Notizie dal Mondo dei Motori
Mercedes Nuova GLK - 2011

Mercedes Nuova GLK - 2011

La Mercedes-Benz Classe GLK Model Year 2011 si rinnova a due anni dal debutto. Modifiche alla linea, sei propulsori, quattro diesel e due benzina Uno street Suv da 34.990 euro per la GLK 200 CDI a 55.340 per la 350 CDI 4Matic.

Video  Mercedes GLK - 2011
Video  Mercedes GLK

Dimensione Carattere:

Dici Suv compatto di una certa classe e te ne vengono in mente tre o quattro, fra cui senz’altro la Mercedes GLK, che dopo due anni si rinnova. Il suo design resta avanguardia stilistica. Raffinato e accattivante al tempo stesso, con linee tese per trasmettere eleganza in città e forza in fuori strada. Le superfici potenti e scolpite del profilo, le ampie superfici e linee muscolose della carrozzeria la rendono cattiva il giusto. Non proprio un bestione per gli off road, ma una macchina che fa scena anche per le vie urbane: uno street Suv. Per un utilizzo soprattutto stradale.

Sarà pure compatto, ma l’architettura della carrozzeria consente uno sfruttamento ottimale dell’abitacolo nonostante le dimensioni compatte della vettura (lunghezza 4.528 mm, larghezza 1.840 mm). A creare un senso di spaziosità contribuiscono soprattutto la generosa altezza del veicolo (1.689 mm), il passo maggiorato (2.755 mm), il parabrezza spiovente (50 gradi), i valori di carreggiata relativamente ampi (anteriore 1.567 mm, posteriore 1.588 mm) e il tunnel cardanico piuttosto stretto per un veicolo 4x4.

Le novità introdotte dal Model Year 2011 della Mercedes GLK riguardano, a nostro avviso, in modo particolare i motori. Che sono sei, quattro diesel e due benzina. Grazie a un propulsore diesel di nuova generazione, il GLK 200 CDI BlueEfficiency garantisce ottime prestazioni in termini di potenza, coppia, piacere di guida e consumi. Il nuovo quattro cilindri, equipaggiato di serie con ricircolo dei gas di scarico, catalizzatore ossidante e filtro antiparticolato esente da manutenzione, si posiziona al vertice del segmento anche in termini di emissioni, rispettando ampiamente la normativa Euro 5.

Anche per via della trazione posteriore, i consumi sono da riferimento assoluto nel segmento: questo diesel si accontenta di soli 5,8 litri per 100 km ed emette 153 grammi di CO2 per chilometro. Saranno pure dati della Casa, ma non si possono discostare più di tanto dalla realtà.

Il nuovo propulsore da 105 kW/143 CV si rivela potente e reattivo, brillando per l’elevata capacità di ripresa e convincendo con una fluidità di marcia esemplare per un quattro cilindri: velocità massima di 195 km/h e di scattare da 0 a 100 km/h in 10,3 secondi.

La nuova Mercedes GLK 200 CDI BlueEfficiency a trazione posteriore è equipaggiata di serie con il cambio meccanico a sei rapporti, mentre a richiesta è disponibile anche il cambio automatico a sette marce 7G-Tronic, con modalità di innesto Comfort (C) e Sport (S). Il programma di marcia C privilegia il comfort di marcia ed il contenimento dei consumi. Il programma di marcia S imposta una configurazione decisamente più sportiva.

La dotazione di serie di Mercedes GLK è particolarmente ricca e comprende, tra gli altri, climatizzazione automatica a 2 zone, impianto Audio 20 con display LCD a colori da 5", radio CD, MP3, connettività Bluetooth per collegamento con cellulari e vivavoce, luci di stop adattive, 9 airbag dei quali i due a doppio stadio, sistema antibloccaggio ABS con Brake Assist (BAS) e ausilio alla partenza in salita (Hill Start Assist), poggiatesta attivi per guidatore e passeggero anteriore, sistemi di controllo della dinamica di marcia ESP, ASR, 4-ETS, ABS, BAS, pretensionatori e limitatori della forza di ritenuta adattivi sulle cinture anteriori e su quelle posteriori esterne.

La robusta cellula dell’abitacolo di Classe GLK, insieme alle zone di assorbimento degli urti anteriori e posteriori, costituisce le fondamenta dei sistemi di protezione degli occupanti. Il complesso sistema di ritenuta è in grado di offrire la massima protezione possibile, sono disponibili fino a nove airbag che si attivano in base alle diverse necessità e secondo il livello di gravità dell’incidente.

In genere i Suv vengono accusati di essere troppo pericolosi per i pedoni e ciclisti. Ebbene, con Classe GLK, anche la protezione di chi va a piedi risulta migliorata. Tutte le versioni di GLK sono equipaggiate di serie con il Brake Assist (BAS) che grazie a un significativo accorciamento dello spazio di frenata, soprattutto nelle frenate di emergenza, contribuisce a prevenire gli incidenti o attenuarne le conseguenze. Inoltre, nel settore del frontale della vettura, determinati spazi liberi tra carrozzeria e componenti sottostanti consentono ampi percorsi di deformazione in caso di impatto con pedoni o ciclisti.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati