Notizie dal Mondo dei Motori
Land Rover Nuova Discovery 3

Land Rover Nuova Discovery 3

Pronta per il lancio sul mercato, la nuova Discovery 3, si presenta completamente rinnovata con un design prominente e distintivo. Abitacolo spazioso e capace di accogliere sino a 7 occupanti. Nuovi motori, sospensioni pneumatiche e cambio a 6 velocità.

Video  Land Rover Discovery 3
Video  Land Rover Discovery 3

Dimensione Carattere:

Land Rover Discovery 3 è un SUV alto di gamma ad elevato contenuto tecnologico concepito per dare prestazioni sorprendenti, sia su asfalto sia in fuoristrada. Il design, prominente, distintivo e inconfondibilmente Land Rover è asservito alla versatilità, al comfort ed alla funzionalità, nonché ad uno spazio generoso anche per sette adulti.

"La Discovery 3 costituisce una nuova generazione di Land Rover. Un veicolo di grande convinzione, che indica la strada futura della nostra compagnia", dice il Managing Director Matthew Taylor. "Come è logico aspettarsi da una Land Rover, essa è una fuoristrada stupefacente. Ciò che può sorprendere, invece, sono le sue grandi prestazioni anche su asfalto. Il risultato è il più ampio spettro di idoneità nella sua categoria".

Discovery 3 è il primo modello completamente sviluppato dal nuova management insediato in Land Rover nel luglio del 2000, in seguito all’acquisizione da parte della Ford Motor Company. Essa va a sostituire la Discovery attuale, che è stata una delle SUV più vendute nel suo segmento.

SPAZIOSA E CONFORTEVOLE

Rispetto alla Discovery attuale, la nuova è più spaziosa anche se esternamente poco più grande. L’abitacolo è di dimensioni generose e dotato di numerosi e razionali spazi per gli oggetti. Il comfort e lo spazio caratterizzano anche i sedili, indipendentemente dalla configurazione 5 o 7 posti. A conferma, i sedili della terza fila sono tanto spaziosi da poter accogliere comodamente il 95 percentile degli adulti. Inoltre, tutti i sedili posteriori possono essere ripiegati sino al pavimento, ottenendo un vano di carico vasto e dalla superficie piatta.

"Le nostre priorità sono state: abitacolo spazioso e confortevole, posizione di guida dominante e disposizione elevata degli altri sedili, secondo lo schema a ‘gradinata di stadio’", dice Upex. "Il design esterno è il conseguente riflesso di queste priorità interne. Esso è molto geometrico, molto minimalista, molto moderno. Qualunque cosa esaminiate, è stata fatta per un motivo reale. Questo è puro design di prodotto, piuttosto che fantasioso stile automobilistico. Una inevitabile concezione per i migliori veicoli. Discovery 3 è anche distintivamente Land Rover: è impossibile confonderla con qualsiasi altro veicolo".
MOTORI MESSI A PUNTO PER LE ESIGENZE LAND ROVER

Per prestazioni su strada altamente dinamiche, al top della gamma motori c’è un 4.4 litri V8 da 300 cavalli (220 kW) derivato dall’ottimamente reputato AJ-V8 di 4.2 litri montato da Jaguar. Gli adeguamenti per l’impiego Land Rover includono una più corposa erogazione di coppia ai bassi regimi (con un valore massimo di 425 Nm), una maggiore ermeticità - specialmente contro le infiltrazioni di polvere ed acqua - e un diverso sistema di respirazione per una adeguata idoneità ai guadi. Prevedibilmente, questo motore sarà preferito negli USA, cioè nel mercato più grande per la Discovery 3.

Per l’Europa ci si aspetta che il motore più venduto sarà il raffinato ed elastico Turbodiesel TDV6 (non disponibile per il Nord America). Questo V6 - è già accolto positivamente nel suo recente debutto in casa Jaguar - è un ‘Common rail’ a pressione di iniezione molto elevata ed è sovralimentato da un turbocompressore a geometria variabile.

Il TDV6 è stato ampiamente sviluppato per soddisfare le esigenze specifiche della Land Rover Discovery 3, sviluppa 190 cavalli (140 kW) di potenza massima ed una poderosa coppia motrice, con picco massimo di ben 440 Nm. Tra le soluzioni tecniche avanzate di questo motore citiamo il blocco cilindri in acciaio grafitico CGI (Compacted Graphite Iron), più leggero, più resistente e più durevole rispetto alla ghisa tradizionale.

Alcuni mercati selezionati avranno anche un V6 benzina 4.0 litri da 160 CV, con una corposa erogazione di coppia (valore massimo 360 Nm), dolce e durevole. Anche questo motore è stato consistentemente sviluppato ai fini dell’impiego sulla Discovery 3, così da essere in linea con le peculiarità delle Land Rover.

I motori benzina sono abbinati ad una trasmissione automatica ZF a 6 velocità ‘Intelligent Shift’, ovvero con selezione intelligente dei rapporti. Questa trasmissione ha anche la logica di selezione ‘Sport’, che offre una risposta all’acceleratore più orientata alle prestazioni anche come modalità di cambio marcia. Inoltre, essa è dotata del ‘Command Shift’ della Land Rover, una modalità che lascia totalmente al guidatore la scelta dei rapporti. Per il TDV6, oltre alla suddetta trasmissione è disponibile anche un cambio manuale a 6 velocità, sempre della ZF.

La trazione è demandata a tutte e quattro le ruote. Agendo sulla potenza erogata e sui freni, il controllo elettronico della trazione ETC ed il controllo dinamico della stabilità DSC assicurano la massima aderenza e il massimo controllo in qualsiasi condizione. La risposta all’acceleratore, i cambi marcia e la taratura delle sospensioni sono controllati da un computer, sulla base anche della velocità, del tipo e delle condizioni del fondo stradale. Per i terreni sconnessi, è disponibile una gamma di rapporti lenti, la cui selezione, a controllo elettronico, può essere effettuata con facilità ed anche in movimento. Ove le condizioni lo richiedono, il differenziale centrale si blocca totalmente, ottimizzando la trazione.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati