Notizie dal Mondo dei Motori
Mercedes Classe CL - 2010

Mercedes Classe CL - 2010

Un coupé perfezionato: è la nuova Mercedes Classe CL. La 500 BlueEfficiency ha anche il nuovo propulsore V8 biturbo da 435 CV: 9,5 litri per 100 chilometri. I prezzi partono da 127.130 euro. Fino al top V12 biturbo di 6 litri da 630 CV (239.210 euro).

Video  Mercedes Classe S AMG 63
Video  Mercedes Classe CL

Dimensione Carattere:


Un’altra novità offerta della Mercedes Classe CL è l’Active Blind Spot Assist. Il sistema si avvale di un metodo di segnalazione in più fasi. Quando, grazie ai sensori radar a corto raggio che analizzano la zona direttamente adiacente e posteriore all’auto, rileva che un cambio di corsia è troppo pericoloso, lo comunica al guidatore con un segnale rosso nel vetro dello specchietto retrovisore esterno. Se il guidatore non si accorge di questa indicazione e attiva l’indicatore di direzione per cambiare corsia, viene emesso anche un segnale acustico. Se entrambe le segnalazioni vengono ignorate e contemporaneamente un altro veicolo si avvicina pericolosamente sulla corsia adiacente, il sistema esegue, e qui sta la novità, un morbido intervento sui freni mirato a correggere la traiettoria agendo tramite l’Esp sulle ruote che si trovano sul lato opposto della vettura. Ciò provoca un’imbardata della Classe CL intorno all’asse verticale dovuta alla ripartizione disomogenea della forza frenante. Quando la correzione della traiettoria non è più sufficiente ad evitare l’impatto, l’intervento sui freni da parte dell’Active Blind Spot Assist serve comunque ad alleviarne le conseguenze.

Senza dimenticare il sistema di assistenza abbaglianti adattivi. Servendosi di una telecamera, è in grado di riconoscere i veicoli illuminati che transitano in senso inverso o che precedono la vettura e regola i proiettori in modo tale da garantire sempre la migliore illuminazione possibile, senza abbagliare gli altri utenti della strada. Prezioso anche il sistema di visione notturna Nightview Plus per il rilevamento dei pedoni mediante una speciale telecamera a infrarossi. Non appena il sistema identifica un pedone sulla strada, ne contrassegna la posizione sul display per richiamare l’attenzione del guidatore. Le immagini riprese dalla telecamera sul parabrezza sono utilizzate anche dallo Speed Limit Assist (disponibile a richiesta) per rilevare al passaggio dell’auto i limiti di velocità segnalati dai cartelli stradali e per visualizzarli sul display della strumentazione e nella rappresentazione cartografica del sistema di navigazione (di serie per CL 600).

La Mercedes CL è poi dotata del sistema frenante Pre-Safe : una "zona di assorbimento elettronica". Quando il guidatore è distratto e non coglie il rischio imminente di un tamponamento o i segnali di avvertimento di un sistema di assistenza, il dispositivo interviene frenando automaticamente la vettura. Se il guidatore non reagisce nemmeno dopo la frenata parziale automatica, circa 0,6 secondi prima dell’inevitabile impatto la versione più recente del sistema frenante Pre-Safe attiva la massima forza frenante per ridurre sensibilmente la gravità del tamponamento con una frenata d’emergenza.

Dato che il colpo di sonno rappresenta una casa "nascosta" di numerosissimi incidenti, la Casa di Stoccarda ha sviluppato il sistema Attention Assist, compreso nella dotazione di serie della Classe CL di nuova generazione. Il dispositivo rileva costantemente durante la marcia più di 70 diversi parametri allo scopo di riconoscere i segni di affaticamento del guidatore e di avvertirlo tempestivamente prima del pericoloso "abbiocco". Particolarmente significativa si è rivelata l’osservazione del comportamento di sterzata: anni di ricerche condotte sul campo dagli ingegneri Mercedes dimostrano che chi guida in stato di affaticamento commette piccoli errori di sterzata che spesso corregge molto velocemente e con una particolare modalità. Questo tipo di comportamento viene riconosciuto da uno speciale sensore dell’angolo di sterzata. Si è rivelata invece poco adatta l’osservazione del comportamento degli occhi del guidatore, dal momento che molti conducenti vengono sopraffatti dal colpo di sonno anche ad occhi aperti.

E non ha paura di nulla. Nella sua versione più recente, l’autotelaio con sospensioni attive si serve dei montanti telescopici Abc per variare la distribuzione del carico sulle ruote in funzione della direzione e dell’intensità del vento laterale, in modo tale da compensare ampiamente gli effetti negativi del vento sulla vettura.

La Casa automobilistica di Stoccarda offre anche un display innovativo: permette al guidatore e al passeggero anteriore di visualizzare contemporaneamente contenuti diversi sul medesimo schermo. Così, mentre per esempio il guidatore consulta la carta stradale del sistema di navigazione, il passeggero può guardare un film su Dvd.
Il modulo navigazione comprende inoltre il sistema di comando vocale Voicetronic di ultimissima generazione, che permette di gestire navigazione, telefono e sistemi audio mediante l’immissione di parole intere. Il vantaggio è che il conducente non è più costretto a sillabare le proprie istruzioni, ma può pronunciare normalmente la destinazione che desidera raggiungere, il nome dell’emittente o del brano musicale contenuto nel Music Register che vuole ascoltare o ancora il nome registrato nella rubrica telefonica che intende chiamare al telefono.

È per pochi fortunati: i prezzi partono da 127.130 euro per la CL 500 Sport, col V8 biturbo da 435 CV. Il top è il devastante V12 biturbo di 6 litri da 630 CV (239.210 euro). In vendita da ottobre 2010.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati