Notizie dal Mondo dei Motori
Land Rover Discovery 4 - 2011

Land Rover Discovery 4 - 2011

Accompagnerà le novità del marchio Land Rover al Salone di Ginevra 2011 l’ultima generazione di Discovery 4, famosa fuoristrada britannica. Design rinnovato e sempre più SUV, ottimizzate capacità fuoristradistiche grazie al Terrain Response elettronico.

Video  Land Rover Nuova Discovery 4 - 2012
Video  Land Rover Discovery 4 Luxury Edition Special HSE

Dimensione Carattere:

Land Rover Discovery 4, la nuova generazione del famoso modello Land Rover, si presenta con nuovo gruppo motore/trasmissione, un miglior comportamento dinamico ed un nuovo design. Il nuovo motore diesel LR-TDV6 3.0 con doppio turbocompressore, raffinato ed altamente efficiente, eroga 245 CV, con una coppia ai vertici della categoria, di ben 600 Nm. Il consumo di carburante migliora del 9%, rispettando le normative antinquinamento Euro 5.

Il comportamento dinamico su asfalto appare trasformato grazie alla completa evoluzione del sistema del telaio e ad una nuova trasmissione adattiva a 6 velocità, estremamente scorrevole. Grazie agli aggiornamenti apportati al sistema Terrain Response le prestazioni del veicolo migliorano su tutti i tipi di terreno.

Il nuovo design esterno include un frontale dalle linee più scorrevoli e gruppi ottici modificati con funzionamento a LED. Il design dell’abitacolo, completamente nuovo, offre sette posti ancora più comodi e funzionali. Fra le nuove, intuitive funzioni troviamo le telecamere con sistema Surround, il sistema Gradient Release, che favorisce la gradualità delle partenze, sia in salita che in discesa, l’assistenza al traino, il sistema di assistenza abbaglianti, il sistema di accesso e avviamento senza chiave. La gamma delle tecnologie e_Terrain consente alla Land Rover di proseguire nel suo impegno per la riduzione dei consumi e delle emissioni anche sulla nuova Discovery 4.

NUOVO MOTORE LR-TDV6 3.0

Il nucleo centrale delle migliorie introdotte con la Discovery 4 è costituito da un nuovo eccezionale motore diesel altamente efficiente. Il turbodiesel sequenziale LR-TDV6 3.0 si basa sull’attuale motore da 2.7 litri, ma è stato radicalmente riprogettato per offrire prestazioni sostanzialmente più elevate, con minori emissioni e consumi. Il nuovo propulsore LR-TDV6 3.0, con due turbocompressori, vanta un aumento sostanziale sia della potenza (+29 per cento, ovvero 245 CV) che della coppia erogata (+36 per cento, ovvero 600 Nm).

La capacità di erogare la coppia massima a soli 2.000 giri/min, combinata a una risposta all’acceleratore che non ha eguali, migliora sostanzialmente le già apprezzate capacità della Discovery, sia su strada sia in fuoristrada. Una caratteristica chiave del nuovo LR-TDV6 3.0 è il sistema a turbocompressione sequenziale con due turbo in parallelo, il primo al mondo ad essere montato su un motore a V ed unico nel suo genere.

I due turbocompressori permettono di erogare una coppia elevatissima su tutta la gamma di giri del motore, migliorano la risposta all’acceleratore e diminuiscono le emissioni di CO2. Lavorando sequenzialmente garantiscono una risposta del motore senza pari, la migliore coppia della categoria ai bassi regimi, ed una spinta possente a quelli elevati.

NUOVA TRASMISSIONE AUTOMATICA ZF

Il motore LR-TDV6 3.0 è abbinato alla trasmissione automatica modificata ZF HP28 a 6 rapporti, dal comportamento estremamente fluido; le sue caratteristiche sono state ottimizzate dai tecnici Land Rover, che le hanno conferito una rapidità di risposta da leader della categoria, e passaggi di marcia veloci e precisi. L’aumento sostanziale sia della potenza che della coppia, fin dai regimi più bassi di questo nuovo motore, ha reso possibile anticipare l’azionamento delle frizioni di blocco per ciascuna marcia, riducendo lo slittamento del convertitore di coppia, e contribuendo così ad abbattere i consumi e le emissioni di CO2.

SISTEMA TERRAIN RESPONSE

Per il Discovery 4, il sistema Terrain Response della Land Rover, che ha ricevuto numerosi riconoscimenti, si arricchisce di nuove funzioni e messe a punto, ampliando ulteriormente le capacità del veicolo su tutti i tipi di terreno. Il sistema ottimizza tutte le regolazioni del veicolo in ogni situazione di guida, sia su asfalto sia in fuoristrada, con cinque diverse impostazioni, da selezionare in base ai vari tipi di terreno: Guida generale; Erba/ghiaia/neve; Sabbia; Fango e solchi; Roccia.

Per la sabbia soffice, una delle superfici che maggiormente richiedono potenza, è stato ora adottato il sistema "di controllo della partenza su sabbia", che facilita notevolmente le partenze da fermi. Le nuove impostazioni del sistema di controllo della trazione - che regolano lo slittamento delle ruote in funzione della velocità - permettono solo uno slittamento molto limitato, contribuendo ad impedire alle ruote di affossarsi nella sabbia.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati