Notizie dal Mondo dei Motori
Lo spot Bmw Serie 3 Touring

Lo spot Bmw Serie 3 Touring

Dopo la campagna per la nuova Serie 5 è ancora l’agenzia D’Adda, Lorenzini, Vigorelli, BBDO a firmare lo spot per la station wagon del Gruppo BMW. "I confini non esistono". In onda il nuovo spot che lega opere d’arte e tecnologia in movimento.

Video  BMW ActiveHybrid 3

Dimensione Carattere:

Il nuovo spot, in onda dal 29 agosto sulle principali televisioni nazionali, è firmato dall’agenzia D,L,V,BBDO e prodotto da The Family per la regia di Federico Brugia. Colonna sonora "Dueling Banjos"

Un viaggio fuori dal tempo e dallo spazio
Il nuovo spot della BMW Serie 3 touring sarà in onda dal 29 agosto al 13 settembre e dal 28 settembre al 4 ottobre, solo in Italia, su Rai, Mediaset e Sky. La campagna ribadisce il primato della Serie 3 touring nel segmento delle station wagon di lusso, esaltando la tecnologia e il design del prodotto attraverso l’incontro del mondo dell’auto con quello dell’arte. Il claim dello spot "BMW Serie 3 touring. I confini non esistono" sottolinea le infinite possibilità di viaggio che offre la station wagon di Casa BMW. Il virtuale viaggio nel tempo, attraverso opere d’arte che vanno da Raffaello a Delacroix e quello nello spazio, attraverso terreni e condizioni meteo di ogni genere, rappresentano una guida senza confini di sorta.

Mondo dell’arte e tecnologia si incontrano a tempo di banjo
All’interno di un museo, un uomo è intento a osservare alcuni quadri, quando sullo sfondo di una vetrata avviene il passaggio della vettura BMW. Il visitatore segue il movimento dell’auto che virtualmente continua il suo percorso attraverso le opere d’arte (in ordine di apparizione: "Still Life" di Jan Davidzoon de Heem, "Lo sposalizio" di Raffaello, "Il massacro di Chios" di Eugène Delacroix, "Mr and Mrs Andrews" di Thomas Gainsboroug e "I promessi sposi" di Silvestro Lega). La BMW Serie 3 touring si ritrova quindi a viaggiare all’interno delle tele, su terreni piani o scoscesi, in primavera, d’autunno o durante una tempesta, attirando l’attenzione dei protagonisti del quadro, per continuare poi il suo tragitto originario fuori dalla vetrata. Ad accompagnare lo spot una colonna sonora tutta in crescendo, che aumenta il ritmo e la dinamicità del filmato. La musica di sottofondo è "Dueling Banjos", nella versione originale di Eric Weissburg, già colonna sonora del film "Un tranquillo weekend di paura".

Dentro i quadri ricostruiti
Dopo la campagna per la nuova Serie 5 è ancora l’agenzia D’Adda, Lorenzini, Vigorelli, BBDO a firmare lo spot per la station wagon del Gruppo BMW. Il filmato, disponibile in due versioni, da 30 e 15 secondi, è realizzato sotto la direzione artistica di Giampietro Vigorelli (art director) e Stefano Campora (copywriter). La casa di produzione è The Family, regia di Federico Brugia. Lo stile dello spot è volutamente teatrale e per simulare il passaggio della BMW sono state riprodotte le opere in due teatri di posa. Nel simulare il passaggio della BMW attraverso le tele non si è usata la post-produzione, ma si è fatta passare l’auto dietro i quadri ricostruiti. Il buying dello spot è di Carat, la pianificazione di Initiative Media.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati