Notizie dal Mondo dei Motori
Mercedes SLR McLaren

Mercedes SLR McLaren

Il design della nuova SLR Mercedes-Benz McLaren, affascinante sintesi tra mito ed innovazione. Première mondiale della nuova vettura sportiva ad alte prestazioni in autunno 2003.

Dimensione Carattere:

Roma. SLR Mercedes-Benz McLaren, la Gran Turismo del XXI secolo getta un ponte fra passato e futuro grazie all’interpretazione in chiave moderna degli elementi stilistici dell’affascinante SLR Coupè degli anni 50 ed ai dettagli del design propri delle Frecce d’argento che corrono attualmente in Formula 1. La nuova auto sportiva ad alte prestazioni celebrerà la sua anteprima mondiale nell’autunno del 2003. Mito ed innovazione: secondo questa formula, il design della carrozzeria di questa vettura GT rievoca i tipici elementi stilistici delle leggendarie auto da corsa SLR per abbinarli al linguaggio delle forme moderno ed avveniristico delle attuali vetture Mercedes e delle moderne Frecce d’Argento della scuderia McLaren-Mercedes.

Il design getta un ponte tra passato e futuro, indicando nuove strade per la progettazione delle auto sportive di domani. Con la nuova SLR, la McLaren, partner di Mercedes-Benz nella Formula Uno, testimonia la propria competenza nel campo della progettazione, costruzione e produzione di vetture ad alte prestazioni. In questo ambito si concentra un patrimonio di know-how e nozioni tecniche che non soltanto trova espressione in avveniristiche innovazioni, nell’impressionante potenza erogata e nelle prestazioni di marcia di livello superiore, ma garantisce anche altissimi livelli di sicurezza e maneggevolezza nella guida di tutti i giorni. Su queste basi nasce una vettura dal carisma unico, sintesi Mercedes di mito ed innovazione, seducente sotto ogni aspetto.

DESIGN A QUATTRO FARI ED ELEMENTI STILISTICI RIPRESI DALLE FRECCE D’ARGENTO DI FORMULA UNO

La leggenda della SLR torna a vivere attraverso il cofano motore allungato, le marcate feritoie di ventilazione laterali nei parafanghi, gli evidenti "sidepipes", la coda brevilinea e, in ultimo ma non meno importante, le porte ad ali di gabbiano. Questo particolare, che ha fatto scalpore per la prima volta nel 1952 con la famosa SL, rappresenta il marchio di fabbrica delle sportive Mercedes purosangue.

Questi ed altri elementi stilistici ripresi dalla tradizione delle SLR si armonizzano perfettamente con il moderno linguaggio delle forme Mercedes: ad esempio, con l’incisiva reinterpretazione del frontale che dal 1995 fa tendenza con il "design a quattro fari", oppure con la dinamica alternanza di forme morbide e linee diritte che caratterizza molti modelli dell’attuale gamma Mercedes.

Ma anche le Frecce d’Argento McLaren hanno rappresentato un modello da seguire nella configurazione della carrozzeria SLR. Dall’auto campione del mondo provengono la punta a freccia del frontale che racchiude la stella Mercedes e conferisce all’intero cofano motore un profilo grintoso, e le doppie alette nel paraurti anteriore. Anche questi elementi non fungono soltanto da tratto distintivo formale, ma svolgono importanti funzioni ai fini dell’aerodinamica e del raffreddamento del motore.

Vista di fianco, l’immagine della nuova sportiva ad alte prestazioni risulta caratterizzata da una silhouette sinuosa e dinamica. A questa immagine contribuiscono soprattutto il lungo cofano motore, il parabrezza fortemente inclinato, il vano passeggeri collocato in posizione estremamente arretrata, le grandi ruote e la coda brevilinea. Grazie a queste proporzioni, le linee della carrozzeria sottolineano la potente spinta allo scatto della nuova SLR.

Con le feritoie di ventilazione laterali nei parafanghi anteriori, suddivise da alette, i designer hanno ripreso un altro elemento distintivo della SLR, anche se queste "prese d’aria" rappresentano qualcosa in più di una semplice reminiscenza formale delle leggendarie auto da corsa del 1955: oggi come allora, infatti, le feritoie laterali servono all’aerazione del vano motore. Questa funzione viene sottolineata dai designer attraverso un andamento ad arco delle linee che confluiscono nelle porte ad ali di gabbiano.

UNA CODA DI CARATTERE CON ESEMPLARI DOTI AERODINAMICHE

La coda della SLR Mercedes-Benz McLaren è stata ridisegnata rispetto a quella delle sue "antenate". Infatti, mentre nelle auto da corsa dell’epoca la parte posteriore scendeva dolcemente verso il basso, il cofano portabagagli della nuova vettura GT rimane costantemente rialzato. Questo accorgimento torna a vantaggio non solo della capienza del bagagliaio, ma anche e soprattutto ai fini della riduzione della portanza e della resistenza aerodinamica, e quindi della dinamica di marcia. Anche l’innovativo diffusore a sei canali nel paraurti posteriore contribuisce in notevole misura ad ottenere questo risultato.

INTERNI SU MISURA E PELLE "SILVER ARROW" DI QUALITÀ ESCLUSIVA

Gli interni della sportiva ad alte prestazioni colpiscono per gli altissimi livelli di funzionalità e raffinatezza. Sedili avvolgenti integrali con imbottiture personalizzabili, un volante multifunzione con i tasti tipici delle auto da corsa per il comando manuale del cambio ed una razionale strumentazione circolare con design a cronometro garantiscono a chi guida una SLR di avere sempre tutto perfettamente a portata di mano e di ricevere tutte le informazioni fondamentali.

L’abitacolo è impreziosito da materiali pregiati: alluminio, carbonio e morbida pelle "Silver Arrow", concepita espressamente per la nuova vettura sportiva ad alte prestazioni, in grado di fissare nuovi parametri di riferimento in termini di qualità e resistenza del materiale.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati