Notizie dal Mondo dei Motori
Mercedes Nuova Classe R 2010

Mercedes Nuova Classe R 2010

La nuova Mercedes Classe R 2010 è stata sottoposta a un restyling: la monovolume di Stoccarda ha un muso ritoccato. Restano livelli di comfort elevati, oltre a una versatilità notevole. Già in vendita negli show room, con prezzi a partire da 53.850 Euro.

Video  Mercedes Classe R 2010

Dimensione Carattere:

Noi la categorizziamo - per semplicità - come multispazio, anche se in realtà la Mercedes Classe R è una via di mezzo fra una station wagon, una Suv e una monovolume. Con il suo aspetto massiccio, è arrivata nel 2005 e adesso viene rinnovata dalla Casa tedesca.

Sul muso, gli interventi hanno accentuato l’impressione di larghezza della vettura, che è più armoniosa, sportiva e dinamica. Oltre al cofano motore, sono stati rinfrescati anche parafanghi, calandra, fari e paraurti con protezione antincastro cromata. Il frontale della Classe R, di serie con i fari bixeno in tutte le versioni, è impreziosito da un listello cromato con luci diurne a LED integrate.

Anche il posteriore si rinnova: è più largo e teso, grazie a un inedito disegno del paraurti e al terminale di scarico integrato. Ne risulta una linea continua che avvolge tutto il corpo della carrozzeria. I gruppi ottici posteriori con tecnica a LED e fibre ottiche dal nuovo profilo e con funzioni luci a sviluppo orizzontale conferiscono alla coda ulteriore eleganza.

Gli interni della nuova Mercedes Classe R sono molto versatili. L’abitacolo del model year 2010 si segnala per le numerose possibilità di configurazione: nella versione normale a cinque posti come in quella a passo lungo, si viaggia rilassati e sicuri. Sono possibili pure configurazioni a sei e sette posti. Ideale per la famiglia numerosa. Quest’ultima configurazione è di serie nelle versioni SPORT e PREMIUM.

Dietro ai sedili anteriori lo spazio è così abbondante da consentire anche il montaggio di tre seggiolini per bambini. Al posto del sedile centrale, la versione a sei posti è dotata di serie di una consolle. In definitiva, hai queste configurazioni possibili: 2-3-0, 2-2-2 e 2-3-2. A tuo piacimento.

Inediti i rivestimenti bicolore degli interni che giocano sull’accostamento tra il colore base beige almond e il colore di contrasto marrone moca. In alternativa, è possibile scegliere la tonalità base grigio alpaca abbinabile al grigio basalto scuro. Entrambi gli accostamenti sono disponibili per plancia, volante, consolle, selleria, rivestimento delle porte e del pianale.

Gli impianti telematici della Classe R offrono elevate performance (anche se il comfort di comando non è sempre intuitivo e agevole, vista la complessità del sistema). La berlina di prestigio adotta di serie l’Audio 20 CD con CD-Changer ed è equipaggiata anche con un display a colori da 12,7 cm (5 pollici), un doppio sintonizzatore per una migliore ricezione radiofonica, una regolazione del volume in funzione della velocità, otto altoparlanti e una tastiera per l’immissione di numeri telefonici e frequenze radio.

Un ulteriore vantaggio della Classe R è dato dall’ampio bagagliaio flessibile e spazioso: nella versione a passo normale, il bagagliaio ha una capienza di 1.950 litri, che nella versione a passo lungo diventano addirittura 2.385 litri. Utilissimo: su tutte le versioni a cinque posti, sotto il pianale del bagagliaio si trova un vano portaoggetti separato. Il portellone posteriore EASY PACK (a richiesta) con telecomando tramite interruttore e chiave agevola l’accesso al bagagliaio.

La nuova Classe R vanta numerosi sistemi di assistenza alla guida che garantiscono massimi livelli di comfort e di sicurezza. In particolare, segnaliamo il Tempomat con regolazione della distanza DISTRONIC, le sospensioni pneumatiche AIRMATIC con sistema di sospensioni adattive ADS, e il Blind Spot Assist che rende i cambi corsia nettamente più sicuri.

E il PRE-SAFE è in grado di attivare automaticamente misure di protezione facendo in modo che, in presenza di una situazione di pericolo come una collisione, le cinture e gli airbag espletino al meglio la loro funzione di protezione. Questa tecnologia pluripremiata rientra tra le dotazioni di serie. Il sistema è connesso al Brake Assist BAS e all’Electronic Stability Program ESP, i cui sensori sono in grado di riconoscere situazioni di marcia potenzialmente critiche e di inviare informazioni importanti alle centraline elettroniche nel giro di millisecondi. E se l’incidente non si verifica? Il pretensionamento preventivo delle cinture si disattiva automaticamente e gli occupanti l’abitacolo possono riportare sedili e tetto scorrevole nella posizione desiderata.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati