Notizie dal Mondo dei Motori
Nissan GT-R Egoist - 2011

Nissan GT-R Egoist - 2011

Quando 530 Cv, una trazione integrale tra le migliori al mondo e prestazioni spaziali con 315 km/h di velocità e scatto 0-100 di poco superiore a 3 secondi non bastano, arriva la Nissasn GT-R Egoist: aggiunge lusso ed esclusività al missile di Tokyo.

Video  Best Driver’s Car 2011 - Drag Race
Video  Nissan_GT-R 2014 e Nismo NS
In Relazione:
Articoli  GT-R
  Coupè
Video  Video NISSAN
Video  Foto NISSAN

Dimensione Carattere:

In Nissan non scherzano, e fin qui non ci piove: hanno costruito una supercar da far impallidire le più blasonate made in Stoccarda o Maranello che sia, al secolo GT-R, le hanno incollato un cartellino da poco più di 86.000 Euro (avete letto bene!) e poi hanno pensato ai più esigenti, sputando fuori di prepotenza la versione "elaborata" Spec-V (più leggera, performante e veloce).

Finito? No, perché in quel di Tokyo, non attingendo più dalle meningi dei tecnici motoristi e ingegneri telaisti bensì da designer ed esperti di comfort e materiali, è nata l’ultima, la più esclusiva e raffianta "Gittierre" di sempre in edizione speciale personalizzata: Egoist.

La nuova Nissan GT-R Egoist è realizzata su ordinazione e rifinita a mano secondo le esigenze specifiche del cliente. Gli ambienti interni sono personalizzati e selezionabili tra 84 diverse possibili combinazioni, tutte diverse una dall’altra, per "cucirsi intorno" una GT-R unica. L’esperienza dei tecnici del suono della Bose ha confezionato ad hoc un nuovo impianto audio di altissimo livello configurato a misura del conducente. Altra perla rara, incastonata nel centro del volante come fregio identificativo della Special Edition, lo stemma GT-R costruito a mano con tecnica Urushi.

Per quanto riguarda la meccanica, sulla Egoist sono state ritarate le sospensioni per elevare il comfort di marcia, sensibilizzati i sistemi elettronici per aumentare ulteriormente il livello di sicurezza, l’impianto frenante è stato maggiorato e sono stati adottati pneumatici sviluppati specificamente per questa versione top di gamma.

NISSAN GT-R EGOIST NEL DETTAGLIO

Il punto di partenza per lo sviluppo del modello Egoist è la versione 2011 della Nissan GT-R, già migliorata sensibilmente in molteplici aspetti, tra cui motore, telaio e aerodinamica.

Le modifiche apportate al motore V6 biturbo da 3,8 litri si traducono in un incremento di potenza e coppia, rispettivamente da 485 a 530 CV e da 588 a 612 Nm, oltre che in emissioni e consumi ridotti. I miglioramenti aerodinamici hanno aumentato la deportanza del 10%, mentre la maggiore precisione e fluidità di guida è merito degli interventi al telaio e agli ammortizzatori.

Ma con la creazione di Egoist, la GT-R assume una connotazione ancora più esclusiva, rara, elitaria. L’attenzione si è concentrata soprattutto sull’abitacolo, che sfodera interni in pelle pregiata prodotta dalla tedesca Seton, che impiega oltre due mesi per conciare e preparare i pellami da spedire in Giappone per l’applicazione finale su ciascuna Egoist, operazione effettuata a mano presso lo stabilimento di Tochigi e affidata a un Takumi (maestro artigiano).

I rivestimenti in pelle ora ricoprono ogni angolo degli interni, compresi la base dei sedili anteriori, i contorni delle fibbie delle cinture di sicurezza, i montanti A e B, il profilo della console centrale e il tunnel della trasmissione. Rivestiti di pelle sono addirittura l’interno dei portabicchieri e le soglie delle portiere. Finiture lisce e trapuntate si alternano per creare contrasti visivi tra le varie sezioni.

In totale sono disponibili non meno di 20 combinazioni cromatiche, con la possibilità di scegliere o un solo colore prevalente o accostamenti a contrasto per la parte superiore e quella inferiore degli interni. Le impunture sono disponibili in sei varianti cromatiche a contrasto, e anche la moquette può essere scelta in tinta. Considerando tutte le possibili opzioni, sono in tutto 84 i diversi abbinamenti cromatici tra cui i clienti possono scegliere.

Una volta applicati i rivestimenti, l’auto viene riportata alla linea per ultimare il processo di produzione, compresa la fase di rodaggio completo alla quale può assistere anche il cliente.

Un altro esempio del tempo e della precisione scrupolosa dedicati alla produzione della GT-R Egoist è lo stemma che campeggia sul volante. Nella versione Egoist è dipinto a mano secondo un’antica e tradizionale arte decorativa giapponese chiamata Urushi.

La stessa cura è riservata alla messa a punto dell’impianto audio della vettura. Creato da Bose, azienda leader nel mercato dei prodotti audio, il sistema a 11 diffusori presenta un amplificatore a commutazione di nuova concezione e un woofer da 9 pollici con base di fissaggio in composito di fibre di carbonio, una novità assoluta.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati