Notizie dal Mondo dei Motori
Lexus CT 200h, l’ibrida si fa bella

Lexus CT 200h, l’ibrida si fa bella

Sia chiaro non è una vera sportiva... ma le sensazioni di guida e le qualità dinamiche della vettura sono in grado di soddisfare anche i palati più esigenti.

Dimensione Carattere:

Se associate l’immagine delle auto ibride a quella del classico brutto anatroccolo, se pensate che un’auto ibrida non possa possedere un’immagine attraente e grintosa e che ridotte emissioni e bassi consumi siano concetti antitetici con il piacere di guida ed il dinamismo che si richiedono ad una compatta premium, un giro sulla Lexus CT 200h potrebbe farvi rivedere le vostre posizioni. Sia ben chiaro, la raffinata ed ecologica compatta non è una vera sportiva e le sue prestazioni pure non sono di quelle che fanno gridare al miracolo, ma le sensazioni di guida e le qualità dinamiche della vettura sono in grado di soddisfare anche i palati più esigenti.

La parte ecologica…
La collaudatissima ed efficace tecnologia Full Hybrid porta ad una riduzione delle emissioni di CO2 a soli 87 g/km. Soluzioni tecnologicamente avanzate messe a punto dai tecnici giapponesi consentono allo stesso tempo di migliorare le performance ambientali e le prestazioni del sistema Full Hybrid che raggiunge livelli di comfort, silenziosità e riduzione delle vibrazioni di assoluta eccellenza. Ad arricchire ulteriormente le straordinarie credenziali ecologiche del sistema Lexus Hybrid Drive, la CT 200h incorpora numerose misure aggiuntive per il risparmio energetico. Tra queste, un sistema di aria condizionata con riscaldamento per sedili ed illuminazione a LED a risparmio energetico, un sistema audio ecologico con amplificatore e altoparlanti in bambù ed un largo impiego di materiali naturali.

Un po’ di numeri
Con una potenza totale del sistema pari a 136 CV/100 kW, la CT 200h accelera da 0-100 km/h in 10,3 secondi e raggiunge una velocità massima di 180 km/h. I consumi e le emissioni di CO2 risultano incredibilmente bassi, rispettivamente pari a 3,8 l/100 km e 87 g/km nel ciclo combinato. Queste cifre non nascondono delusioni anche nell’utlizzo reale della vettura. Una volta appreso il tipo di guida che massimizza l’efficienza del sistema (piede leggero sull’acceleratore e sfruttamento massimo della funzione di recupero dell’energia in rilascio), i dati rilevati non si discostano dal dichiarato.

King of silence
La Lexus CT 200h solletica il piacere di chi la guida sotto molti punti di vista: gratifica lo sguardo con linee pulite e scultoree sia all’interno che all’esterno, il tatto con materiali pregiati e rifiniture impeccabili ed il feeling di guida con un comportamento dinamico ed una rigidità strutturale da sportiva. Ma su tutto, il piacere di procedere fino a velocità di 50 km/h in modalità 100% elettrica e nel silenzio più assoluto, è assolutamente impagabile. Procedere su un lungomare o all’interno di aree a traffico limitato come una Marina o un centro storico, tra gli sguardi di approvazione dei pedoni che non vengono infastiditi in alcun modo da esalazioni inquinanti e rumore, ci fa sentire in sintonia con l’ambiente circostante e regala una sensazione di grande relax.

Elettrica “part-time”
Nell’utilizzo su strade urbane ed extrurbane, ci ha sorpreso quanto spesso sia entrata in funzione la modalità EV (elettrica). A batteria completamente ricaricata, l’autonomia è di circa 2 km, ma in realtà su un percorso misto con decelerazioni e rallentamenti che consentono il recupero dell’energia a disposizione del sistema, consente il passaggio in EV molto più spesso di quanto si possa pensare. Oltre che piacevole e rassicurante per la propria coscienza, ha ricadute positive anche sui consumi. Nel corso di tutta la nostra prova sono rimasti sempre nell’ordine dei 5 litri per 100 km. Nella media rilevata sono incluse anche alcune “tirate” autostradali che, come si sa, non sono la situazione in cui l’ibrido raccoglie I suoi frutti migliori.

Grintosa quanto basta
Alla guida della Lexus CT 200h si apprezzano un telaio rigido ed un assetto dalla giusta consistenza che, senza penalizzare il comfort, regala una dinamica, una reattività ed una precisione di guida sconosciute all’interno del segmento di appartenenza. Il bilanciamento dei pesi non sempre ideale nella guida veloce ed una certa inerzia nei trasferimenti di carico propri di altre vetture della categoria più votate ad un impiego familiare od urbano, sono qui totalmente assenti. La CT 200h trae beneficio da una nuova piattaforma che dispone di numerose soluzioni esclusive per la scocca, per il telaio e per il sistema di controllo della trasmissione Lexus Hybrid Drive, studiata appositamente per offrire a chi guida una scelta tra due diversi stili di guida, uno più rilassante ed uno più dinamico, anche grazie anche alle quattro modalità di guida selezionabili: EV, ECO, NORMAL e SPORT. Quest’ultima modalità modifica anche l’aspetto del quadro strumenti davanti agli occhi del guidatore: l’indicatore del grado di efficienza del funzionamento del sistema full-hybrid lascia infatti il posto ad un contagiri e l’illuminazione degli strumenti passa de un tenue blu cobalto ad un grintoso rosso vivo.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati