Notizie dal Mondo dei Motori
Mercedes SLS AMG GT3: terza a Dubai

Mercedes SLS AMG GT3: terza a Dubai

Terzo posto per la Mercedes SLS AMG GT3 nella 24 ore di Dubai. Considerando che era la prima partecipazione alla gara, si tratta di un risultato di tutto rispetto. Un evento utile per completare la messa a punto del bolide prima delle consegne ai team.

Video  Mercedes SLS AMG - In Pista
Video  Mercedes SLS AMG Final Edition
In Relazione:
Articoli  SLS
  Coupè
Video  Video MERCEDES
Video  Foto MERCEDES

Dimensione Carattere:

Mercedes SLS AMG GT3, ossia la versione da competizione della nuova SLS AMG, omologata in base al regolamento tecnico FIA GT3 per gareggiare. Aerodinamica specifica, sospensioni regolabili in diversi modi, dotazione di sicurezza per l’utilizzo agonistico. La nuova "Ali di gabbiano" pronta per stupire il mondo. Ora, i primi risultati della SLS AMG GT3, alla 24 ore di Dubai: un terzo posto brillantissimo (era alla prima partecipazione). Ma soprattutto il modo migliore per mettere a punto la belva prima di consegnarle a scuderie private.

Non è stata una passeggiata, la gara di Dubai, alla sesta edizione, svoltasi sul circuito di 5,39 km del Dubai Autodrome. Più di 350 piloti provenienti da 20 nazioni diverse hanno partecipato a questa competizione sulla lunga distanza, per un totale di 84 vetture.

Tre vetture al traguardo e un terzo posto. Quel che conta è che la nuova SLS AMG GT3 non abbia avuto alcun problema durante la gara, ha dichiarato Christoph June, project manager di SLS AMG: "Portare a termine con successo una 24H con tutte e tre le macchine al primo tentativo è un risultato di tutto rispetto". L’alto livello di affidabilità e le buone prestazioni in gara dimostrano che con SLS AMG GT3 è stata progettata una vettura in grado di partecipare a tutte le serie di competizioni nel rispetto del regolamento GT3 della FIA. Ora si può procedere con la consegna delle vetture clienti destinate ai team privati.

I clienti della AMG Driving Academy potranno scendere in pista e mettersi personalmente al volante di SLS AMG GT3 in occasione di eventi dedicati che avranno luogo nel 2011. Il programma prevede che le vetture SLS AMG GT3 siano utilizzate per il livello Masters, il più impegnativo: un’esperienza diretta di guida sportiva con livelli di sicurezza senza precedenti.

Ma per chi è fatta? La versione da competizione della "Ali di gabbiano" si rivolge a chi prende parte a gare di velocità su brevi e lunghe distanze nel rispetto del regolamento GT3 della FIA per vetture destinate alla produzione in serie. Struttura leggera e ottimizzazione di telaio, impianto frenante e aerodinamica della vettura ne fanno un bolide da paura.

La potenza massima del motore anteriore-centrale 6.3 V8 AMG con sistema di lubrificazione a carter secco, è determinata dalla FIA in base al principio del "balance of performance": pari prestazioni a tutte le vetture che partecipano alle competizioni.

L’otto cilindri messo lì, il più in basso possibile in posizione frontale-centrale, dietro l’asse anteriore, in abbinamento a un cambio alloggiato sul retrotreno, porta ad ottenere una distribuzione del peso estremamente favorevole e un baricentro ribassato. Il cambio da competizione a sei rapporti è collegato al motore V8 per mezzo di un "torque tube" dotato di elevata resistenza a flessioni e torsioni. Il telaio in alluminio con sospensioni con doppi bracci trasversali e l’impianto frenante da competizione in acciaio con ABS per vetture da corsa assicura prestazioni ottimali su circuito.

Inoltre, la cellula di sicurezza in carbonio ad elevata resistenza (plastica rinforzata con fibre di carbonio) grazie alla speciale struttura, fissata al roll-bar a gabbia e allo spaceframe in alluminio, garantisce una maggiore protezione a spalle e gambe del pilota.

Le consegne di SLS AMG GT3 avranno inizio alla fine di febbraio 2011. Il prezzo di vendita sarà di 334.000 euro senza Iva, 397.460 con Iva.

S’è anche trattato dell’occasione per concretizzare la collaborazione Daimler-Ducati: su tutte e tre le SLS AMG GT3 partecipanti alla 24H di Dubai era presente il logo Ducati. Il lettering in bella evidenza sull’alettone posteriore testimonia la partnership siglata a novembre 2010 tra Mercedes-AMG GmbH e Ducati. Dalla prossima stagione del MotoGP, il logo AMG sarà presente sulle carene delle moto del team Ducati Corse MotoGP.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati