Notizie dal Mondo dei Motori
Marangoni Meteo ESC 2+

Marangoni Meteo ESC 2+

Marangoni prosegue l´ampliamento ed il rinnovo della propria gamma con una nuova generazione di invernali, che propone importanti innovazioni nei materiali e nelle tecnologie, offrendo la massima sicurezza sui fondi a scarsa aderenza.

Dimensione Carattere:

Nuovo Meteo ESC 2+: prestazioni superiori sulla neve e sul bagnato

Le recenti, importanti innovazioni progettuali e tecnologiche (PST per profilo e struttura, FOM-IC per le mescole) stanno portando ad un progressivo rinnovamento della gamma pneumatici Marangoni, con un sensibile miglioramento delle prestazioni.

Dopo la presentazione di Vanto, il nuovo pneumatico UHP dal comportamento eccezionalmente equilibrato, è ora la volta di un nuovo invernale, Meteo ESC 2+, che nonostante l´aspetto invariato (il disegno battistrada è praticamente identico al predecessore Meteo ESC) nasconde innovazioni decisive nei materiali e nelle tecnologie.

Il risultato si sostanzia in un forte incremento delle prestazioni, particolarmente apprezzabile nelle due caratteristiche maggiormente perseguite dai progettisti Marangoni: il comportamento su neve e quello su bagnato.

Il miglioramento, chiaramente espresso dalla sigla "2+" del nome, punta a rendere ancora più completo un pneumatico che vuole dare la massima sicurezza all´automobilista, qualunque sia la situazione meteorologica affrontata.

Un invernale polivalente, quindi, tanto preciso e affidabile nella guida su asciutto (con codice di velocità V, 240 km/h) quanto capace di fronteggiare al meglio tutte le possibili situazioni climatiche avverse.

Un pneumatico con queste qualità pone inevitabilmente all´automobilista un interrogativo: la spesa da sostenere per l´acquisto di pneumatici invernali, in parte recuperata attraverso la mancata usura degli estivi, non è forse ampiamente ripagata, soprattutto, dalla sicurezza?

Specialista nei pneumatici UHP e invernali, Marangoni persegue in effetti il massimo perfezionamento della sua concezione di "safety feeling": ridurre al minimo le variazioni di aderenza del pneumatico anche in caso di repentini cambiamenti delle condizioni stradali ed atmosferiche.

Fattore decisivo, nel raggiungimento di questo obiettivo, è l´introduzione della nuova tecnologia FOM-IC (Filler Optimized Mixture - Improved Compound): una tecnologia esclusiva che ottimizza l´interazione tra polimero e filler (silice e nerofumo) all´interno della mescola.

L´introduzione della silice nella composizione delle mescole per i pneumatici invernali è da tempo un elemento decisivo per l´incremento dell´aderenza sui fondi bagnati o innevati.
Basta aumentare la silice, quindi, per ottenere performances superiori? Certamente no, pena il decadimento di altre prestazioni importanti del pneumatico.

Per questo Marangoni ha messo a punto una tecnologia che mira ad ottenere il massimo risultato dall´interazione della silice con gli altri componenti della mescola.

Ciò che distingue la tecnologia FOM-IC è in particolare la sua "flessibilità", che consente di "dosare" il rapporto tra i componenti della mescola battistrada esaltando l´effetto di ciascuno di essi, in un equilibrio ottimizzato per ogni specifico utilizzo, dall´UHP all´invernale.

Nel caso di Meteo ESC 2+, la specifica formulazione di FOM-IC consente un forte incremento delle prestazioni di aderenza e controllo, senza penalizzare la resistenza al rotolamento.

FOM-IC dunque non è solo silice, è qualcosa di più: è la sicurezza di guida portata al massimo.
Una significativa conferma in questo senso viene dal lusinghiero esito dei test condotti dal TÜV (il principale organo di certificazione tedesco, di autorevolezza mondiale) sul nuovo invernale .

Marangoni, confrontato con il precedente Meteo ESC e con uno dei migliori prodotti concorrenti.
Riportiamo qui i risultati della prova più significativa, quella di frenata.

TÜV Test Results (aprile 02) - 205/55R16 90H Meteo ESC 2+

Frenata NeveFrenata GhiaccioFrenata Bagnato
Competitor A100100100
Meteo ESC 2+102,4299,5499,88
Meteo ESC (NP)89,2187,5597,42

Per quanto riguarda le altre particolarità costruttive, "l´effetto FOM-IC" si innesta, in Meteo ESC 2+, sulle già ottime caratteristiche del suo predecessore Meteo ESC.

Che sono, riassumendo:

  1. Disegno del battistrada direzionale a doppia ala, con triplo effetto:
  2. Maggiori stabilità direzionale e controllo nella guida;
  3. Maggiore sviluppo delle linee di aggrappamento;
  4. Maggiore capacità di espulsione dell´acqua e della fanghiglia.
Ad aumentare l´efficacia del disegno, il profilo della freccia è articolato in più segmenti con angolazioni diverse. Si crea così un fronte di aggrappamento che si sviluppa, complessivamente, per una maggiore lunghezza. Inoltre, in virtù delle angolazioni variabili, si determina un effetto combinato che offre un superiore controllo nella guida.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati