Notizie dal Mondo dei Motori
Lamborghini Aventador - Sospensioni

Lamborghini Aventador - Sospensioni

Lamborghini Aventador non stupirà solo per potenza straordinaria del motore da 700 Cv e per design d’avanguardia. Infatti monterà le inedite sospensioni Ohlins con struttura orizzantale push-rod. Tecnologia derivata dalle corse: comfort e prestazioni.

Video  Lamborghini - La Forza del Toro
Video  Lamborghini Aventador LP700-4 - Foto Ufficiali

Dimensione Carattere:

La nuova supersportiva V12 Lamborghini Aventador, che debutterà al prossimo Salone dell’auto di Ginevra sarà dotata di un inedito sistema di sospensioni ispirato al mondo della Formula 1. Il nuovo sistema dotato di molla e ammortizzatore push rod orizzontali è stato adattato perfettamente alle necessità di una vettura da strada ad alte prestazioni.

STRUTTURA PUSH-ROD DA CORSA

Grazie alla potenza fenomenale erogata dai suoi 700 CV e al suo peso ridotto, la nuova vettura supersportiva Lamborghini con motore V12 è pronta a garantire velocità elevatissime. La caratteristica più importante del nuovo sistema di sospensioni è il suo design, in linea con il principio push rod ispirato alla Formula 1. Le molle e gli ammortizzatori non sono posizionati sul telaio delle ruote, ma collegati internamente alla scocca. Sono posizionati trasversalmente, di fronte alla base del parabrezza, mentre nella parte posteriore sono posizionati lateralmente vicino al motore. I push rod e le leve/bracci oscillanti trasmettono la forza dal telaio della ruota alle molle/ammortizzatori.

MANOVRABILITà ASSOLUTA

Un sistema che offre una serie impressionante di vantaggi: grazie alla combinazione tra doppi triangoli e push rod, il controllo delle ruote e gli ammortizzatori rimangono due elementi distinti. Di conseguenza, si ottiene una manovrabilità maggiore e la vettura può essere controllata a qualsiasi velocità. Inoltre, il collegamento rigido al telaio migliora la reazione scattante e precisa delle molle e degli ammortizzatori. La rigidità delle molle risulta, così, leggermente ridotta: il confort aumenta e la precisione rimane invariata. Sull’asse anteriore, gli ammortizzatori Öhlins sono dotati di un sistema idraulico Lifting System che consente di sollevare la parte anteriore della vettura di 40 millimetri premendo semplicemente un tasto; in questo modo è possibile affrontare più facilmente eventuali ostacoli del manto stradale.

L’INSOSTENIBILE LEGGEREZZA DELL’ALLUMINIO

L’alluminio e la fibra di carbonio sono, inoltre, i materiali leggeri più importanti utilizzati nella realizzazione del telaio. L’intero sistema di sospensioni, compresi i bracci di controllo superiori e inferiori, il telaio delle ruote e le leve, sono realizzati in lega di alluminio forgiata. Gli ampi dischi dell’impianto frenante ad alte prestazioni sono invece realizzati in materiale composito carboceramico, leggero ed estremamente resistente all’usura. I dischi ventilati dell’asse anteriore hanno un diametro di 400 millimetri e trasmettono la loro forza frenante attraverso pinze a sei cilindri. Sull’asse posteriore, invece, sono presenti dischi con un diametro di 380 millimetri, la cui azione è combinata a quella di pinze a quattro cilindri. Il nuovo modello di punta Lamborghini è inoltre dotato di un freno di stazionamento elettrico.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati