Notizie dal Mondo dei Motori
Los Angeles Auto Show: le novità

Los Angeles Auto Show: le novità

Jaguar F-Type Coupé, Bmw Serie 4 Cabrio, la nuova MINI, Porsche Macan: auto tradizionali anziché prototipi futuristi, e Los Angeles strizza l'occhio all'Europa!

Dimensione Carattere:

L’appuntamento allo Staples Center di Los Angeles, stadio dei Lakers e una volta l’anno distretto dei motori ruggenti, quest’anno propone un’edizione che ai prototipi futuristi, alle auto elettriche tout court, alle vetture che cavalcano l’onda californiana eco-friendly, preferisce le automobili. Nel senso più tradizionale del termine.

Certo, camminando fra gli stand si incontrano la supercar Bmw i8, versione definitiva del bolide ibrido guidato da Tom Cruise in Mission Impossible III, ma anche e soprattutto macchine fatte per piacere. Guidarle, possederle, ammirarle non è mai stato così facile. Non un caso se la nuova MINI spunta proprio la casella del calendario corrispondente all’edizione ‘angelena’, come si dice da queste parti, per il proprio debutto in società. La terza generazione della vetturetta anglo-tedesca diventa più “sciuretta”: cresce di 98mm di lunghezza, 44mm di larghezza, 7mm di altezza e aumenta il passo (28mm) per restituire più spazio a bordo a fronte di un look appena un po’ più gonfio. La capacità del bagagliaio sale così a 211 litri (+51) ma soprattutto vanta interni nuovi di zecca e connessioni internet che (finalmente) ne svecchiano le competenze.

Anche i motori sono tutti nuovi, con tanto di TwinPower Turbo: la Cooper ha un 3 cilindri di 1,5 litri da 136cv, Cooper S propone il 2 litri da 192 cv, la versione a gasolio Cooper D ha invece il tre cilindri di 1,5 litri da 112cv.
Bmw svela finalmente la ‘deliziosa’ versione cabriolet della sua Serie 4 che, oltre a cedere alle lusinghe del tempo che da queste parti è sempre bello proponendo un tetto rigido a scomparsa, si affaccia sul mercato con la solita sontuosa performance degli interni e con tre motori gestiti da un cambio manuale a sei marce o automatico a otto rapporti. Dei tre i motori di lancio, due sono biturbo benzina, 435i tre litri biturbo da 306cv e 428i due litri da 245cv, e uno a gasolio: 420d turbo da 184cv.

Porsche termina la lunga attesa per la baby-Cayenne, un’auto particolare da non giudicare solamente dalla fotografia: nonostante il look sembri un cocktail, due terzi di Cayenne e un terzo (posteriore) di Audi Q5, le dimensioni sono più schiacciate di quanto possa sembrare e la ‘tigre’ (traduzione del nome dall’indonesiano) è più vicina a un’auto che a un suv compatto. Macan S ha un 3 litri V6 da 340 cavalli, Macan S Diesel invece un V6 da 258 cavalli mentre, la più potente, Macan Turbo di cavalli ne ha addirittura 400.

Il ruggito del Giaguaro passa per la seconda volta dalla bellissima F-Type che, dopo aver conquistato tutti con la divertentissima versione spider, si copre le spalle e la testa e diventa Coupé. Un’auto pazzesca da guidare, con consumi contenuti e una dinamicità unica, ora (forse) ancor più bella grazie all’armonioso tetto rigido che la trasforma in un’auto degna delle versioni precedenti. Non basta? È spinta da un tris di motori mozzafiato: il V6 3 litri da 340 o 380 cavalli per le versioni base o S, e lo straordinario V8 di 5 litri da 550 cavalli per F-Type R Coupé.

La sorpresa che non ti aspetti però la firma Mercedes-Benz che qui a Los Angeles porta AMG Vision Gran Turismo: il prototipo ricalca in scala 1:1 quelle del modello impegnato sulle strade virtuali del prossimo episodio della saga di videogiochi Gran Turismo. Ha otto scarichi per ciascuno degli otto cilindri a V che sviluppano 585 cavalli, e nella forma ricorda la mitica 300 SL del 1952.




A cura di Autolink News © riproduzione riservata.

Servizi e Link Consigliati