Notizie dal Mondo dei Motori
Nissan 370Z Roadster - 2010

Nissan 370Z Roadster - 2010

La nuova Nissan 370Z Roadster aggiunge alla sportività della sorella Coupè la gioia della guida all’aria aperta. Due posti secchi, capote in tela da vera roadster ed allestimenti completi. Il motore è cresciuto a 3,7 litri ed eroga 332 Cv a 7.00 giri.

Dimensione Carattere:

Nissan 370Z Roadster "piomba" nei concessionari di tutta Europa con la nuova veste 2010, insieme alla sorella tutta chiusa 370Z Coupè, da cui chiaramente deriva. Le linee sono tutte nuove, pur mantenendo forti legami con le proporzioni dell’ultima versione della 350Z, ormai datata 2003.

La 370Z MY 2010 ha un gusto tutto nuovo. Il design del frontale ha gruppi ottici ridisegnati con forma a boomerang, molto brillanti e dotati di lampade allo xeno, disponibili anche auto adattivi. La presa d’aria frontale è di ampie dimensioni che ricordano la bocca di un pesce e garantisce il giusto afflusso di aria per i radiatori ed il motore.

Il cofano motore, tipicamente lungo e con frontale basso, è ora percorso da due nervature che conducono al parabrezza inclinato e scivolano sotto gli specchi per raggiungere il posteriore, formando un motivo aerodinamico di notevole impatto visivo.

Il lato B della Nissan 370Z ritrova il motivo a curva dei gruppi ottici anteriori, qui con l’immancabile tecnologia a LED, che paiono incastonati al vertice dei tre segmenti di carrozzeria del baule, del paraurti e del parafango. La luce del terzo stop è ben posizionata e visibile, subito sopra allo stemma della Casa nipponica e delle doppie bocche di scarico cromate.

Il cuore della nuova sportiva del Sol Levante è un propulsore basato sull’impostazione a 6 cilindri a V, 3,7 litri di cubatura totale, capace di erogare 332 Cv a 7.000 giri/min.

FASCINO ROADSTER

L’aspetto che più distingue la 370Z Roadster dalla 370Z Coupé è la capote. Il tetto morbido è stato progettato pensando a tre aspetti fondamentali: creare una silhouette slanciata che, con il tetto chiuso o abbassato, tenesse testa allo straordinario design della nuova Z; offrire un sistema di apertura/chiusura semplice e azionabile con un unico comando; regalare un’esperienza di guida a capote aperta che assicuri una riduzione delle turbolenze e il comfort per conducente e passeggero.

A capote chiusa, l’auto si distingue per un elegante design inclinato, frutto di un equilibrio perfetto tra la capote morbida e lo stile della carrozzeria della serie Z. Il
parabrezza più corto e il retrotreno aerodinamico dalle forme arrotondate migliorano le caratteristiche cinetiche e dinamiche del veicolo. Quando è abbassata, la capote viene nascosta sotto una copertura rigida del colore della carrozzeria, che si allunga in avanti contribuendo a creare il classico interno con design "a doppio abitacolo" della Z Roadster.

DESIGN DEGLI ESTERNI

Come nella nuova 370Z Coupé, gli esterni della Z Roadster sono caratterizzati da un design più aggressivo e da una struttura più leggera e rigida rispetto alla generazione
precedente. Il passo è stato accorciato di quasi 10 cm (255 cm contro 264 cm) e la lunghezza complessiva è stata ridotta di 6,6 cm (425 cm contro 431 cm). La nuova Z Roadster è dotata di cofano, pannelli delle portiere e bagagliaio tutti in alluminio che consentono così di diminuire il peso della vettura.

Il design esterno della Z Roadster integra le linee della nuova Z Coupé, tra cui il distintivo frontale allungato con abitacolo corto, le maniglie delle portiere verticali e i nuovi caratteristici fari/luci di coda dall’aggressiva forma a boomerang. La dotazione di serie comprende fari Bi-Xenon HID con funzione di accensione automatica.

La 370Z Roadster è disponibile in sette colori: Solid Red, Magnetic Black, Brilliant Silver, Platinum Graphite, Pearl White, Monterey Blue e l’esclusivo Black Cherry.

INTERNI SPORTIVI

In uno stile fedele alla tradizione delle auto sportive, gli interni della Z Roadster sono stati interamente costruiti intorno al pilota con un design a tre livelli che raggruppa le funzionalità in base al modo in cui il conducente vede le informazioni, aziona i comandi e rimane in posizione, consentendogli di rimanere assolutamente concentrato ovunque e in qualunque momento guidi, con la capote alzata o abbassata.

La Z Roadster è dotata di sedili a schienale alto in tessuto nero "Carbon" con regolazione manuale a 8 posizioni per il conducente e a 4 posizioni per il passeggero. I
modelli Touring sono dotati di esclusivi sedili in pelle con design "a rete", regolazione elettrica e manuale a 4 posizioni per il conducente e regolazione elettrica a 4 posizioni per il passeggero. Questi sedili con design a rete di seconda generazione sono disponibili unicamente sulla Z Roadster e presentano funzioni di riscaldamento e
raffreddamento integrate: l’ideale per una guida all’aria aperta senza doversi preoccupare della temperatura esterna. Sono di serie anche i poggiatesta anteriori attivi regolabili.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati