Notizie dal Mondo dei Motori
Mini John Cooper Works

Mini John Cooper Works

Alte prestazioni in anteprima a Ginevra 2008 con la nuova Mini John Cooper Works e Mini JCW Clubman. I due nuovi modelli offrono una potenza di 211 Cv con un feeling da corsa e velocità massima di 238 Km/h. Inedito pacchetto Sport . Prezzi da 29.500 Euro.

Video  Nuova Mini Cooper JCW
Video  Crash Test Mini Cooper - 2007

Dimensione Carattere:

Un nome famoso, una lunga tradizione, delle prestazioni eccellenti e un’esperienza di guida senza pari per le nuove Mini Cooper e Mini Clubman per le quali arriva l’allestimento "John Cooper Works", all’insegna della passione per lo sport automobilistico anche fuori dal circuito.

Il nuovo modello che viene costruito nello stabilimento Mini di Oxford arriverà in Germania nel mese di agosto, insieme alla nuova Mini JCW Clubman. Queste due varianti che saranno presentate in anteprima al Salone internazionale di Ginevra (dal 6 al 16 marzo 2008) sono i primi modelli introdotti da Mini con il marchio Mini John Cooper Works.

Sotto il cofano motore delle due vetture sportive pulsa il cuore di una vera macchina da corsa. Il motore 1,6 litri quattro cilindri con turbocompressore Twin-Scroll ed iniezione diretta di benzina eroga 155 kW/211 CV e sviluppa la coppia massima di 260 Newtonmetri già tra i 1.850 e i 5.700 giri/min., coppia che può arrivare temporaneamente con l’overboost fino a 280 Newtonmetri.

Il propulsore si basa sul motore della Mini JCW Challenge e accelera la Mini John Cooper Works in 6,5 secondi da 0 a 100 km/h; la Mini John Cooper Works Clubman necessità per lo sprint 0,3 secondi in più.

Ma il vero feeling da corsa non lo trasmette solo il propulsore della Mini John Cooper Works e della Mini John Cooper Works Clubman. Infatti, entrambi i modelli sono equipaggiati di serie con una sofisticata tecnologia da corsa: degli esclusivi cerchi in lega particolarmente leggeri, dei potentissimi freni, un nuovo impianto di scarico e il cambio manuale a sei rapporti modificato sono stati sviluppati sulla base della nuova macchina da corsa della Mini Challenge 2008.

Mai finora il know-how del mondo delle gare è stato trasferito in modo così diretto su una vettura stradale. La nuova Mini JCW sarà offerta in Germania al prezzo di 27.700 euro, il prezzo di vendita sarà di 29.500 Euro.

PRESTAZIONI DA PUROSANGUE

Le Nuove Mini JCW vengono alimentate da un vero pacchetto di potenza basato sull’attuale motore della Mini Cooper S, il quale è stato ampliamente rivisitato per la macchina da corsa Mini John Cooper Works CHALLENGE e torna adesso sulla strada con una potenza maggiorata.

La maggiorazione di potenza rispetto al motore della Mini Cooper S è stata realizzata soprattutto ottimizzando l’afflusso e il deflusso dell’aria e attraverso degli interventi al turbocompressore. Il filtro dell’aria, il debimetro, l’impianto di scarico e il catalizzatore sono stati modificati in modo da ottenere un flusso potenziato sul lato di aspirazione e di scarico, il quale promuove a sua volta la potenza. Questa modifica si ripercuote anche sulla sonorità del motore.

Grazie all’adattamento dell’impianto di scarico, la contropressione è stata ridotta considerevolmente. La nuova Mini soddisfa le premesse per rispettare i severi limiti delle norme antinquinamento Euro5 in Europa e ULEV II negli USA.

Sempre al motore è stata potenziata la portata del condotto dell’aria primaria del turbo-compressore, la pressione massima di sovralimentazione è stata elevata da 0,9 bar a 1,3 bar. La coppia massima di 260 Newtonmetri è disponibile già a un regime motore da 1.850 a 5.700 giri/min. Nella fase di accelerazione tra i 2.000 e i 5.300 giri/min. un temporaneo aumento della pressione di sovralimentazione incrementa la coppia a 280 Newtonmetri.

La funzione di overboost consente alla nuova Mini JCW e alla Clubman JCW di realizzare delle partenze impressionanti. La potenza massima di 155 kW/211 CV viene raggiunta dal propulsore a un regime di 6.000 giri/min. La prontezza di risposta si manifesta anche nei valori di accelerazione.

Per l’accelerazione da 0 a 100 km/h la Mini John Cooper Works necessita 6,5 secondi, la Clubman 6,8 secondi. Entrambi i modelli raggiungono una velocità massima di 238 km/h. Grazie alla loro potenza specifica di 132 CV per litro di cilindrata, le "piccole" Mini entrano nella categoria delle vetture sportive purosangue.

Il consumo medio di carburante nel ciclo di prova combinato è incredibilmente basso per una vettura di questa categoria di potenza. La versione "standard" si accontenta di 6,9 litri per 100 chilometri, la Clubman di 7,1 litri. I rispettivi valori di CO2 sono di 165 e di 169 grammi per chilometro.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati