonato al centro e con una nuova cornice. Tecnologia, design e piacere di guida sono ulteriormente esaltati e l’equilibrio tra anteriore e posteriore è stato riequilibrato, mentre i fari posteriori sono stati ridisegnati più larghi con tre barre di luce verticale per gli stop. Spiccano inoltre 44 Led per i gruppi ottici anteriori. All’interno ci sono meno pulsanti sulla plancia (con al centro un touch screen da 7”) e il ricco quadro strumenti è integrato dal Color Head-Up Display che dispensa le informazioni sulla guida. Tra le dotazioni base, il Blind Spot Monitoring e il Blind Corner Assist che monitora gli angoli ciechi della vettura. Le sospensioni anteriori sono a doppi bracci disaccoppiati sulle versioni diesel più potenti e pseudo MacPherson sulle altre, quelle posteriori sono Multilink su tutte.La gamma motoristica italiana prevede, tra i benzina, il nuovo Euro 6 1.6 THP da 165 CV e tra i diesel (tutti con tecnologia BlueHDi) il nuovo 2.0 da 150 CV con emissioni di CO2 ridotte a soli 105 g/km. Confermata la versione HYbrid4, disponibile su berlina e RXH, che abbina il diesel 2.0 HDi da 163 CV all’elettrico da 37 CV con consumi limitati a 3,3 litri/100 km ed emissioni contenute a 85 g/km, al top nel segmento. C’è anche il 2.0 BlueHDi da 180 CV con emissioni di CO2 di 111 g/km.




A cura di Autolink News © riproduzione riservata.

Servizi e Link Consigliati