Notizie dal Mondo dei Motori
Maserati Kubang Concept

Maserati Kubang Concept

Finalmente Maserati Kubang Concept: il prototipo che prefigura il suo prossimo Suv del Tridente s’è svelato al Salone di Francoforte 2011. In vendita dal 2013. C’è tanto know how italiano, con in più i frutti delle sinergie del Gruppo Fiat-Chrysler.

In Relazione:
Articoli  MASERATI
Video  Video MASERATI
Video  Foto MASERATI

Dimensione Carattere:

C’era una volta un prototipo che Newstreet.it ebbe modo di vedere a Detroit nel 2003: il suo nome era Kubang. Ora trasformatasi in Maserati Kubang Concept, in mostra al Salone di Francoforte 2011. Alla base di questo Sport Utility Vehicle di lusso, c’è anzitutto un enorme know how della Casa del Tridente. Ma trattasi anche di uno dei primi frutti delle sinergie del Gruppo Fiat-Chrysler, fortemente voluto dall’amministratore delegato Marchionne. In particolare, ci riferiamo al marchio Jeep, che 70 anni fa ha creato un nuovo segmento di mercato di cui oggi è leader.

La Maserati Kubang Concept è Maserati al 100%, come sottolinea lo stesso Costruttore di Modena: dal design al motore, dalle sospensioni ai freni. Ma anche comportamento stradale, nonché prestazioni sviluppati affinché il Suv sia la bandiera di tutti i valori del marchio italiano.

Non per niente, le linee sono state partorite dal Centro Stile Maserati diretto da Lorenzo Ramaciotti. Per i propulsori, ci penserà Paolo Martinelli, responsabile della Direzione Powertrain di Maserati (e prodotti dalla Ferrari a Maranello). A Modena, la Direzione Sviluppo Prodotto della Maserati svilupperà il cambio automatico a otto marce, le sospensioni, così come i freni e lo sterzo. Con enorme cura artigianale dei dettagli. Stile italiano puro.

Stando a indiscrezioni che abbiamo raccolto a Francoforte, la Maserati Kubang Concept prefigura le forme definitive della Kubang, in vendita dal 2013. Con linee pulite, fari a Led dalle forme appuntite, tetto apribile, cofano bombato e calandra pronunciata, sullo stile del render Newstreet.it: il Maserati GranSUV.

D’altronde, una nuova vettura nel segmento dei Suv di lusso è una naturale evoluzione per Maserati, per ampliare la gamma prodotto, rafforzando la presenza sul mercato delle vetture sportive di pregio.
Così si unisce la sportività al lusso. Quale apripista della futura gamma del Tridente, il nuovo concept crea discontinuità: introduce Maserati in un nuovo segmento di mercato. Ma allo stesso tempo, significa continuità: è mantenuto intatto il Dna che caratterizza da sempre ogni modello della Casa del Tridente.

Il risultato è una rivoluzione. Se finora la produzione Maserati è stata composta da berline, coupé spyder e cabriolet (Quattroporte, GranTurismo, GranCabrio), adesso si apre l’era del Suv. Sempre all’insegna di stile, sportività e lusso. Un tremendo attacco ai Suv tedeschi Audi, BMW e Porsche, Cayenne in primis. A questo punto, è presumibile anche una versione con un super diesel.

Obiettivo, accelerare nelle vendite, comunque buone nel primo semestre 2011, periodo in cui Maserati ha conseguito ricavi per 303 milioni di euro, allineati a quelli del primo semestre del 2010. La Casa ha consegnato alla rete 3.213 vetture con un incremento del 10,7% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. A questo hanno contribuito in particolare i mercati Usa e Cina, in crescita, rispettivamente, del 22% e del 124%. Così l’utile della gestione ordinaria è stato di 18 milioni di euro, in netto miglioramento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (utile di 12 milioni di euro).




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati