Notizie dal Mondo dei Motori
Maserati fa cent(r)o!

Maserati fa cent(r)o!

Una mostra a Modena (Museo Casa Enzo Ferrari) per festeggiare il centenario del Tridente.

Video  Maserati fa cent(r)o!
In Relazione:
Articoli  MASERATI
Video  Video MASERATI
Video  Foto MASERATI

Dimensione Carattere:

È una bella storia italiana quella di Maserati: una storia che inizia esattamente 100 anni fa quando Alfieri, con i fratelli Ettore ed Ernesto, fondano a Bologna le Anonime Officine Alfieri Maserati trasformando in icona delle quattroruote la piccola officina di via De’ Pepoli. È il dicembre 1914, per simbolo s’ispirano al tridente della fontana che il Giambologna dedica a Nettuno. È l’alba di un cammino secolare che da Bologna incontrerà la Francia quando per un breve periodo il marchio sarà acquistato da Citroën, prima di tornare in Italia e, nei Duemila, incontrare un successo planetario che oggi segna crescite nelle vendite a tripla cifra. Le Maserati sono automobili da corsa ma hanno in sé quelle virtù stilistiche contaminate dalla grazia che solo le carrozzerie italiane sanno conferire alla vista d’insieme. Il taglio degli interni è artigianale, la cura maniacale. I motori sono velocissimi ma le forme, spesso, sono anche quelle di ammiraglie prestate alla sportività.

È passato un secolo dalla prima vettura, ne sono passati molti dalla prima Gran Turismo A6 1500, il bolide che Alberto Ascari porta alla vittoria sul circuito di Modena. Un luogo simbolo, dove la casa del Tridente s’installerà molti anni più tardi. Quella è ancora l’epoca della Targa Florio, della Mille Miglia, della Indy americana. Sono anni in cui Maserati corre più veloce degli altri e s’impone: proprio quest’anno si festeggia anche il 75esimo anniversario della prima vittoria a Indianapolis. Villoresi e Fangio, con Ascari e Nuvolari: nomi pesanti che hanno saputo volare alto con Maserati. Preludio di quell’indole sportiva che ha sempre contrassegnato le vetture di serie. Con una grande dose di coraggio nasce la Quattroporte, sono i Sessanta e si punta ai capitani d’industria: un’ammiraglia con prestazioni sportive, è la prima volta. Se ne accorgono anche il cinema, Mastroianni, Fellini, Tognazzi, Sordi, la scelgono insieme alla mitica Mistral Spyder. Il successo di oggi si chiama Ghibli, ancora Quattroporte, presto Alfieri; l’auto concept voluta per il Centenario che potrebbe essere presto tradotta in realtà. Un’auto da scoprire, come l’intera storia del marchio italiano, al Museo Casa Enzo Ferrari di Modena dove dal 19 giugno si aprirà la mostra dedicata all’importante traguardo. Preludio, questa volta, ai festeggiamenti veri e propri che si apriranno fra Modena e Torino il prossimo 18 settembre. Saranno tre giorni di gare, sfilate, concorsi d’eleganza.




A cura di Autolink News © riproduzione riservata.

Servizi e Link Consigliati