Notizie dal Mondo dei Motori
Mitsubishi Vince la Telefonica Dakar

Mitsubishi Vince la Telefonica Dakar

DAKAR (Senegal) - Il team di Mitsubishi Motors Motor Sports (MMSP) condotto da Stephane Peterhansel e Jean-Paul Cottret ha vinto la Telefonica Dakar Rally.

Dimensione Carattere:

Il 38enne francese ha trionfato a bordo del Mitsubishi Pajero/Montero Evolution ottenendo la quarta vittoria consecutiva della Casa Giapponese e la nona vittoria assoluta per il team di MMSP, sito a Pont-de-Vaux.

Peterhansel, inoltre, si è confermato il secondo pilota della storia della Dakar a vincere il rally sia a bordo di una moto che di una vettura (Hubert Auriol conquistò due titoli con la moto e nel 1992 vinse la Parigi- Cape Town Rally con il team Mitsubishi ).

Peterhansel ha dichiarato "E’ stato duro attendere un anno questa vittoria. In parecchie occasioni sarebbe stato facile sbagliare. Ho parlato con Jean-Paul quando abbiamo attraversato il traguardo della prova speciale di oggi e l’ho ringraziato per l’ottimo lavoro svolto. Sono felice soprattutto per lui perché è il suo primo successo alla Dakar"

"Per la mia prima vittoria in moto ho dovuto attendere quattro anni; per la prima in auto ne ho attesi sei. E’ una sensazione completamente diversa. Hiroshi ha condotto una gara esemplare, ma forse questa volta era il mio turno!"

Il compagno di squadra Hiroshi Masuoka, con Gilles Picard, si è confermato in seconda posizione a bordo del Mitsubishi Pajero/Montero Evolutions, 49m 24s dietro Peterhansel. Il capolista giapponese ha ceduto la prima posizione dopo aver perso più di un’ora a causa di un problema alla trasmissione durante la tappa Atar-Tidjikja in Mauritania.

"Sono molto felice per Stephane e per Mitsubishi," ha dichiarato Masuoka. " Ho condotto una buona gara. Non è stato facile in Mauritania. L’anno prossimo lotterò per la mia terza vittoria."

Il team tedesco di supporto a MMSP condotto da Andrea Mayer e Andreas Schulz si è aggiudicato il quinto posto assoluto con il suo Mitsubishi Pajero/Montero. Andrea Mayer ha ottenuto questo straordinario risultato alla sua prima partecipazione come pilota ufficiale di Mitsubishi in qualità di supporto a Peterhansel, Masuoka e all’Italiano Miki Biasion.

"E’ una grande emozione portare a termine tale sfida come pilota ufficiale del team," ha detto Mayer. "In moto sei da solo. Quando oggi ho attraversato il traguardo, sapevo che era stato merito dell’impegno di tutta la squadra. So di aver ancora molto da imparare, ma Andreas, i preparatori ed il resto del gruppo mi hanno incoraggiata ed appoggiata e a loro dedico questa vittoria."

Sfortunatemente il duo italiano Biasion- Siviero è stato costretto a ritirarsi dopo il capottamento avvenuto Morocco.

"E’ stata una straordinaria vittoria assolutamente meritata da tutta la squadra," ha commentato Sven Quandt. "Sono molto soddisfatto di aver conquistato il primo, secondo e quinto posto. Credo che Stephane meritasse questo risultato: può essere fiero di se stesso. Andrea ha ottenuto un risultato addirittura superiore alle nostre aspettative, dimostrando grandi doti. Questa si è rivelata una delle Dakar più spietate della storia e questo testimonia che Mitsubishi può sostenere le sfide più dure."

Classifica dopo la 17esima tappa:

1. Stephane Peterhansel (F)/Jean-Paul Cottret (F) Mitsubishi Pajero/Montero Evolution 53h 47m 37s
2. Hiroshi Masuoka (J)/Gilles Picard (F) Mitsubishi Pajero/Montero Evolution 54h 37m 01s
3. Jean-Louis Schlesser (F)/Jean-Marie Lurquin (B) Schlesser-Ford 56h 48m 10s
4. Luc Alphand (F)/Henri Magne (F) BMW X5 Raid 57h 43m 35s
5. Andrea Mayer (D)/Andreas Schulz (D) Mitsubishi Pajero/Montero 59h 33m 54s
6. Bruno Saby (F)/Matthew Stevenson (GB) Volkswagen Touareg 60h 41m 40s
7. Giniel de Villiers (ZA)/Francois Jourdaan (ZA) Nissan Pick-Up 61h 53m 48s
8. Gregoire de Mevius (B)/Alain Guehennec (F) BMW X5 Raid 63h 22m 22s
9. Thierry Magnaldi (F)/Didier Legal (F) Honda 63h 48m 13s
10. Nasser Saleh Al Attiyan (QA)/Marc Bartholome (B) Mitsubishi Pajero/Montero 63h 49m 05s




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati