Notizie dal Mondo dei Motori
Magneti Marelli per il lighting

Magneti Marelli per il lighting

È stato inaugurato in Russia un impianto industriale Magneti Marelli: dedicato alla produzione di proiettori e fanali per auto. Oltre 5.600 metri quadri per sfornare a getto continuo proiettori, fanali e lampade antinebbia: due milioni di pezzi l’anno.

Dimensione Carattere:

E luce fu. Magneti Marelli (Gruppo Fiat) ha inaugurato in Russia un impianto industriale dedicato alla produzione di proiettori e fanali per automobili. Il nuovo sito produttivo sorge 200 km a sud-est di Mosca.

Attenzione ai super numeri: l’area produttiva si estende su un totale di oltre 5.600 metri quadri, con varie linee di assemblaggio dedicate a dispositivi di illuminazione automotive quali proiettori, fanali e lampade antinebbia. A regime l’impianto sarà in grado di produrre due milioni di pezzi all’anno e conterà su un organico di circa 200 dipendenti.

Si tenga presente che, con un peso di circa il 25% sul fatturato totale, circa 20 milioni di proiettori e 25 milioni di fanali prodotti annualmente, Automotive Lighting rappresenta una delle aree principali nel business di Magneti Marelli, e uno degli attori leader a livello mondiale nell’ambito dell’illuminazione: raggiunge picchi di eccellenza tecnologica per quando riguarda l’illuminazione LED, XENON e proiettori adattivi.

Ma a chi è rivolta la produzione? Sia ai produttori locali (Autovaz, Gaz, Sollers) sia ai Gruppi internazionali (fra cui Renault, Volkswagen, Ford) presenti in Russia. Il rafforzamento della presenza di Magneti Marelli in Russia è funzionale inoltre a supportare le partnership industriali di Fiat Group in atto nel paese. Una specie di avanposto per puntare con maggiore decisione a quei mercati.

Non è comunque il solo insediamento industriale: affianca il preesistente impianto Magneti Marelli Automotive Lighting di Ryazan sorto nel 1995. E che in Russia stia riprendendo la "fame di auto" lo dice il mercato: nel 2010 ha fatto segnare una forte ripresa, con una crescita del 14% rispetto al 2009 nei primi 8 mesi dell’anno. Le previsioni delineano uno scenario di crescita decisa anche per il 2011, per un trend positivo che innalzerà la produzione di veicoli fino a 2 milioni di unità nel 2015 (fonte Global Insight).

Anzi, come ci ha spiegato Eugenio Razelli, amministratore delegato di Magneti Marelli, l’obiettivo è quello di essere un attore di primo piano nell’ambito della componentistica automotive in Russia, "unico mercato dell’automobile a crescere attualmente in Europa e uno dei più importanti a livello globale".

Quindi, continua l’espansione del Gruppo Marelli: con 4,5 miliardi di fatturato nel 2009, oltre 32.000 addetti circa, 77 unità produttive, 11 centri di Ricerca e Sviluppo e 26 Centri Applicativi, è presente in 18 nazioni.

E nel terzo trimestre del 2010, Magneti Marelli ha realizzato ricavi pari a 1.283 milioni di euro, in rialzo del 14,6% sul terzo trimestre 2009. In Europa i ricavi sono in crescita, grazie alla forte performance del business Lighting nell’area Germania-Repubblica Ceca.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati