Notizie dal Mondo dei Motori
Mercedes Classe E - Novità 2012

Mercedes Classe E - Novità 2012

Berlina Business con consumo Economy: è la nuova Mercedes Classe E. Con questi numeri: 6,8-7 litri e 8,9 litri per 100 chilometri per la E 350 BlueEFFICIENCY e la E 500 BlueEFFICIENCY. A settembre i V6 e V8 BlueDIRECT con start/stop. Da 40.470 euro.

Video  Mercedes Classe E 4MATIC - 2012
Video  Nuova Mercedes Classe E

Dimensione Carattere:

Una berlina premium? Ma Mercedes Classe E, ovviamente. Adesso la quattro porte tedesca viene offerta coi mitici motori BlueEFFICIENCY, all’insegna dalla massima pulizia, dei consumi bassi, senza penalizzare le prestazioni.

Addirittura, sentite cosa ci ha detto Thomas Weber, Membro del Consiglio Direttivo Daimler e Responsabile Ricerca e Sviluppo: i nuovi propulsori V6 e V8 BlueDIRECT registrano valori di efficienza mai raggiunti fino a oggi nel segmento superiore. Con il nuovo V6 della E 350 BlueEFFICIENCY abbiamo ottenuto consumi fino a oggi prerogativa di vetture a quattro cilindri. "Per continuare a rappresentare il vertice della business class automobilistica, tuttavia, Mercedes-Benz non si limita all’introduzione di motori altamente efficienti, ma sfrutta anche tutte le opportunità per ridurre i consumi di carburante: fra l’altro, aerodinamica, materiali leggeri, ottimizzazione del cambio".

I due motori a benzina BlueDIRECT di E 350 BlueEFFICIENCY ed E 500 BlueEFFICIENCY sono la nuova generazione di propulsori V6 e V8 (già visti sulla Classe S e sul Coupé CL). Al cuore del pacchetto BlueDIRECT, l’iniezione diretta di benzina di terza generazione e iniezione a 200 bar.

L’iniezione multipla veloce "Multi Spark Ignition" che, in base al fabbisogno, può generare fino a quattro scintille in un millisecondo, grazie ad iniettori piezoelettrici di ultima generazione: fino a cinque processi di iniezione per ogni fase di lavoro del motore. Poi c’è la combustione a carica magra di nuova concezione (carica omogenea stratificata), grazie alla quale la fascia utile della mappatura ottimale per i consumi del propulsore V6 viene notevolmente ampliata.

Il motore V6 da 3,5 litri della E 350 BlueEFFICIENCY è concepito come motore aspirato: si distingue dal modello "vecchio" per la minore angolazione a V tra le bancate dei cilindri, ridotta da 90° a 60°. La potenza della E 350 BlueEFFICIENCY passa da 215 kW (292 CV) a 225 kW (306 CV), mentre la coppia massima è salita a 370 Nm (prima: 365 Nm) ed è disponibile su un’ampia fascia di regimi tra 3.500 e 5.250 giri/min.

Il nuovo V6 a benzina della E 350 BlueEFFICIENCY si accontenta di 6,8-7,0 l/100 km (E 350 4MATIC BlueEFFICIENCY: 7,4-7,5 l/100km), con un risparmio di 1,7 litri o del 20%: è il modello a benzina più parsimonioso del suo segmento. Ok anche le emissioni: scendono del 20%, da 199 a 159-164 g/km (E 350 4MATIC BlueEFFICIENCY: 174-176 g CO2/km). La vettura accelera da 0 a 100 km/h in 6,3 secondi (E 350 4MATIC BlueEFFICIENCY: 6,6 s) e la sua velocità massima (limitata elettronicamente) è di 250 km/h.

Se il propulsore V6 è un motore aspirato, il nuovo V8 della E 500 BlueEFFICIENCY dispone, invece, di un sistema di sovralimentazione Biturbo, adottato fino a oggi soltanto dal modello a 12 cilindri della Classe S e del CL. aumento di potenza (300 kW/408 CV; prima 285 kW/388 CV) e di coppia (600 Nm; prima 530 Nm). Allo stesso tempo, il consumo è sceso di circa il 17% da 10,8 a 8,9 l/100 km (E 500 4MATIC BlueEFFICIENCY: 9,4 l/100 km). Diminuite anche le emissioni di CO2, passando da 253 a 209 g/km (E 500 4MATIC BlueEFFICIENCY: 219 g/km). Così, la nuova E 500 BlueEFFICIENCY è la berlina business con i consumi più bassi della sua categoria di potenza. La E 500 BlueEFFICIENCY e la E 500 4MATIC BlueEFFICIENCY scattano da 0 a 100 km/h in soli 5,2 secondi e la velocità massima (limitata elettronicamente) rimane di 250 km/h.

Un importante dettaglio tecnico: ad ogni frenata, l’energia cinetica si trasforma in calore e viene così dissipata senza poter essere utilizzata. Per tale motivo la Classe E adotta un efficiente sistema di gestione dell’alternatore che, ad ogni fase di rilascio del motore e a ogni frenata, provvede ad aumentare il livello di tensione della rete di bordo e a caricare la batteria.

E il sistema ECO start/stop sviluppato da Mercedes-Benz per i motori a benzina funziona in modo spontaneo e silenzioso, grazie alla tecnica di avviamento diretto. Al successivo avviamento, l’accensione ha inizio dal cilindro che al momento si trova nella posizione migliore. Dopo una rotazione del motore assistita dal motorino di avviamento, è possibile ottenere subito un’efficace accensione. Così la funzione ECO start/stop non spegne il motore se quest’ultimo non ha ancora raggiunto la temperatura d’esercizio necessaria per una depurazione ottimale dei gas di scarico. In alternativa, lo spegnimento del propulsore è precluso se la temperatura all’interno dell’abitacolo non è ancora arrivata al livello selezionato dal guidatore.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati

<% Dim sito sito = Request.ServerVariables("HTTP_HOST") Dim pagina pagina = Request.ServerVariables("SCRIPT_NAME") Response.write "" %>