Notizie dal Mondo dei Motori
Mitsubishi i-MiEV: record

Mitsubishi i-MiEV: record

A quattro mesi dal lancio sul mercato italiano, la Mitsubishi i-MiEV, elettrica la 100%, a marzo segna un primato: con 12 unità immatricolate, si aggiudica il 35% della quota destinata alle auto a emissioni zero. È la più venduta fra le auto a batteria.

Video  Crash Test Mitsubischi I-Miev - 2011

Dimensione Carattere:

Delle 5.600 unità commercializzare di Mitsubishi i-MiEV, la citycar elettrica giapponese, 1.300 sono arrivate in Europa e ben 12 sono arrivate in Italia. È un record: si tratta dell’elettrica al 100% più venduta nel nostro Paese, a quattro mesi dal lancio. Considerando che siamo agli esordi, e soprattutto che da noi non ci sono incentivi all’acquisto, sono numeri di tutto rispetto. Anche perché nella penisola le infrastrutture scarseggiano, a cominciare dalle colonnine per la ricarica della batteria. Comunque, le concessionarie sono già 18.

In Italia, la Mitsubishi i-MiEV viene distribuita anzitutto tramite leasing: è disponibile per clienti privati o per le aziende con una formula che prevede un versamento iniziale del 13% del prezzo di listino. Dopodiché, si versano 452 euro più Iva al mese. Seconda soluzione: il noleggio a lungo termine. Con Arval (società che dà le auto in affitto), c’è un anticipo di 5.000 euro, più un canone mensile di 560 euro più Iva al mese. La percorrenza? 50.000 chilometri.

Il ragionamento da fare per valutare la convenienza del noleggio a lungo termine è complesso e delicato. Si tenga presente che il canone comprende la polizza assicurativa obbligatoria Rca e la copertura accessoria per furto, e incendio. In più, sono inclusi la manutenzione ordinaria e straordinaria, il cambio degli pneumatici e il soccorso stradale con traino. Certo, poi per le garanzie assicurative vanno analizzati con cautela franchigie e scoperti, ma in generale non si pensi che mantenere una citycar dopo averla acquistata costi così tanto di meno (considerando non solo l’esborso iniziale, ma anche bollo, polizze, manutenzione e quant’altro). Per di più, con la Mitsubishi i-MiEV non si paga la benzina, che sta schizzando alle stelle.

La compatta giapponese con un motore elettrico di 70 CV e una coppia di 180 Nm disponibile da fermo, ha l’energia elettrica immagazzinata in una batteria al litio. Questa è ricaricabile per un 80% in mezz’ora. Una ricarica completa richiede sei ore. L’autonomia è di 150 chilometri. La velocità massima, di 130 km/h. Tutti valori dichiarati dalla Casa. Fossero confermati da prove strumentali, sarebbero di rilievo.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati