Notizie dal Mondo dei Motori
Mercedes Classe C 250 CDI

Mercedes Classe C 250 CDI

La nuova Mercedes Classe C si presenta al 2009 con un inedito motore, il 2.2 - 250 CDI BlueEfficiency, che con ben 204 Cv di potenza, accelera da 0 a 100 in 7 secondi, raggiunge i 250 Km/h e consuma in meda solo 5,2 litri ogni 100 Km. Emissioni al minimo.

Video  Mercedes Classe C 250 CDI
Video  La nuova Mercedes-Benz Classe C Station Wagon

Dimensione Carattere:

A distanza di un anno dalla presentazione di Classe C Bluetec, motorizzazione in grado di abbattere le emissioni inquinanti ed ottimizzare le prestazioni sulla Mercedes Classe C, la Casa di Stoccarda si prepara a lanciare nell’autunno 2008 una generazione di motore diesel totalmente nuova, la Classe C 250 CDI BlueEFFICIENCY, che concilia tra di loro: bassi consumi, alte prestazioni, compatibilità ambientale e piacere di guida.

Equipaggiata con il nuovo propulsore 2.2 litri a 4 cilindri, con una potenza di 204 Cv (150 kW) ed una coppia di 500 Nm, la Classe C 250 CDI è in grado di accelerare da 0 a 100 Km/h in 7,0 secondi netti, raggiungendo una velocità massima di 250 Km/h. Le prestazioni di Classe C 250 CDI Prime Edition non si limitano a questi dati. Il nuovo propulsore, infatti, garantisce consumi medi di soli 5,2 litri/100 Km ed emissioni di CO2 pari a 138 g/km. Il motore si distingue tra l’altro anche per una brillante risposta ed un’elevata silenziosità, tanto da rappresentare in prospettiva un’interessante alternativa ai 6 cilindri di maggiori dimensioni.

Sin dal lancio sul mercato, la nuova Classe C è stata accolta con successo dal pubblico, e già più di 400.000 Clienti hanno scelto una Berlina o una Station Wagon di questa serie. Grazie agli incoraggianti premesse, la Classe C riconquista i vertici nel segmento. Oggi, con la nuova C 250 CDI BlueEFFICIENCY Prime Edition si aggiunge a questa serie di successi, già premiata più volte, un ulteriore motivo d’orgoglio.

Oltre ad eccellenti prestazioni, il nuovo propulsore vanta un’erogazione della coppia ai bassi regimi decisamente superiore rispetto al motore precedente. Il vantaggio: limitare ulteriormente i consumi nelle situazioni di marcia quotidiane mantenendo un basso numero di giri. Inoltre, il nuovo motore si presenta come futuro leader di mercato anche in termini di emissioni grezze, rispettando già oggi alle prossime normative Euro 5 ed avendo tutte le potenzialità per ottemperare alle disposizioni Euro 6 e BIN5.

I risultati esemplari in termini di potenza, consumi ed emissioni ottenuti dal nuovo propulsore sono il frutto dell’impiego di un pacchetto completo di tecnologie innovative che comprendono:

  • Pressione di accensione massima di 200 bar
  • Sovralimentazione a doppio stadio
  • Iniettori dell’olio maggiorati e pompa acqua a comando variabile
  • Tecnica common rail di quarta generazione con pressione nel collettore aumentata di 400 bar e portata agli attuali 2.000 bar, nuovo sistema di iniettori piezoelettrici con comando diretto degli ugelli per una maggiore flessibilità nella fasatura di iniezione e quindi un andamento più morbido del motore

Tra le innovazioni figura anche il comando albero a camme posteriore. In questo modo, nell’alloggiamento longitudinale con cofano motore rialzato verso il retro è possibile soddisfare al meglio i requisiti di legge per la protezione dei pedoni.

Rispetto alla cilindrata, il motore presenta una configurazione particolarmente compatta che ne consente l’impiego in diversi spazi di alloggiamento. A partire dal 2008, il nuovo 4 cilindri sostituirà quattro attuali motorizzazioni Mercedes e potrà essere montato in diverse serie di modelli con vari livelli di potenza, sia in senso longitudinale che trasversale.

Oltre che su Classe C, il propulsore verrà adottato anche su Classe E e sulla nuova Classe GLK. Grazie alle eccellenti prestazioni, il nuovo motore sostituirà anche propulsori di maggiore cilindrata su veicoli più pesanti, riducendo efficacemente i consumi grazie al "downsizing".

Il modello C 250 CDI BlueEFFICIENCY Prime Edition adotta di serie cerchi in lega da 16" con pneumatici 205/55 R16; inoltre, senza sovrapprezzo sono disponibili i cerchi in lega da 16" con design sportivo a sette razze (sempre con pneumatici 205/55 R16) ed i cerchi in lega da 17" con cinque doppie razze e pneumatici maggiorato delle dimensioni 225/45 R17 (sull’asse anteriore) e 245/40 R17 (sull’asse posteriore).




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati