Notizie dal Mondo dei Motori
Mini Countryman

Mini Countryman

Mini Countryman rappresenta il quarto modello di casa, introducendo il concetto di smallSUV. Disponibile anche a trazione integrale, monta i motori comuni agli altri modelli da 90 a 184 Cv. Quattro porte, assetto rialzato e tipici tratti stilistici Mini.

Video  Mini Countryman
Video  Mini WRC Team 2011

Dimensione Carattere:

MINI amplia la famiglia di modelli introducendo una quarta variante di vettura e inaugurando così una dimensione nuova del Mini feeling : Mini Countryman.

Nella sua qualità di modello Crossover, la Mini Countryman colma il vuoto tra il concetto automobilistico tradizionale Mini e quello di un moderno Sports Activity Vehicle.

Le nuove possibilità offerte nell’ambito della mobilità urbana e non solo offrono la possibilità a nuovi utenti con maggiori esigenze di spazio e in cerca di una versatilità superiore, di vivere il divertimento di guida tipico di una Mini.

Il primo modello della marca dotato di quattro porte e di un’ampia apertura del portellone posteriore si distingue quindi per una maggiore abitabilità, una posizione di seduta leggermente rialzata e un comfort di guida ottimizzato.

La tipica esperienza di guida di una Mini viene assicurata anche dall’integrazione di tutti i passeggeri nella vettura. Allo stesso tempo, è stato conservato anche il tipico feeling da go-kart Mini; anzi, è stato completato da caratteristiche nuove grazie alla trazione integrale ALL4, disponibile come optional.

In breve, quindi, la Mini Countryman è un concentrato delle caratteristiche del marchio a livello di design, di qualità premium, di maneggevolezza, di efficienza e di personalizzazione, il tutto confezionato con uno stile nuovo ed affascinante.

Il nuovo modello abbina le dimensioni cresciute della scocca, la maggiore altezza da terra e le quattro porte laterali con gli inconfondibili stilemi di design Mini.

Il nuovo SUV Mini sarà proposto in configurazione 2 o 4 ruote motrici, con motorizzazioni benzina o Diesel da 90 a 184 Cv ed allestimento One o Cooper.
Ricche saranno le possibili personalizzazioni, storico cavallo di battaglia del brand Mini.

INTERNI

Gli interni della Mini Countryman che svelano il tipico look del marchio sono stati arricchiti di nuovi elementi stilistici e funzionali.
La posizione di seduta leggermente rialzata assicura un accesso confortevole, una vista ottimizzata del traffico e sottolinea al contempo il carattere robusto del nuovo modello. Il display centrale e le bocchette di aerazione vengono abbelliti da anelli colorati.

La tradizionale consolle centrale è stata sostituita dal Mini Center Rail montato longitudinalmente, una soluzione unica a livello mondiale, che crea nuove possibilità di integrare ogni genere di portaoggetti, portabevande, apparecchi audio esterni, telefoni cellulari e altri elementi di comfort secondo le preferenze personali.

Grazie agli elementi clip-in che vengono fissati secondo le singole esigenze, è possibile suddividere liberamente le vaschette portaoggetti e avere sempre a portata di mano tutto il necessario durante il viaggio. Inoltre, il Center Rail crea un originale legame stilistico e funzionale tra i sedili anteriori e la zona posteriore.

La Mini Countryman è equipaggiata di serie con quattro sedili; in alternativa, un divanetto posteriore a tre posti è disponibile come optional senza sovrapprezzo.
Assicurando uno spazio generoso alla testa, alle gambe e alle spalle, gli interni offrono comfort anche nei viaggi lunghi.

I sedili posteriori sono spostabili separatamente in direzione longitudinale oppure nel rapporto 60 : 40 (divanetto a tre posti); anche gli schienali sono ribaltabili separatamente oppure nel rapporto 40 : 20 : 40 (divanetto a tre posti), così da aumentare il volume del bagagliaio da 350 a 1.170 litri.

MOTORI

Al momento del lancio della Mini Countryman saranno offerti tre motori a benzina e due diesel. Tutti i propulsori fanno parte di una nuova generazione di motori, ottimizzata utilizzando il know-how di sviluppo del BMW Group, e soddisfano le norme antinquinamento Euro 5 e ULEV II.

La gamma di potenza varia dai 66 kW/90 CV della Mini One D Countryman fino ai 135 kW/184 CV della Mini Cooper S Countryman.

Per la prima volta, sul motore quattro cilindri a benzina 1,6 litri del modello top di gamma un turbo compressore Twin-Scroll e l’iniezione diretta di benzina sono stati abbinati al comando valvole variabile; questa soluzione tecnica definisce la migliore relazione tra potenza e consumo di carburante nella categoria di cilindrata di appartenenza.

Inoltre, nell’ambito MINIMALISM a ogni modello sono state applicate ampie misure di riduzione del consumo di carburante e delle emissioni, come ad esempio il recupero dell’energia frenante, la funzione Auto Start Stop, l’indicatore del punto ottimale di cambiata e il controllo dei gruppi secondari in base al fabbisogno.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati