Notizie dal Mondo dei Motori
Maltempo: obbligo catene a bordo

Maltempo: obbligo catene a bordo

La Polizia di Stato ha pubblicato on-line l’elenco suddiviso per regioni delle strade principali e secondarie interessate dall’uso di catene da neve o pneumatici invernali

Dimensione Carattere:

L’Italia è stretta nella morsa del freddo e aumentano i disagi per quanti in queste ore si mettono in viaggio o devono comunque spostarsi con la propria automobile: le basse temperature stanno infatti trasformando le strade in pericolosissime lastre ghiacciate, con conseguenti rallentamenti del traffico su tutta la rete viaria nazionale.

Prima di partire ricordiamoci dunque di controllare la presenza a bordo della nostra automobile di un paio di catene da neve o di verificare la corretta pressione ed efficienza dei pneumatici invernali. Ricordiamo, infatti, che l’articolo 6 comma 4 lettera e) del Codice della strada, dopo le modifiche della Legge n. 120 del 29 luglio 2010 (Disposizioni in materia di sicurezza stradale), ha introdotto la possibilità per gli enti proprietari o gestori delle strade di disporre con una semplice ordinanza l’obbligo per tutti i veicoli di munirsi o avere a bordo le catene da neve (chiamate in gergo burocratese anche mezzi antisdrucciolevoli) o pneumatici invernali idonei alla marcia su neve o su ghiaccio. Tali ordinanze hanno lo scopo di permettere agli enti citati (ANAS e società autostradali, o al sindaco, qualora ci si trovi all’interno dei centri abitati), di poter disporre di un valido strumento per evitare blocchi del traffico. Occorre sottolineare, inoltre, che esse sono valide anche in assenza di precipitazioni nevose.

Gli automobilisti inosservanti delle nuove disposizioni verranno multati con una sanzione pecuniaria che può variare dagli 80 ai 318 euro. Proprio per agevolare il rispetto delle regole, la Polizia di Stato, in collaborazione con il Centro Viabilità Italia istituito presso il Ministero dell’Interno, ha pubblicato l’elenco completo delle strade su cui vige l’obbligo delle catene a bordo.

A tal proposito, è opportuno ricordare che alcune automobili vengono definite non catenabili a causa del ridotto spazio disponibile all’interno del passaruota che impedisce proprio il corretto montaggio delle catene. In questi casi, l’unica alternativa è rappresentata dai pneumatici invernali, che si riconoscono da quelli "estivi" per la presenza sulla spalla della sigla M+S e di un simbolo che riporta la sagoma di una montagna con all’interno un fiocco di neve. Le altrettanto famose calze da neve non vanno prese in considerazione in quanto il codice della strada non le equipara né alle catene da neve né ai pneumatici invernali, consentendone l’uso solo per piccoli tratti e su strade chiuse al traffico.

Prudenza e buon viaggio!




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati