Notizie dal Mondo dei Motori
Mini Countryman - Test Drive

Mini Countryman - Test Drive

Il divertimento di guida non conosce limiti: ecco la Mini Countryman. Agile ed efficiente, la Mini è diventata come d’incanto... maxi. Prezzi fra i 21.150 della One e i 29.100 della Cooper S ALL4. È un crossover a cinque porte: noi l’abbiamo provata.

Video  Mini Countryman ALL4 - 2010
Video  Mini WRC Team 2011

Dimensione Carattere:

Se è vero che la Mini la associ subito al divertimento di guida e alla macchina sfiziosa, la Countryman è un crossover che non fa eccezione: per la prima volta la Mini è dotata di quattro porte e di un ampio portellone posteriore, nonché di un abitacolo versatile che offre spazio anche a cinque passeggeri. La Countryman è la prima della famiglia Mini la cui scocca supera i quattro metri di lunghezza ed equipaggiabile su richiesta con trazione integrale.

Il modulo frontale montato verticalmente ne consolidano la personalità individualista nella famiglia di modelli Mini. Sbalzi corti, linea di cintura alta, grafica dei cristalli avvolgente e la struttura che si appoggia con potenza atletica sulle ruote assicurano un aspetto familiare con dimensioni esterne cresciute. Vengono reinterpretati gli elementi caratteristici, quali la griglia del radiatore esagonale, gli ampi gruppi ottici integrati nel cofano motore, le cornici degli indicatori di direzione laterali, i voluminosi passaruota e le luci posteriori rialzate.

Durante il nostro test (abbiamo torchiato la Mini Countryman Cooper S ALL4), abbiamo subito apprezzato la posizione di seduta rialzata e il comfort di guida ottimizzato: una vettura premium unica nel suo genere, che rompe i confini della mobilità urbana. Chiaramente, l’obiettivo della Casa inglese del Gruppo tedesco BMW è conquistare nuovi gruppi di target. È brillantissima, col piacevole suono del motore. Divertentissima da guidare, garantiamo che si attacca con gli incisivi alla strada.

Rimane intatto anche il feeling da go-kart tipicamente Mini. La spaziosità estesa è sottolineata dalle ampie superfici vetrate, dalle quattro porte e dalla forma originale del tetto. Le fasce particolarmente ampie nella parte inferiore della scocca ed i passaruota bombati fanno riferimento alla robustezza della vettura e alla trazione integrale.

Noi abbiamo voluto divertirci a più non possono con la trazione integrale Mini ALL4, disponibile come optional. Reazioni veloci e precise alle condizioni mutate, un differenziale centrale elettromagnetico montato direttamente dietro al differenziale posteriore che ripartisce in modo continuo la coppia motrice tra l’asse anteriore e quello posteriore. C’è una nuova e sofisticata tecnica dell’assetto, composta tra l’altro da una sospensione anteriore McPherson a bracci trasversali fucinati, un assale posteriore multilink e un servosterzo elettromeccanico.

Per gli interni della Countryman, tipici del marchio, sono stati impiegati nuovi elementi stilistici e funzionali. La posizione di seduta leggermente rialzata assicura un accesso confortevole, migliora la vista di quanto succede sulla strada e sottolinea il carattere atletico del nuovo modello. Lo strumento centrale e le bocchette di aerazione sono racchiusi in anelli colorati. Il Center Rail, unico al mondo e montato longitudinalmente, sostituisce la consolle centrale tradizionale ed offre nuove possibilità di integrare portaoggetti, portabevande, dispositivi audio esterni, telefoni cellulari ed altri elementi di comfort in modo personalizzato.

Grazie agli elementi clip-in posizionabili in maniera flessibile è possibile ripartire le vaschette portaoggetti secondo le proprie esigenze, tenendo sempre a portata di mano gli utensili necessari per il viaggio. Il Center Rail crea inoltre un legame funzionale ed estetico non convenzionale tra i sedili anteriori e la zona posteriore. I sedili posteriori sono spostabili singolarmente in direzione longitudinale oppure nel rapporto 60:40 (divanetto a tre posti); anche per quanto riguarda gli schienali è possibile variare l’inclinazione e ribaltarli separatamente o nel rapporto 40:20:40 (divanetto a tre posti) così da aumentare il volume del bagagliaio da 350 a 1.170 litri.

Al momento del lancio sul mercato, vengono proposti tre motori benzina e due motori diesel. La scelta delle varianti di propulsori benzina comprende la Mini One Countryman, che eroga 72 kW/98 CV, la Cooper Countryman (90 kW/122 CV) e il motore della potente Cooper S Countryman da 135 kW/184 CV: con quattro cilindri da 1,6 litri, è il motore più efficiente al mondo nella sua classe di cilindrata. Sono inoltre disponibili i modelli diesel One D Countryman (66 kW/90 CV) e Cooper D Countryman (82 kW/112 CV). Tutti i modelli rispettano la norma antinquinamento Euro 5. Prezzi fra i 21.150 Euro della One e i 29.100 Euro della Cooper S ALL4..




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati