Notizie dal Mondo dei Motori
Lamborghini Gallardo Blancpain 2010

Lamborghini Gallardo Blancpain 2010

Dalle piste alle strade, Lamborghini Gallardo LP570-4 Blancpain Edition stupisce per performance e tecnologie del tutto simili alle sorelle da competizione. 570 Cv e 3,4 sullo 0-100 per volare a più di 320 km/h. Il carbonio limita il peso a 1.340 kg. Wow.

Video  Lamborghini Gallardo Blancpain 2010
Video  Lamborghini Gallardo LP550-2 Spyder

Dimensione Carattere:

Sembrerebbero scontrarsi. Velocità incredibili dei bolidi Lamborghini contro lento scoccare delle ore sui cronografi Blancpain. Eppure l’unione delle esperienze ingegneristiche della Casa di Sant’Agata e della Maison di cronografi di lusso più antica del mondo ha forgiato l’anima dell’ultima nata Lamborghini Gallardo LP 570-4 Blancpain Edition, vettura in serie limitata che trasferisce sull’asfalto di tutti i giorni la (pre)potenza dei bolidi del Campionato Lamborghini Blancpain Super Trofeo.

Presentata in occasione dell’ultima tappa del velocissimo trofeo monomarca, la nuova Gallardo, come ricorda la sigla LP570-4, è spinta, e non poco, da un motore Longitudinale Posteriore, lo stesso della Lamborghini Gallardo Superleggera, da 5,2 litri, capace di erogare la bellezza di 570 Cv, staccando un 3,4 secondi per lo scatto 0-100 con una velocità massima di oltre 320 km/h. Il tutto favorito da aerodinamica da missile terra-terra, trazione integrale permanente e peso piuma limitato a 1.340 kg, grazie al massiccio uso di fibra di carbonio per fini strutturali e decorativi. La supremazia in questo campo, in cui Lamborghini è leader, è frutto di un impegno concreto per cui è stato ultimamente costruito un innovativo Centro di Sviluppo.

Lo spirito della Gallardo Blancpain è la naturale incarnazione di un’anima da vera competizione in un corpo adeguato alle condizioni delle strade di tutti i giorni, anche se non troppo. Il design esterno ricorda le vetture impegnate nelle gare monomarca, da cui eredita particolari come il gigantesco spoiler posteriore nero opaco, lo speciale cofano motore che favorisce lo smaltimento dell’aria calda ed il relativo raffreddamento del propulsore e l’impianto frenante con i performanti dischi in carboceramica. Questa versione speciale è dotata dei giganteschi quanto leggeri cerchi Skorpius, le cui razze sottili lasciano ammirare le pinze freno dipinte di giallo.

La livrea "Full Black" delle sovrastrutture esterne è molto suggestiva e ben si sposa sia con i particolari in carbonio a vista, con cui sono costruiti l’estrattore posteriore e i gusci degli specchi retrovisori, sia con quelli neri opachi come spoiler anteriore, minigonne laterali ed ala aerodinamica sul cofano motore.

L’abitacolo della Lamborghini Gallardo Blancpain riprende quello delle vetture più veloci dell’intera gamma, ispirate alle corse, senza però sacrificare troppo il comfort. L’interno è un tripudio di Alcantara nera con impunture gialle e inserti decorativi in lucida fibra di carbonio a vista che caratterizzano l’ambiente non troppo spazioso. Per ricordare a tutti l’esclusiva identità del modello, in edizione limitata, i sedili supercontenitivi sono impreziositi dal logo Blancpain ricamato in giallo sui poggiatesta, stesso logo richiamato all’esterno da serigrafie su cofano anteriore ed alettone.

"Siamo molto lieti di collaborare con Blancpain: il Lamborghini Blancpain Super Trofeo è appena al secondo anno e si è già affermato nell’olimpo delle corse più esclusive" dichiara Stephan Winkelmann, Presidente e AD di Automobili Lamborghini. "Ogni gara è una battaglia di dedizione e passione in ogni singolo centesimo di secondo. Questo accomuna entrambi i brand. La Lamborghini Gallardo LP 570-4 Blancpain Edition dimostra il forte legame tra le nostre supersportive da strada e la versione da corsa".

"È una partnership tra aziende che provengono da mondi totalmente diversi, ma che sono animate dalla stessa passione per l’innovazione e la meccanica d’eccellenza" aggiunge il Presidente e AD di Blancpain, Marc A. Hayek. "Per me Blancpain ha sempre avuto un’anima rivoluzionaria (anche con un po’ di follia) e uno spirito avventuroso. Abbiamo continuamente cercato quel pizzico di diversità per rimanere innovativi e per cimentarci in ciò che non è mai stato realizzato finora"..




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati